Comune di Ferrara

sabato, 18 novembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nuovi tratti di piste ciclabili per una maggiore sicurezza e fruibilità della città

LAVORI PUBBLICI E MOBILITA' - Inaugurato il tratto Rampari San Paolo - Darsena realizzato con il contributo di Fondazione Ania

Nuovi tratti di piste ciclabili per una maggiore sicurezza e fruibilità della città

16-05-2017 / Giorno per giorno

E' stato inaugurato questa mattina, martedì 16 maggio, e aperto alla fruizione dei ciclisti ferraresi il nuovo tratto di pista ciclabile di Rampari di San Paolo e corso Isonzo, realizzata nei giorni scorsi ad opera del Comune di Ferrara con il contributo della Fondazione Ania (Associazione Nazionale Imprese Assicuratrici). All'incontro inaugurale è seguita una conferenza stampa nella sede di palazzo Savonuzzi in via Darsena con gli interventi di illustrazione dell'opera da parte del sindaco Tiziano Tagliani, dell'assessore comunale ai Lavori pubblici Aldo Modonesi e del segretario generale della Fondazione Ania Umberto Guidoni, insieme a Giulio Ghibaudi delle Assicurazioni Generali.

"Poniamo grande attenzione alla sicurezza stradale - ha affermato il sindaco Tagliani - con azioni che diffondono la cultura dei comportamenti corretti sulla strada, grazie alle lezioni della Polizia Municipale nelle scuole, e grazie a iniziative come questa che mette insieme risorse pubbliche e private per completare opere di viabilità e redere più sicure le strade del territorio".   

"L'intervento - ha spiegato l'assessore Modonesi - si inserisce in un pacchetto di altre opere relative a tratti ciclabili protetti che riguardano via Maragno e l'attraversamento di via Plebiscito, nell'ottica di una complessiva ricucitura delle ciclabili cittadine, per favorire la mobilità sostenibile e la sicurezza degli utenti della strada. Negli ultimi dieci anni abbiamo quasi raddoppiato i chilometri dei percorsi ciclabili del territorio comunale, dal 87,5 a 170, e fortunatamente notiamo una consistente riduzione delle criticità con una diminuzione degli incidenti stradali del 18,8%, meno morti (-54%) e feriti (-16,9%) e questa riduzione investe alnche la categoria dei ciclisti (-22%) e pedoni (-11%)".

>> DOCUMENTAZIONE E IMMAGINI scaricabili in fondo alla pagina

Il nuovo percorso da Corso Isonzo a via Rampari di San Paolo collegherà l'area con via Darsena

FERRARA, FONDAZIONE ANIA E COMUNE INAUGURANO PISTA CICLABILE

Iniziativa fondamentale per aumentare la tutela dei ciclisti e degli utenti deboli della strada

Ferrara,16 maggio 2017 - Tutelare sempre di più i ciclisti e gli utenti deboli della strada, migliorando e potenziando la mobilità sostenibile all'interno delle aree urbane. Con lo scopo di raggiungere questi obiettivi oggi a Ferrara è stata inaugurata la pista ciclabile tra Corso Isonzo e via Rampari di San Paolo, che mette in collegamento il percorso ciclabile di quest'ultima zona con quella di via Darsena. Un'opera realizzata dal Comune di Ferrara con il contributo del settore assicurativo: la ciclabile, infatti, è stata finanziata dalla Fondazione ANIA, la onlus delle compagnie di assicurazione, impegnata dal 2004 in attività di sicurezza stradale e in azioni sociali per aumentare la protezione dei cittadini.

Il finanziamento della pista ciclabile di Corso Isonzo rappresenta un investimento realizzato per ridurre il rischio di incidente degli utenti deboli della strada, in primo luogo di chi utilizza la bicicletta: nonostante un aumento del numero complessivo delle vittime degli incidenti in Italia, nell'ultimo anno rilevato il numero di ciclisti morti è diminuito dell'8,1%, passando dai 273 del 2014 ai 251 del 2015. La diminuzione degli incidenti stradali genera un calo dei costi sociali che ne derivano e, a questi, si va ad aggiungere un risparmio di circa un miliardo di euro l'anno in spese sanitarie, generato dal miglioramento dello stile di vita collegato all'attività ciclistica. Risultati importanti, frutto di azioni politiche, campagne di comunicazione e informazione e, soprattutto, opere infrastrutturali che mettono in sicurezza i ciclisti. Non è un caso che l'inaugurazione della pista ciclabile avvenga a ridosso della Settimana mondiale della Sicurezza Stradale, quest'anno dedicata al tema della riduzione di velocità per la salvaguardia di pedoni e ciclisti.

«La realizzazione di piste ciclabili - ha spiegato il Segretario Generale della Fondazione ANIA, Umberto Guidoni - fa parte delle azioni importanti per continuare a far diminuire il numero delle vittime sulle strade. La Fondazione ANIA ha ritenuto fondamentale investire in questo tipo di strutture per venire incontro alle esigenze dei cittadini, alla loro domanda di sicurezza e alla crescente esigenza di sviluppo della mobilità alternativa. Come confermano recenti studi, l'utilizzo della bicicletta può portare vantaggi sia sociali che sanitari. L'attività ciclistica diminuisce lo stress, migliora la regolazione degli zuccheri nel sangue, previene l'ipertensione arteriosa, rafforza cuore, muscoli e ossa».

 

SCHEDA INFORMATIVA INTERVENTO CICLABILI (a cura dell'Assessorato Lavori Pubblici e Mobilità)

Titolo del progetto: RICUCITURA E COMPLETAMENTO CICLABILI URBANE: ATTRAVERSAMENTO VIA PLEBISCITO, CICLABILE VIA MARAGNO E CORSO ISONZO

Responsabile e Servizio di riferimento, Responsabile del Procedimento: Ing. Enrico Pocaterra Servizio Infrastrutture - Mobilità e traffico Settore Opere Pubbliche e Mobilità

Localizzazione: Ferrara, Via Plebiscito, Via Maragno e Corso Isonzo

Obiettivi dell'intervento: Migliorare e potenziare la mobilità sostenibile all'interno della Città di Ferrara realizzando alcuni tratti mancanti di collegamenti ciclabili.

> Descrizione dell'intervento
Attraversamento stradale in Via Plebiscito: Il percorso ciclabile esistente parallelo a Via Padova interseca via Plebiscito senza continuità, manca infatti un adeguato attraversamento stradale che verrà realizzato eseguendo alcune opere edili per l'apertura di appositi varchi nelle aiuole esistenti a lato della sede stradale ed opere di segnaletica orizzontale e verticale.

Ciclabile Via Maragno: attraverso Via Maragno, nel quartiere Barco di Ferrara, è possibile realizzare la ricucitura dei percorsi ciclabili esistenti di via Bentivoglio e di via Padova; questo avverrà ricostruendo un tratto di marciapiede in asfalto esistente prevedendo l'allargamento della sezione dello stesso fino a m. 2,50; in un tratto di circa 40 ml è prevista la costruzione ex-novo del percorso a bordo strada al fine di raggiungere la pista ciclabile di via Padova.

Ciclabile Corso Isonzo: al fine di collegare la pista ciclabile esistente di Via Rampari di San Paolo con la zona di Via Darsena si provvederà al rifacimento di un tratto di marciapiede in asfalto esistente in via Rampari di San Paolo fino all'incrocio con Corso Isonzo allargandone la sezione fino a m. 2,50; il percorso sarà completato da un tratto mancante di pista ciclabile in Corso Isonzo che verrà realizzato all'interno dell'area verde esistente con l'impiego di pavimentazione in calcestruzzo architettonico per uno sviluppo di circa 150 ml.

Dati contratto: Determina di aggiudicazione n.2017-115 PG 2017-10169 del 25/01/2017 

Ditta: Robur Asfalti di Roccati Francesco S.r.l. - Quartesana (Ferrara)

Stato dei lavori: Ultimati

Finanziamento: importo totale opera 160.000 Euro di cui per soli lavori 136.998,17 Euro; importo lavori di contratto 115.916,87 Euro

Tipologia di finanziamento ed esecuzione
Mutuo contratto con l'Istituto per il Credito Sportivo
+ contributo ANIA (Fondazione per la sicurezza stradale) 69.828,04 Euro per l'intervento di Corso Isonzo - Via Rampari di San Paolo

Relazioni, elaborati grafici, foto e/o altri documenti: sul sito http://mappaopere.comune.fe.it è possibile consultare Relazione tecnica e Planimetria d'inquadramento

 

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: