Comune di Ferrara

venerdì, 26 maggio 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > I "Piccoli cittadini consapevoli" crescono. Coinvolte le scuole del territorio

ASSESSORATO PUBBLICA ISTRUZIONE - Presentata terza edizione dall'ass. Felletti. Il 15 marzo nuovo incontro in Comune

I "Piccoli cittadini consapevoli" crescono. Coinvolte le scuole del territorio

13-03-2017 / Giorno per giorno

Si è svolta questa mattina, lunedì 13 marzo nella sala degli Arazzi della residenza municipale, la conferenza stampa di presentazione del progetto "Piccoli cittadini consapevoli - edizione 2017", organizzato dall'assessorato alla Pubblica Istruzione in collaborazione con gli Istituti Comprensivi Statali del territorio comunale.

All'incontro con i giornalisti sono intervenuti l'assessora alle Pubblica Istruzione del Comune di Ferrara Annalisa Felletti, il direttore e la dirigente Direzione pedagogica dell'Istituzione dei Servizi Educativi Scolastici e per le Famiglie Mauro Vecchi e Donatella Mauro, Fabiana Cristi del Centro di documentazione Raccontinfanzia, Giuliano Fiorini del Diritto allo Studio, Francesco Scafuri e Marcella Moggi dell'Ufficio Ricerche Storiche del Comune di Ferrara.

 

PICCOLI CITTADINI CONSAPEVOLI 2016-2017 

Cosa fa di un bambino un piccolo cittadino consapevole? Certamente famiglie e scuola insieme possono fare molto, ma è anche utile una particolare attenzione nelle istituzioni locali che credono nelle possibilità e nelle capacità delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi di oggi.

"Tra i compiti dell'Amministrazione vi è il diffondere e promuovere competenze e compartecipazione di cittadinanza attiva; cosa c'è di meglio allora che coinvolgere le scuole e dialogare con i bambini delle primarie e i ragazzi delle scuole secondarie su queste tematiche?" E' questo il pensiero espresso dall'assessora comunale alla Pubblica Istruzione Annalisa Felletti, a proposito del progetto "Piccoli Cittadini Consapevoli" - ormai giunto alla sua terza edizione - assumendosi anche questa volta l'impegno di dialogare con i bambini che per la prima volta entrano nel mondo della scuola, nelle classi prime delle scuole primarie, e i ragazzi delle Secondarie di I° grado.

Da novembre 2016 ad oggi, l'Assessora ha incontrato 1846 ragazze e ragazzi di 86 classi di tutte le scuole dell'obbligo di Ferrara e con tutti ha dialogato, ponendo quesiti e rispondendo alle loro domande: chi è e che cosa fa il sindaco, chi sono i suoi aiutanti, cos'è il Municipio e perché è importante per la città. In questo modo, i bambini vengono messi in condizione di capire meglio che cosa siano le istituzioni cittadine. L'assessora ha ascoltato le richieste di tanti ragazzi e li ha invitati a visitare il Municipio, "la casa del Sindaco", come hanno risposto tanti bambini.

A partire da mercoledì 15 marzo (con gli studenti della scuola Bombonati e Villaggio INA), l'assessora Annalisa Felletti, accoglierà le scolaresche insieme al Sindaco, al Presidente del Consiglio comunale e agli altri rappresentanti dell'Amministrazione. Insieme visiteranno i luoghi delle istituzioni cittadine e le stanze più significative e ricche di storie da raccontare sul Palazzo Ducale, sede del Comune.

Per loro è stata creata dal Laboratorio delle arti e dal Centro di documentazione "Raccontinfanzia" dell'Istituzione scolastica del Comune di Ferrara, in collaborazione con lo storico Francesco Scafuri, una illustrazione di stanze, oggetti, particolari degli affreschi e tanto altro ancora, presenti nel palazzo ducale, adeguata alla loro giovane età.

Inoltre, come ogni anno, ad ogni classe ospitata verrà consegnato un dono in ricordo del percorso svolto: un book fotografico con le immagini più belle del palazzo ducale, scattate dai ragazzi della classe II A della secondaria De Pisis. Il book fotografico è frutto del laboratorio condotto da Isabella Guidi, istruttrice culturale del Laboratorio delle arti, che ha accompagnato i giovani "fotografi" ad una lettura originale dei luoghi del palazzo. L'impegno notevole e tra più soggetti, in questo lavoro, si dimostra necessario per diffondere la cultura della partecipazione attiva a tutte le giovani generazioni ed alle loro famiglie.

"Il progetto Piccoli cittadini consapevoli si inserisce - ha confermato Donatella Mauro, dirigente pedagogica dell'Istituzione Servizi educativi e scolastici - in un più ampio percorso di 'Pedagogia della cittadinanza', che si interroga sulla partecipazione attiva, sugli aspetti di azione e di educazione civile ai quali dobbiamo essere, grandi e piccoli, tutti coinvolti". Nei prossimi mesi rappresentanze di studenti delle scuole ferraresi avranno la prossibilità di vivere un'altra esperienza, questa volta lanciata a livello regionale, nell'ambito del progetto "Concittadini" con il coinvolgimento di tanti istituti e giovani dell'Emilia Romagna.

 

 

Immagini scaricabili: