Comune di Ferrara

domenica, 21 gennaio 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "La Palazzina Ex Mof ritorna ai suoi colori originari": il punto sui lavori - DOCUMENTAZIONE E FOTO

VISITA AL CANTIERE - Sabato 14 ottobre alle 9.30 con ingresso da corso Isonzo 137

"La Palazzina Ex Mof ritorna ai suoi colori originari": il punto sui lavori - DOCUMENTAZIONE E FOTO

13-10-2017 / Giorno per giorno

Sabato 14 ottobre 2017 alle 9.30 giornalisti, fotografi e operatori video sono invitati a partecipare al sopralluogo nel cantiere della Palazzina ex Mof, nell'area dell'ex mercato ortofrutticolo, con ingresso da Corso Isonzo 137 a Ferrara.
A illustrare i lavori e fare il punto della situazione del cantiere saranno il sindaco Tiziano Tagliani, l'assessore ai Lavori pubblici Aldo Modonesi, l'ingegnere capo del Settore comunale Opere pubbliche e Mobilità Luca Capozzi, la dirigente del Servizio Beni monumentali Natascia Frasson, il presidente dell'Ordine degli Architetti di Ferrara Diego Farina, i tecnici, i progettisti e l'impresa. Nell'occasione verrà anche visitata la parte di cantiere relativa al restauro degli affreschi di Galileo Cattabriga.  

[Nelle foto alcuni momenti del sopralluogo del 14 ottobre 2017 al cantiere della palazzina ex Mof]

LA SCHEDA - Interventi di riqualificazione alla Palazzina ex Mof interventi nel segno della conservazione (AGGIORNAMENTO del 13 ottobre 2017)

Sono in corso gli interventi di riqualificazione della Palazzina ex Mof destinata a ospitare la sede dell'Urban Center comunale e dell'Ordine degli Architetti di Ferrara. La conclusione dei lavori è prevista nel dicembre 2017.

Opere interne completamente eseguite:

- fornitura e posa in opera di infissi in acciaio, distribuiti sui vari piani
- ripristino pavimentazioni interne
- completamento coibentazioni interne
- demolizioni di progetto in fase avanzata
- interventi di consolidamento strutturale e miglioramento sismico al piano interrato, con rinforzo del solaio, dei pilastri e con realizzazione di nuove strutture di fondazione
- modifica delle aperture al piano interrato e rialzato, sia funzionali alla nuova destinazione d'uso del fabbricato, sia per conferire allo stesso un miglioramento sismico
- posa in opera delle strutture metalliche di rinforzo dei solai ai piani terra e primo

Opere interne in corso o in fase di conclusione:
- restauro affreschi Cattabriga
- impianti elettrici e idraulici
- cappotto interno
- controsoffitti

Opere esterne completamente eseguite:

- completamento tinteggiature esterne
- consolidamento terrazze secondo piano
- ponteggio su tutti i lati e torre
- rimozione dei fari posti sulle terrazze
- nuovo allacciamento alla rete fognaria
- demolizioni degli intonaci esterni limitatamente alle zone in cui erano previsti i consolidamenti strutturali e consolidamenti strutturali (interni ed esterni) con FRP
- consolidamento strutturale torre con fibre in carbonio
- massetti impermeabilizzazioni terrazze
- rifacimento di tutti gli intonaci esterni rimossi con rasatura effetto "intonaco Terranova" per uniformarlo agli intonaci esistenti
- tinteggiatura, lattonerie e completamento torre, con smontaggio del ponteggio (nella torre)
- posa in opera delle velette metalliche in sostituzione di quelle esistenti cadute o danneggiate a seguito del sisma
- opere di consolidamento strutturale e miglioramento sismico della volta dopo averne riparato il danno (risarcitura del foro)
- completamento esterno della volta con lattonerie, strato isolante e manto di copertura in lamiera grecata.

DOCUMENTAZIONE - I dettagli del progetto: link a pagina di CronacaComune del 7 luglio 2016

 

 

Immagini scaricabili: