Comune di Ferrara

mercoledì, 28 giugno 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Apre la mostra fotografica "Percorsi sostenibili per il diritto alla casa ed al lavoro; il Ghana"

INAUGURAZIONE - Mercoledì 31 maggio alle 18 nel 'Corridoio della carta' del Municipio

Apre la mostra fotografica "Percorsi sostenibili per il diritto alla casa ed al lavoro; il Ghana"

30-05-2017 / Giorno per giorno

Mercoledì 31 maggio alle 18, nel 'Corridoio della carta' nella residenza municipale di Ferrara, sarà inaugurata la mostra fotografica dal titolo "Percorsi sostenibili per il diritto alla casa ed al lavoro; il Ghana" proposta dall'associazione LOAD (Local Action for Development) di Ferrara.

La rassegna, inserita all'interno della 15.a edizione del Festival dei Diritti, ripercorre le fasi di realizzazione di due abitazioni in terra battuta nel villaggio di Abetenim in Ghana, indagando le diverse condizioni abitative e le varie metodologie di lavoro utilizzate sul campo.

All'inaugurazione saranno presenti l'assessora alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche familiari Chiara Sapigni e i curatori del progetto Lorenzo Conti, Mattia Lucchetti e Sara Bettoli.

Giornalisti fotografi e videoperatori sono invitati

 

(LA SCHEDA  - a cura dell'associazione LOAD (Local Action for Development)  

La mostra si colloca all'interno della 15.a edizione del Festival dei Diritti che si svolge a Ferrara in un arco temporale ampio, da aprile a giugno, le cui iniziative mirano alla promozione ed alla difesa dei diritti umani, del diritto al lavoro, alla casa, alla salute, all'alimentazione, all'acqua, all'informazione, alla cultura per tutte le popolazioni del mondo.

La rassegna illustra percorsi sostenibili per un miglioramento delle condizioni abitative del Ghana rurale. In pratica ripercorre le fasi di realizzazione di due abitazioni in terra battuta nel villaggio di Abetenim, in Ghana appunto, indagando le diverse condizioni abitative e le varie metodologie di lavoro utilizzate sul campo.

Attraverso il progetto di costruzione così realizzato, viene messa in luce la condizione di partenza in cui versano le famiglie nella comunità del Ghana rurale ed un utilizzo innovativo di tecniche costruttive, economiche e naturali, ampiamente accessibili dai diversi strati sociali, per la costruzione del nuovo e per il miglioramento degli edifici già esistenti ma degradati, garantendo così il diritto primario all'abitare.

Grazie alla realizzazione del primo progetto pilota, viene evidenziata la proposta e il tentativo dell'Associazione LOAD di stimolare ed incentivare la nascita di una classe di lavoratori specializzati nelle tecniche di costruzione in terra-battuta che possano far maturare competenze artigianali ed edili tali da sostenere e sviluppare una propria autonomia economica.

Attraverso la visione del reportage di cantiere dell'esperienza svolta in Ghana si vuole quindi rendere noti i temi dello sviluppo globale delle popolazioni più svantaggiate a partire da un miglioramento diffuso delle condizioni abitative.


ORARI VISITE - La mostra sarà visitabile fino al 15 giugno 2017, tutti i giorni, escluso sabato e festivi, nei seguenti orari: mattino 9-13, pomeriggio di martedì e giovedì dall 14,30 alle 16,30.

Immagini scaricabili:

load