Comune di Ferrara

martedì, 21 novembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Oneri edilizi comunali per la manutenzione delle chiese, fondi ministeriali per il sostegno all'inclusione nel ferrarese, nuovo schema di convenzione per il canile

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 16 maggio 2017

Oneri edilizi comunali per la manutenzione delle chiese, fondi ministeriali per il sostegno all'inclusione nel ferrarese, nuovo schema di convenzione per il canile

16-05-2017 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì  16 maggio:

Assessorato all'Urbanistica, Edilizia, Rigenerazione Urbana, assessore Roberta Fusari:
Nove le parrocchie cittadine che usufruiranno dei proventi degli oneri edilizi comunali 2016
Ammonta a 34.888 euro lo stanziamento, relativo all'anno 2016, destinato dal Comune di Ferrara alla manutenzione e ristrutturazione delle chiese cittadine. La somma rappresenta il 7% dei proventi riscossi lo scorso anno dall'Amministrazione comunale per le concessioni edilizie e le sanzioni comminate in campo edilizio e, in base alla normativa regionale (delibera di Consiglio regionale 849/98), sarà destinato a una serie di edifici di culto del territorio, come parziale rimborso di spese per interventi di costruzione, restauro e manutenzione. L'elenco degli immobili destinatari dei fondi è stato stilato, come di consueto, in accordo con l'Arcidiocesi cittadina e comprende nove diverse parrocchie.
La quota più consistente, ossia 7mila euro, sarà destinata alla prosecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria del complesso di San Carlo Borromeo a Parasacco, altri 5.888 euro andranno a favore del completamento della costruzione del complesso parrocchiale del quartiere Villa Fulvia dedicato al Beato Giovanni Tavelli da Tossignano, mentre di 4mila euro è lo stanziamento a favore del rifacimento della copertura della chiesa dell'Immacolata Concezione in piazzale Dante.
Di 3mila euro ciascuno è invece la somma destinata ad altri sei edifici parrocchiali cittadini per i rispettivi interventi di ristrutturazione e manutenzione: quelli di San Giacomo Apostolo a Fossadalbero (per la manutenzione straordinaria dell'intero complesso), San Benedetto Abate (per il restauro della chiesa a seguito dell'incendio del 2007), San Michele Arcangelo a Pescara (per la manutenzione straordinaria della chiesa e della canonica), San Giacomo Maggiore a Casaglia (per la ristrutturazione e messa in sicurezza della canonica), San Martino vescovo a Contrapò (per la manutenzione straordinaria del complesso), e Assunzione della Beata Vergine di Viconovo (per la manutenzione straordinaria dell'intero complesso).

 

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:
Risorse ministeriali per il progetto ferrarese di rafforzamento dei servizi per l'inclusione attiva

E' stato ammesso a finanziamento da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali il progetto candidato dal Comune di Ferrara all'acquisizione di risorse del Programma Operativo Nazionale "Inclusione" per il Sostegno all'Inclusione Attiva (SIA).
La somma assegnata (408.543 euro) copre l'intero valore del progetto e non prevede alcun onere  di cofinanziamento da parte del Comune di Ferrara, che lo ha presentato in veste di capofila del Distretto Centro Nord, in partenariato con l'Asp di Ferrara e l'Assp dell'Unione Terre e Fiumi.
Il progetto è incentrato sull'obiettivo di "Rafforzamento dei Servizi Sociali" e prevede l'utilizzo delle risorse per l'acquisizione del lavoro di 5 assistenti sociali a tempo pieno e determinato per il biennio 2017-2018 che si ridurranno a 4 di cui 1 a tempo parziale nell'anno 2019. Queste risorse professionali, condivise tra i servizi territoriali delle due aziende, saranno impiegate principalmente nei servizi per l'accesso, nella definizione dei progetti personalizzati e nell'erogazione di servizi sociali e socio educativi esclusivamente ad utenti Sia.

Nuovo schema di convenzione per l'affidamento in gestione del canile municipale
Avrà la durata di un anno (presumibilmente dall'1 settembre 2017), con facoltà di rinnovo per un uguale periodo, la nuova Convenzione per l'affidamento da parte dei Comuni di Ferrara e Voghiera della gestione del canile municipale di via Gramicia, oltre che del servizio di cattura e trasporto cani e del servizio di recupero 24 ore su 24 di cani randagi, vaganti o incidentati nei territori di Ferrara e Voghiera, nonché, per il solo Comune di Ferrara di recupero di gatti incidentati.
Il testo della convenzione, che è stato approvato oggi dalla Giunta, contiene alcune novità rispetto ai precedenti, inserite a seguito degli esiti dell'ultima procedura pubblica di aggiudicazione andata deserta e in considerazione del consistente impegno finanziario necessario ad assicurare un buon livello qualitativo della gestione.
Oltre a un incremento delle risorse destinate dall'Amministrazione comunale, è infatti prevista l'autorizzazione al nuovo gestore a destinare un'area della struttura del canile municipale - comprendente sei box e un'area di sgambamento - a pensione per cani di proprietari privati, in totale autonomia gestionale.
La somma annuale complessivamente messa a disposizione ammonta a 175.617 euro (Iva inclusa).

 

Assessorato al Commercio, Semplificazione Amministrativa, Servizi Informatici, Patrimonio, assessore Roberto Serra
Supporto all'organizzazione di 'Ferrara in Fiaba'
Sarà l'area del sottomura di via Baluardi a ospitare dal 9 all'11 giugno prossimi l'edizione 2017 di 'Ferrara in Fiaba' per la cui realizzazione l'Amministrazione comunale garantirà la propria collaborazione organizzativa e logistica all'agenzia 'FEshion Eventi', offrendo spazi e agevolazioni. La manifestazione, inserita anche nel Calendario E20 a Ferrara, prevede giochi, spettacoli e attività per bambini e famiglie.

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani e Personale, vicesindaco Massimo Maisto:
Dal Comune sostegno organizzativo a 'FEcomics & Games'

E' in programma per il 17 e 18 giugno prossimi in diversi spazi del centro storico cittadino la terza edizione della manifestazione 'FEcomics & Games' per la quale il Comune di Ferrara garantirà la propria collaborazione organizzativa e logistica all'associazione culturale 'Ferrara Pro Art'. L'evento si rivolge principalmente agli amanti del genere fantasy e dei fumetti in generale, con l'allestimento di una zona commerciale, di un'area spettacoli e diverse aree tematiche dedicate ad associazioni no profit e disegnatori di comics e fumetti.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818