Comune di Ferrara

giovedì, 21 settembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Un accordo tra Comune e Monastero di Sant'Antonio in Polesine per i restauri al secondo chiostro

GIUNTA COMUNALE - Convenzione approvata nella seduta del 26 maggio 2017

Un accordo tra Comune e Monastero di Sant'Antonio in Polesine per i restauri al secondo chiostro

26-05-2017 / Giorno per giorno

Sarà il Comune di Ferrara a svolgere il ruolo di 'Stazione appaltante' per l'intervento di restauro in programma al II Chiostro del Monastero cittadino di Sant'Antonio Abate, mentre la Comunità monastica che vi risiede si occuperà degli incarichi per la progettazione e la direzione lavori.
A prevederlo è la convenzione che è stata approvata stamani dalla Giunta municipale e che sarà sottoscritta dai due partner per regolare i reciproci rapporti in funzione realizzazione dell'intervento. Quest'ultimo sarà finanziato, per la spesa prevista di 1.300.000 euro, con risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) stanziate dalla Delibera CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) dell'1 maggio 2016 a favore degli interventi del 'Ducato Estense'.
Come riportato nel testo della convenzione, per garantire la riservatezza e il rispetto della condizione di clausura delle monache di Sant'Antonio in Polesine, la stessa comunità monastica si è resa disponibile a sostenere con fondi propri (fuori dai fondi del Ducato Estense) l'onere finanziario relativo alle attività di progettazione, coordinamento della sicurezza e direzione lavori, a condizione di poter incaricare professionisti con i quali ha un vincolo fiduciario, donando poi il progetto all'Amministrazione comunale, per l'espletamento della gara di affidamento dei relativi lavori.
Questi saranno finalizzati al completamento del restauro e del risanamento conservativo del II Chiostro, per riportare l'intero Monastero Benedettino al suo aspetto originario e ampliarne l'ospitalità, per l'accoglienza di gruppi e singole persone in pellegrinaggio o in visita agli affreschi del Coro monastico di scuola Giottesca.
Il Comune di Ferrara svolgerà il ruolo di Stazione appaltante, sarà responsabile della corretta e regolare esecuzione dei lavori, e implementerà il sistema di monitoraggio degli investimenti pubblici al fine di garantire i corretti flussi informativi.

Immagini scaricabili:

sant'antonio in polesine.jpg