Comune di Ferrara

martedì, 21 novembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "Uno sguardo al cielo", percorsi di elaborazione del lutto per aiutare giovani e adulti a trattare un tema difficile

SERVIZI ALLA PERSONA E UNIVERSITA' - Giovedi 23 novembre 2017 alle 18 conversazione nella sede della libreria Ibs+Libraccio in piazza Trento Trieste

"Uno sguardo al cielo", percorsi di elaborazione del lutto per aiutare giovani e adulti a trattare un tema difficile

17-10-2017 / Giorno per giorno

Giovedi 23 novembre 2017 dalle 18 nella sede della libreria Ibs+Libraccio in piazza Trento Trieste 1 a Ferrara, nell'ambito del ciclo 'Uno sguardo al cielo', è in programma una conversazione con Fabio Sbattella e Marilena Tettamanzi autori del volume "Fondamenti di psicologia dell'emergenza". Dialogheranno con gli autori Paola Bastianoni (Unife) e Stefano Ravaioli (Telestense).

 

da Cronacacomune del 17 ottobre 2017

E' stata illustrata questa mattina, martedì 17 ottobre nella sala dell'Arengo della residenza municipale, la programmazione degli eventi del progetto culturale giunto alla sesta edizione "Uno sguardo al cielo - Percorsi di elaborazione del lutto".
All'incontro con i giornalisti sono intervenuti l'assessora alla Sanità, Servizi alla persona e Politiche familiari Chiara Sapigni, la docente di psicologia dinamica del dipartimento di Studi umanistici dell'Università di Ferrara e responsabile scientifica del progetto Paola Bastianoni, l'amministratore unico di Amsef Srl Paolo Panizza e Michela Pazzi (Pazzi Onoranze Funebri Ferrara).

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori) - "Uno sguardo al cielo" VI Edizione - Percorsi di avvicinamento all' elaborazione del lutto - Direzione Scientifica: Prof.ssa Paola Bastianoni, Università degli Studi di Ferrara
Il Progetto Culturale, "Uno sguardo al cielo", è un percorso di avvicinamento all'elaborazione del lutto organizzato dall'Università di Ferrara in collaborazione con Amsef Srl e Onoranze funebri Pazzi e  il patrocinio  dell'Amministrazione comunale di Ferrara.
Nasce nel 2012, grazie alla volontà di Paolo Panizza amministratore unico di Amsef Srl, con l'obiettivo di aiutare le persone colpite da eventi dolorosi e traumatici e di sostenere chi vuole avvicinarsi al tema della morte e all'elaborazione dei vissuti legati ad eventi drammatici e faticosi. Dal 2015 partecipa al progetto anche l'agenzia di servizio funebre Pazzi.

La progettualità per l'anno 2017 si articola in numerose attività ed incontri che coinvolgono l'intera cittadinanza. Nello specifico è in programma un ciclo di presentazione di libri d'autore, presso la libreria IBS+libraccio, in Ferrara, il giovedì dalle 18.00 alle 19.15.  I libri saranno presentati a partire dal prossimo 19 ottobre.

Questo il calendario dettagliato degli incontri:
"Presentazione libri d'autore dedicata ad Olga Codispoti" nella sede Libreria Ibs+Libraccio - piazza Trento Trieste 1 Ferrara
♦ Giovedì 19/10/2017 Bastianoni, Bernardi, Failo, Papini, Schenetti "Dolore, perdita, morte" (Numero monotematico in "Bambini" Aprile 2017)
♦ Giovedì 02/11/2017 Bellazzini "Il modo in cui la luce"
♦ Giovedì 09/11/2017 lannaccone "Né vittime, né prepotenti. Una proposta didattica di contrasto al bullismo"
♦ Giovedì 23/11/2017 Sbattella, Tettamanzi "Fondamenti di psicologia dell'emergenza"
♦ Giovedì 30/11/2017 Genovese Morte bianca e morte annunciata. Perdita e Per Vita: i "Battiti EssenziAli"- Este Edizioni
♦ Giovedì 07/12/2017 Morpurgo "E' solo un cane (dicono)"
♦ Giovedì 18/01/2018 Querzoli "Scienza giuridica e cultura retorica in Ulpio Marcello"

Presenteranno i libri assieme agli autori, la Prof.ssa Paola Bastianoni dell' Università di Ferrara, responsabile del Progetto Culturale, e Stefano Ravaioli giornalista di Telestense.

La finalità di questo ciclo di conversazioni tra esperti e il pubblico è quello di aiutare le persone colpite di recente e/o nel passato da eventi dolorosi e drammatici (come la morte di un congiunto, di un amico, di una persona significativa) e di condividere con chi semplicemente volesse avvicinarsi al tema della morte ad elaborare i propri vissuti legati a eventi drammatici e traumatici ma naturali, ricorrenti e universali che accomunano tutti gli esseri umani.

Gli obiettivi sono quelli di sensibilizzare e sostenere i partecipanti ad avvicinarsi alle tematiche del lutto facilitando la condivisione e la circolarità emotiva tra persone colpite da differenti eventi traumatici.

E' previsto anche un Servizio di Consulenza psicologica. Il servizio è rivolto alle persone che hanno affrontato e/o si trovano coinvolti in perdite gravi o lutti.

Il modello di "consultazione psicoterapeutica" che si intende offrire ai cittadini è centrato su interventi medio-brevi focalizzati sulle emozioni connesse al trauma del lutto allo scopo di offrire:

- sostegno psicologico alla crisi della perdita;

- prevenzione della psicopatologia del lutto;

- sostegno delle risorse nelle persone colpite da lutti recenti;

- potenziamento delle capacità relazionali ed empatiche delle persone coinvolte nell'assistenza al fine vita;

- attivazione delle reti di sostegno;

- sostegno alla persona e ai familiari, nelle varie fasi della malattia (diagnosi, sviluppo ed eventuale morte).

Il servizio è gratuito. In programma, poi, Laboratori di educazione alle tematiche della morte da realizzarsi nelle scuole di diverso ordine e grado. L'obiettivo principale è quello di effettuare percorsi di riflessione condivisa e guidata sui temi della separazione, perdita e morte e di esplorare insieme le reazioni ed i sentimenti connessi. I laboratori verranno effettuati con l'ausilio di sequenze filmiche.

Il servizio di consultazione psicologica si effettua su prenotazione. Per info e prenotazioni chiamare il numero: 338.1005603 o inviare una mail a "bstpla@unife.it"

 

Per tutte le iniziative, la documentazione e gli aggiornamenti di "Uno Sguardo al Cielo":

Visitare il sito internet: www.unosguardoalcielo.com

Contattare via mail: conversazionilutto@unife.it

Iscriversi alla newsletter dal sito

Visitare la pagina Facebook: Uno-sguardo-al-cielo-230451117361827


 

Immagini scaricabili:

Locandina_fondamenti-1.jpg

Allegati scaricabili: