Comune di Ferrara

domenica, 16 giugno 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Befana dello Sport 2017: donato l'incasso a "Il Mantello - emporio solidale Ferrara"

ASSESSORATO ALLO SPORT - La consegna in Municipio. Fin dalla prima edizione il ricavato devoluto in beneficenza

Befana dello Sport 2017: donato l'incasso a "Il Mantello - emporio solidale Ferrara"

02-03-2017 / Giorno per giorno

Ammonta a 3mila euro l'assegno consegnato questa mattina (giovedì 2 marzo) in Municipio ai rappresentanti del progetto "Il Mantello - Emporio solidale Ferrara" da ASD Comitato Sport Insieme. L'importo, risultato delle donazioni dei ferraresi che hanno assistito alla Befana dello Sport 2017, sarà ora destinato a sostenere le attività intraprese dal progetto coordinato da Agire Sociale Cisv e che coinvolge nella 'cabina di regia' anche Asp-Azienda Servizi alla Persona e Comune di Ferrara. In particolare il "Mantello" si rivolge a persone che rischiano di scivolare da una situazione di impoverimento ad una di povertà ed esclusione sociale: i cosiddetti nuovi poveri a volte chiamati "gli invisibili", proprio perchè non facilmente intercettati dai servizi o dal volontariato. Per questo gli operatori sono ora impegnati a distribuire beni di prima necessità, attraverso un 'market' apposito, a persone e nuclei familiari in condizione di impoverimento proponendosi anche come tramite per attivare servizi ed opportunità per valorizzare e rinforzare l'empowerment dei beneficiari. A Ferrara sono attualmente 56 le famiglie sostenute dal progetto. E presto se ne aggiungeranno altre 11, per un totale di 229 persone fra cui 105 minori. E il prossimo bando per aprire il progetto ad altre persone è previsto a maggio 2017.

All'incontro erano presenti l'assessore allo Sport del Comune di Ferrara Simone Merli, la delegata Conipoint Ferrara Luciana Boschetti Pareschi, Francesco Colaiacovo di Agire sociale CSV, la responsabile Il Mantello Emporio Solidale Ferrara Anna Zonari e il delegato provinciale CIP Francesco Alberti.

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

La 26^ edizione della Befana dello Sport regala emozioni e divertimento. E i doni. Lo Sport Ferrarese sostiene il "Mantello" grazie alla sua Befana. Fin dalla prima edizione tutto il ricavato viene devoluto in beneficenza: quest'anno all'emporio solidale "Il Mantello" di Ferrara

Il 5 gennaio si è rinnovato, per la 26^ volta, il tradizionale e caratteristico inizio dell'anno dello sport ferrarese: al Pala Hilton Pharma, con la conduzione di Alessandro Sovrani, è andata in scena la "Befana dello Sport" il cui ricavato oggi viene donato a "Il Mantello", emporio solidale della Città di Ferrara.
Rivivendo velocemente la serata ricordiamo che l'evento è stato impreziosito dalla presenza di una colonna di questa manifestazione come Andrea "Sax" Poltronieri, dal ritorno del mondo della "Scuola" con i flauti della primaria "Bombonati" e dalla fondamentale presenza di trenta tra i maggiori sodalizi estensi, che si sono alternati sul parquet tra presentazioni ed esibizioni, dando particolare risalto ai propri settori giovanili, senza trascurare le eccellenze che la nostra Città sta' sfornando, anche nel mondo paralimpico.
Sono stati proprio i rappresentanti di tutte le associazioni sportive, un "grande" e un "piccolo" per ogni club, ad introdurre nello spettacolo il live-motive della serata, entrando tutti assieme sostenendo un grande mantello, simboleggiando quanto si può fare lavorando tutti assieme per un bene comune.

Questo ricchissimo programma ha portato un foltissimo pubblico sulle tribune del Palasport, pubblico che accedendo all'impianto ha donato 3000 € nell'urna custodita dai ragazzi de "Lo Specchio onlus" (che in cambio hanno consegnato ai più piccoli l'immancabile calza, grazie al gruppo Despar), un contributo importante a favore de "Il Mantello", che permetterà a tante famiglie in difficoltà di essere supportate durante questa fase, che si spera transitoria, del loro cammino.
Anche i più piccoli sono stati protagonisti di una donazione, quella dell'operazione "Befana all'Incontrario", durante la quale lo staff di Vola nel Cuore ha ritirato oltre un bancale di giochi in "disuso" (ma sempre in buono stato) da redistribuire, specialmente nel centro Italia colpito dagli ultimi eventi sismici, zona dove la Onlus sta' operando instancabilmente.
Ricordiamo che la manifestazione è promossa dal Comune di Ferrara, organizzata da asd Sport Insieme con il patrocinio del CONI Emilia Romagna, CIP Emilia Romagna, Panathlon e Ass. Azzurri d'Italia di Ferrara.

-----------------------

Il "Mantello - Emporio solidale Ferrara"

Cos'è il Mantello? - Il Mantello si caratterizza in primis come una forma di sostegno al reddito per un periodo che va dai 6 ai 18 mesi come massimo, attraverso la distribuzione di beni di prima necessità a persone e nuclei familiari in condizione di impoverimento, attraverso un luogo tipo "market" che permette la scelta dei prodotti più adeguati al soddisfacimento del proprio fabbisogno nutrizionale. Il Mantello vuole proporsi anche come uno strumento capace di attivare servizi ed accompagnamenti alla persona capaci di valorizzare e rinforzare l'empowerment dei beneficiari, attraverso opportunità formative, orientamento al lavoro e ai servizi socio-sanitari, gestione del bilancio familiare, educazione al consumo consapevole, promozione della cittadinanza attiva e tanto altro.

A chi si rivolge - Il Mantello si rivolge a persone che rischiano di scivolare da una situazione di impoverimento ad una di povertà ed esclusione sociale: persone che a causa della perdita del lavoro, pur avendo le competenze e le capacità di essere autonome, hanno visto svanire le loro certezze e si trovano oggi in una condizione grave di vulnerabilità, anche emotiva e psicologica. Stiamo parlando dei cosiddetti nuovi poveri a volte chiamati "gli invisibili", proprio perché non facilmente intercettati dai Servizi e dal volontariato storicamente impegnato nel contrasto alle povertà.

Come funziona - Le persone/nuclei familiari ammessi verranno dotati di una tessera a punti calcolata in base alla complessità familiare. La tessera si ricarica mensilmente e permette l'accesso al market e ai servizi connessi per un periodo di 6 mesi. E'rinnovabile per altri 6 - 12 mesi in base alla persistenza o meno della condizione di difficoltà e alla «generatività» del percorso. Un patto di co-responsabilità tra la persona e «Il Mantello» impegna entrambi in un percorso che non vuole essere solo assistenziale, ma capace di condividere e monitorare reciprocamente obiettivi e risultati di percorso.

Come Accedere - A fine estate 2016 è uscito un bando rivolto a residenti e regolarmente soggiornanti nel Comune di Ferrara, Masi Torello, Voghiera. La commissione di valutazione, in stretta sinergia con i servizi sociali e le associazioni impegnate nel contrasto alla povertà assoluta, ne ha ammesse 57. Il prossimo bando è previsto per maggio 2017.

Chi siamo - A partire dal 2013 Agire Sociale, nell'ambito della progettazione sociale denominata "Beni di prima necessità", finanziata dal Comitato di Gestione Fondo Speciale del Volontariato dell'Emilia Romagna e su proposta di alcune Associazioni in città già impegnate nella distribuzione dei beni alimentari, ha stimolato una riflessione in merito, che via via si è sviluppata in un gruppo di lavoro, poi esteso alle Istituzioni.

 

Per info www.ilmantelloferrara.org

Immagini scaricabili:

foto1 assegno foto