Comune di Ferrara

martedì, 21 novembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Le Delizie Estensi raccontate da una nuova app gratuita

TURISMO E URBANISTICA – Il patrimonio culturale ferrarese a portata di mano

Le Delizie Estensi raccontate da una nuova app gratuita

31-08-2017 / Giorno per giorno

Un'audioguida gratuita e tanti nuovi contenuti multimediali sempre a portata di mano, per rendere più interessante la visita del Castello di Ferrara e delle altre Delizie estensi. A offrirli è la nuova app gratuita che accompagnerà turisti e appassionati di tutte le età alla scoperta del patrimonio ferrarese con guide virtuali, video, foto e giochi a tema. Il nuovo strumento è frutto di un progetto avviato nel 2012 dalla Provincia di Ferrara (con fondi della legge 77/2006), in collaborazione con l'agenzia Le Immagini e il supporto del Comune di Ferrara, capofila del progetto.

Tutti i dettagli e le potenzialità dell'app per smartphone e tablet sono stati illustrati oggi, giovedì 31 agosto, nella sala del Consiglio del Castello Estense di Ferrara da Massimo Maisto assessore alla Cultura e al Turismo e vicesindaco del Comune di Ferrara, Sabina Mucchi consigliera provinciale con delega al Turismo nonché sindaco di Fiscaglia, e Luca Gavagna dell'agenzia di comunicazione Le Immagini. Erano inoltre presenti rappresentanti di alcuni degli otto Comuni del ferrarese (Copparo, Mesola, Bondeno, Voghiera, Argenta, Portomaggiore, Tresigallo e Codigoro)  coinvolti, assieme a quello di Ferrara, nel progetto.

La nuova App gratuita si può scaricare da Apple Store e Google Play, direttamente da questi link:

ANDROID > https://play.google.com/store/apps/details?id=com.parameciostudio.delizie

IOS > https://itunes.apple.com/us/app/delizie-estensi/id1220371251

 

LE SCHEDE a cura dei promotori del progetto

Visitare le Delizie Estensi sarà ancora più coinvolgente e a portata di mano, o meglio, di smartphone e di tablet. Tutto questo grazie ad una nuova app gratuita che l'agenzia di comunicazione le Immagini ha ideato nell'ambito del progetto "Sistema monumentale delle Delizie Estensi - Studio delle problematiche artistiche storiche e paesaggistiche attraverso attività culturali e didattiche". L'iniziativa, ricca e articolata, è stata avviata nel 2012 dalla Provincia di Ferrara ed è tuttora in corso. Con la App si è quindi raggiunto l'ennesimo traguardo del percorso virtuale cominciato con il lancio del sito www.ferraradeltapo-unesco.it, nato con lo scopo di divulgare e promuovere sul web la ricchezza del territorio. Il tutto sarà accompagnato da multimediali e accattivanti che restino il più fedeli possibile alla realtà.
«L'utilizzo diffuso dei dispositivi mobili - esordisce Sabina Mucchi, consigliere provinciale con delega al Turismo - consente una divulgazione capillare delle informazioni e rappresenta una valida alternativa, nonché un contributo innovativo, ai sistemi informativi in loco, che spesso possono essere non disponibili o limitati. L'interattività di un'applicazione online permette l'esperienza diretta, la condivisione e la dimensione "ludica", che contribuiscono a fare dello strumento un modo per vivere i luoghi in prima persona. ». L'utilizzo di modelli 3D navigabili, inoltre, offrirà l'opportunità di viaggiare nel tempo dando una dimensione "fruibile" ai dati contenuti nei documenti storici relativi alle varie Delizie.
«Uno strumento del genere è necessario - prosegue Roberta Fusari, assessore all'Urbanistica e al Patrimonio Unesco - per ricordare che la nostra ricchezza storica e architettonica non si limita al solo centro storico, ma inscrive gran parte della provincia sino al Parco del Delta del Po e al Mab. Ferrara sta dentro a un contesto completo e complesso, e la concezione di paesaggio culturale lo esprime chiaramente: le residenze dei duchi d'Este sul territorio dimostrano in modo inequivocabile il riflesso della cultura del Rinascimento sul contesto naturale. Il paesaggio culturale è stato pianificato in modo talmente lungimirante da conservare nei secoli la sua forma originale. La App si muove a trecentosessanta gradi e permette di comprendere il senso di uno specifico periodo storico dal momento che gli Estensi non ci hanno lasciato solo una bellezza diffusa, ma anche una "costruzione" territoriale permanente. Dobbiamo a loro la gestione di quest'area». La realizzazione della App è stata fortemente sostenuta dall'assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Ferrara, Massimo Maisto che la vede come un tassello importante della strategia di destinazione. «La promozione della città e del territorio che la racchiude restano inscindibili, per una meta sfaccettata, che va dalla città d'arte e di cultura al sito naturalistico incontaminato, specialmente ora che la destinazione turistica Romagna muove i suoi primi solidi e concreti passi. Non a caso, il cicloturismo è una delle formule slow sulle quali stiamo lavorando per incentivare il turista a godere a pieno del nostro panorama. Il lancio della App intende anticipare il progetto del cantiere Ducato Estense, voluto fortemente dal Mibact. Tra gli obiettivi prioritari dell' ambizioso progetto ministeriale, sia quello di creare un circuito turistico che congiunga le province di Ferrara, Modena, Reggio Emilia e Lucca, proprio sulle tracce dei territori interessati nel corso di 4 secoli dall'influsso geo-politico della famiglia d'Este, sia quello di strutturare le nuove tecnologie comunicative per una fruizione del destinazione in ogni suo aspetto, lenta e sostenibile».

Una nuova App racconta il patrimonio artistico delle Delizie Estensi (scheda tecnica a cura dell'agenzia Le Immagini)
Il territorio della provincia di Ferrara possiede da oggi uno strumento nuovo e coinvolgente che racconta le emergenze artistiche e architettoniche realizzate in epoca estense. Turisti e visitatori -ma anche semplici curiosi della storia e del patrimonio storico ferrarese - possono scaricare gratuitamente sul proprio smartphone o tablet la nuova App "Le Delizie Estensi", realizzata dalla Provincia di Ferrara in collaborazione con Le Immagini, agenzia di comunicazione.
Il paesaggio culturale estense è dal 1999 nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità Unesco per la vasta area dell'antico delta del Po in cui le dimore extraurbane chiamate Delizie furono costruite dagli Estensi. Il territorio è particolarmente importante sia per la bellezza dei singoli monumenti, che per l'insieme significativo e coerente di un ambiente pianificato nel Rinascimento. Ed è inoltre apprezzato perchè è possibile godere di un paesaggio naturale in cui si inseriscono le emergenze monumentali estensi, in una maniera ancora oggi perfettamente leggibile.
L'Applicazione racconta tutto questo in un viaggio attraverso il paesaggio culturale ferrarese rinascimentale, con le sue dimore da diporto - le Delizie appunto - i giardini, le leggende e i misteri. Con questa App sarà possibile entrare nelle stanze dei Duchi d'Este, ascoltare le storie servendosi di un'audioguida, leggere le curiosità ed esplorare le dimore attraverso video dall'alto e foto navigabili a 360°, oltre a informazioni geolocalizzate per accompagnalo nell'esplorazione del territorio. In aggiunta sono stati inseriti anche giochi interattivi e quiz per coinvolgere e divertire maggiormente il visitatore.
L'App si apre con un video che rievoca le atmosfere di epoca rinascimentale, ambientato nel Castello di Ferrara. I figuranti del Palio Estense, nei loro magnifici abiti di scena, hanno interpretato i duchi d'Este, ricreando magicamente le atmosfere di un'epoca di fasti. Altra particolarità sono le immagini a realtà aumentata presenti nella gallery, che permettono di scoprire come dovevano apparire gli ambienti di alcune Delizie all'epoca dei duchi d'Este.
Questa guida portatile, da tenere sempre in tasca, è gratuita e scaricabile da App Store o Google Play in qualunque momento. Una volta scaricata non è più necessaria la connessione internet per godere delle storie e delle curiosità che contiene, basta aprirla e scegliere la Delizia che si vuole visitare, selezionando la lingua (italiano, tedesco, inglese e francese) in cui si ascolterà l'audioguida o si leggeranno i testi.

 

Immagini scaricabili:

delizie App Delizie estensi.jpg 31ago2017.jpg