Comune di Ferrara

martedì, 19 settembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > ‘M'illumino di meno': Hera Luce partecipa allo spegnimento simbolico delle città

GIORNATA DEL RISPARMIO ENERGETICO - Venerdì 24 febbraio dalle 18.30 alle 20 in alcune zone centrali sarà disattivata l'illuminazione pubblica

‘M'illumino di meno': Hera Luce partecipa allo spegnimento simbolico delle città

23-02-2017 / Giorno per giorno

(Comunicazione a cura di Hera Ferrara)

In occasione della ‘giornata del risparmio energetico', la società del Gruppo che si occupa di illuminazione pubblica lascerà al buio alcune zone del centro di Ferrara. Solo nel 2016 i progetti attuati da Hera Luce a Ferrara hanno permesso un risparmio di 200MWh


Anche quest'anno i tecnici di Hera Luce, società del Gruppo Hera che gestisce, mantiene e costruisce impianti di illuminazione pubblica, saranno al lavoro per lasciare al buio piazze e strade di comuni serviti, in occasione della giornata ‘M'illumino di meno'.

Su richiesta e indicazione del Comune di Ferrara infatti, nella giornata di venerdì 24 febbraio, provvederanno a spegnere per qualche ora l'illuminazione pubblica nel cuore dei due centri abitati, per indurre i cittadini a riflettere sul tema del risparmio energetico.

Tra i luoghi che Hera Luce spegnerà in questa occasione, dalle 18.30 alle 20, a Ferrara, vi sono anche alcuni siti molto significativi per importanza storica e artistica, ad esempio, Corso Martiri e piazza Trento Trieste, compresi il Duomo, il campanile e l'illuminazione artistica delle Mura ad eccezione di via Bacchelli.

A Ferrara, nel 2016, risparmiati circa 200 MWh
Oltre a spegnere le luci, il lavoro della società di Hera, che gestisce in tutta l'Italia un'ottantina di comuni, è focalizzato sul risparmio energetico. Nella provincia di Ferrara, ad esempio, nel 2016 sono stati efficientati complessivamente 685 punti luce, di cui 464 con nuova tecnologia a LED, con un risparmio energetico di circa 200MWh, pari a circa 37 TEP (Tonnellate Equivalenti Petrolio), evitando di immettere in atmosfera circa 81 tonnellate di CO2.
Gli interventi più importanti sono stati il completamento degli impianti in Viale Po, in Corso Isonzo, nelle vie Pacinotti, Pomposa, Fornace, Portogallo, Spadari, Frizzi, Malborghetto, Montebello, Palestro, Ravenna e nell'abitato di Fossanova San Marco.