Comune di Ferrara

sabato, 18 novembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Accordo per i restauri alla Chiesa di San Paolo e al Monastero di Sant'Antonio, donazione per il Centro Studi Bassaniani, selezioni per la gestione di palestre

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 21 febbraio 2017

Accordo per i restauri alla Chiesa di San Paolo e al Monastero di Sant'Antonio, donazione per il Centro Studi Bassaniani, selezioni per la gestione di palestre

21-02-2017 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì  21 febbraio:

Assessorato ai Lavori Pubblici e Mobilità, Sicurezza Urbana, Protezione civile, assessore Aldo Modonesi:
Accordo col
MiBACT per i restauri alla Chiesa di San Paolo e al Monastero di Sant'Antonio
Sarà il Comune di Ferrara a svolgere il ruolo di 'Stazione appaltante' per i due interventi di restauro relativi alla Chiesa di San Paolo e al II Chiostro del Monastero di Sant'Antonio Abate finanziati con  risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) stanziate dalla Delibera CIPE dell'1 maggio 2016 a favore degli interventi del 'Ducato Estense'. A prevederlo è il disciplinare, che è stato approvato stamani dalla Giunta e che mira a regolare i rapporti tra il Comune di Ferrara e il Segretariato Generale - Servizio II del MiBACT (responsabile proprio del Piano Stralcio per l'attuazione degli interventi del 'Ducato Estense'), stabilendo modalità e procedure di attuazione delle opere.
Il provvedimento è stato definito a seguito del rilascio delle autorizzazioni al Comune di Ferrara all'esecuzione degli interventi da parte dei proprietari dei due immobili, ossia la Parrocchia della Conversione di San Paolo, per l'omonima chiesa, e l'Agenzia del Demanio, per il Monastero di Sant'Antonio.
Come ricordato nell'atto, l'intervento per la ristrutturazione e il restauro della Chiesa di San Paolo (di importo pari a 3.000.000 euro) è finalizzato all'esecuzione delle opere necessarie a consentire la riapertura della chiesa, simbolo del patrimonio d'arte, cultura e fede della città di Ferrara, tanto all'esercizio del culto quanto alla fruizione turistico-culturale. Mentre i lavori al Monastero di Sant'Antonio in Polesine (di importo pari a 1.300.000 euro) sono finalizzati al completamento del restauro e del risanamento conservativo del II Chiostro, per riportare l'intero Monastero Benedettino al suo aspetto originario e ampliarne l'ospitalità, per l'accoglienza di gruppi e singole persone in pellegrinaggio o in visita agli affreschi del Coro monastico di scuola Giottesca.
In base al disciplinare, il Comune di Ferrara svolgerà il ruolo di Stazione appaltante, sarà responsabile della corretta e regolare esecuzione dei lavori, e implementerà il sistema di monitoraggio degli investimenti pubblici al fine di garantire i corretti flussi informativi. Il Segretariato Generale, invece, seguirà l'attuazione e il monitoraggio procedurale e finanziario degli interventi, autorizzando i trasferimenti finanziari.

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani e Personale, vicesindaco Massimo Maisto:
Si arricchisce con una nuova donazione il
'Lascito Prebys' per il Centro Studi Bassaniani
C'è anche il manoscritto originale de 'Gli occhiali d'oro' di Bassani fra i libri e gli oggetti che compongono la nuova donazione destinata da Portia Anne Prebys al Comune di Ferrara. I beni andranno ad arricchire il 'Lascito Prebys', fondo costituito nel 2014 a memoria della figura di Giorgio Bassani e composto da beni mobili che dovranno essere conservati e valorizzati, per volontà dell'autrice della donazione, negli spazi di Casa Minerbi, in via Giuoco del Pallone a Ferrara, futura sede del Centro Studi Bassaniani, di cui la stessa Portia Anne Prebys è stata nominata curatrice assieme a Gianni Venturi.
Oltre al manoscritto de 'Gli occhiali d'oro', costituito da tre quaderni scritti di pugno da Giorgio Bassani nel 1957, la nuova donazione comprende arredi, vasi e altri oggetti, oltre a circa 150 libri vari di e su Giorgio Bassani e sulla letteratura e la storia del Novecento.

Collaborazione del Comune all'organizzazione della manifestazione 'Riaperture'
E' in programma a Ferrara dal 17 al 19 marzo prossimi la manifestazione 'Riaperture' promossa dall'omonima associazione a cui il Comune di Ferrara garantirà la propria collaborazione organizzativa e logistica. Finalità dell'iniziativa è la sensibilizzazione, attraverso il linguaggio artistico della fotografia, dei cittadini ferraresi nei confronti di luoghi dismessi del patrimonio artistico, edilizio e monumentale, pubblico e privato, della città.

Assessorato al Decentramento e Sport, assessore Simone Merli:
Selezioni pubbliche per l'affidamento in gestione di strutture sportive comunali

Sarà individuato tramite avviso di gara a selezione pubblica il nuovo gestore della sala, di proprietà comunale, attrezzata per attività sportive (con spogliatoi e servizi igienici) in vicolo Boccacanale 3. La sala è attualmente strutturata per un uso prevalente rivolto verso la pratica sportiva della danza, ma può essere utilizzata anche per la pratica di altre attività come la ginnastica, le arti marziali, lo yoga.
Stessa procedura sarà utilizzata anche per la palestra di proprietà comunale (con spogliatoi e servizi igienici) di via Foro Boario 53. La palestra, attualmente, è strutturata per un uso prevalente rivolto verso la pratica sportiva della boxe, ma può essere utilizzata anche per la pratica di attività come la ginnastica, le arti marziali, la danza, lo yoga.
Gli avvisi di gara, che sono stati approvati oggi dalla Giunta e saranno presto resi pubblici, saranno rivolti principalmente ad associazioni, società e gruppi di promozione sportiva che svolgono la propria attività in maniera continuativa da almeno un anno e che saranno invitati a presentare propri progetti di gestione sportiva.
Per entrambe le strutture la durata della concessione sarà di sei anni. Per gli importi dei canoni di concessione annui posti a base d'asta (4.842 euro oltre Iva per la sala attrezzata e 4.038 euro oltre Iva per la palestra) l'Amministrazione comunale ha previsto un abbattimento sostanziale rispetto ai canoni di mercato, in considerazione dell'attività giovanile e di promozione sportiva, oltre che dell'attività sociale rivolta ai diversamente abili e alla terza età che dovranno obbligatoriamente essere svolte nelle due strutture.

Supporto all'organizzazione della '3a Granfondo del Po' di ciclismo
E' in calendario per sabato 4 e domenica 5 marzo a Ferrara la '3a Granfondo del Po' manifestazione di ciclismo amatoriale, promossa dalla Po River Asd in collaborazione con l'agenzia di viaggi Link Tours, a cui il Comune di Ferrara garantirà il proprio supporto organizzativo e logistico, oltre che il proprio patrocinio. (Il programma della manifestazione sarà illustrato alla stampa nei prossimi giorni)

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818 

 

 

 

 

Immagini scaricabili:

sant'antonio in polesine.jpg