Comune di Ferrara

venerdì, 19 gennaio 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "Benessere, genitorialità e inclusione scolastica" presentati interventi a favore dei bambini disabili in Ucraina

SCUOLA E INTEGRAZIONE DISABILITA' - Incontro con sindaco Tagliani, ass. Corazzari e componenti delegazione in visita ai servizi per l'infanzia

"Benessere, genitorialità e inclusione scolastica" presentati interventi a favore dei bambini disabili in Ucraina

21-11-2017 / Giorno per giorno

Si è svolto questa mattina, martedì 21 novembre nella sala degli Arazzi della residenza municipale, un incontro aperto ai giornalisti per illustrare il progetto di cooperazione internazionale "Benessere, genitorialità e inclusione scolastica: interventi a favore dei bambini disabili in Ucraina" e per incontrare la delegazione della città di Chernivtsi in visita studio a scuole e servizi di Ferrara.

L'iniziativa è stata organizzata da Istituzione Scuola - U.O. Integrazione Scolastica Minori Disabili e Stranieri con partner associazione Ibo Italia, associazione Italia-Ucraina, Regione Emilia-Romagna, Istituto Comprensivo di Pontelagoscuro.

Per spiegare gli elementi principali del progetto di cooperazione internazionale sono intervenuti tra gli altri il sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani, l'assessora alla Pubblica Istruzione Cristina CorazzariTullio Monini dell'Istituzione Scuola, Lia Bazzanini direttrice dell'istituto comprensivo di Pontelagoscuro, Federica Gruppioni Dino Montanari dell'associazione Ibo Italia, Ivan Sandulovich dell'associazione Italia-Ucraina e Vitalii Savkin capo delegazione Ucraina e direttore regionale Servizi Sociali di Chernivtsi.

 

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori - Ibo Italia)

Un ponte fra Italia ed Ucraina per i diritti dei bambini. Visita-studio a Ferrara di una delegazione ucraina nell'ambito di un progetto di cooperazione internazionale fra comunità locali

Dal 18 al 25 novembre 2017, Ferrara ospita la visita-studio di una delegazione proveniente da Chernivtsi, città di 250.000 abitanti e capoluogo dell'omonima Regione nel sud-ovest dell'Ucraina. Si tratta di una delle attività previste dal progetto "Benessere, genitorialità e inclusione scolastica: interventi a favore dei bambini disabili in Ucraina" promosso da IBO Italia, Comune di Ferrara, Istituto Comprensivo Statale n.6 "Cosmè Tura", associazione Italia-Ucraina di Bologna, associazione Croce Verde di Meldola Predappio (FC), e i due partner ucraini, Scuola nr. 24 di Chernivtsi e Centro di riabilitazione Dzvinochok "Campanellino" di Kitsman, città della medesima regione. Il progetto è realizzato grazie al contributo della Regione Emilia-Romagna e ai fondi dell'Otto per Mille della Chiesa Valdese.

Una settimana intensa di incontri e visite che consentirà alla delegazione ucraina non solo di conoscere servizi e scuole ma anche di incontrare in momenti diversi e, a volte anche con modalità non solo formali, operatori, insegnanti e genitori ferraresi che tutti i giorni, a vario titolo si confrontano con i problemi e le sfide della disabilità e dell'integrazione scolastica e lavorativa. Oltre quindi allo scambio di buone pratiche con responsabili ed operatori del Servizio Integrazione Scolastica Disabili del Comune di Ferrara, gli ospiti conosceranno alcune delle realtà cittadine maggiormente impegnate su questi temi: dall'Istituto Comprensivo Statale n.6 "Cosmè Tura" all'Istituto "F.lli Navarra", dalla Cooperativa La Città Verde alla Città del Ragazzo e Coop. 81, dal Centro Bambini e Famiglie Isola del Tesoro al Liceo "G. Carducci", dall'ANFFAS all'AIAS, dalle associzioni Dalla Terra alla Luna e Lo Specchio fino alla Cooperativa Integrazione e Lavoro.

La delegazione ucraina, guidata da Vitalii Savkin, Direttore del Dipartimento dei Servizi Sociali della Regione di Chernivtsi è composta da 8 persone fra dirigenti scolastici, funzionari pubblici, insegnanti di sostegno, genitori ed è accompagnata anche da due interpreti. Il viaggio-studio è una delle attività previste dal progetto di cooperazione "Benessere, genitorialità e inclusione scolastica: interventi a favore dei bambini disabili in Ucraina". L'intervento mira a rafforzare e accrescere le competenze degli operatori ucraini nell'ambito della riabilitazione, promuovere l'inserimento scolastico di bambini con disabilità nelle scuole di Chernivtsi, sostenere le famiglie con bambini disabili in Ucraina, promuovere i diritti dei bambini e delle persone con disabilità e la cultura dell'inclusione sociale in Ucraina, ma anche in Emilia-Romagna attraverso eventi e interventi nelle scuole.

 

>> SCHEDA DI SINTESI DEL PROGETTO "Benessere, genitorialità e inclusione scolastica: interventi a favore dei bambini con disabilità in Ucraina"

Luogo dell'intervento: Regione di Chernivtsi: città di Kitsman e Chernivtsi

Proponente: IBO Italia - Associazione Italiana Soci Costruttori (Ferrara)

Enti cofinanziatoriRegione Emilia-Romagna, Bando 2016 per la ccoperazione con i paesi in via di Sviluppo e i Paesi in via di transizione; Fondi dell'8 x 1000 della Tavola Valdese

Co-Proponenti italiani: Associazione Italia-Ucraina (Bologna); Comune di Ferrara, Servizio Integrazione Scolastica Disabili; Istituto Comprensivo 6 "Cosmè Tura" di Ferrara; Associazione "Croce Verde" di Meldola-Predappio (FC)

Partner locali in Ucraina: Centro di riabilitazione Campanellino "Dzvinochok" di Kitsman (Regione di Chernivtsi)

Scuola nr. 24 di Chernivtsi

Durata: dal 01/03/2017 al 28/02/2018 con richiesta di proroga a fine agosto 2018.

Obiettivo generale: Contribuire all'inclusione scolastica e al miglioramento delle condizioni di vita dei bambini che vivono in situazioni di disabilità nella regione di Chernivtsi (Ucraina)

Obiettivi specifici:

- Rafforzare e accrescere le competenze degli operatori ucraini nell'ambito della riabilitazione;

- Promuovere l'inserimento scolastico di bambini con disabilità nelle scuole di Chernivtsi e Kitsman

- Sostenere la genitorialità delle famiglie con bambini disabili in Ucraina.

- Promuovere i diritti dei bambini con disabilità e la cultura dell'inclusione sociale in Ucraina;

- Diffondere il progetto e promuovere i diritti delle persone con disabilità in Emilia-Romagna.

>> DOCUMENTAZIONE SCARICABILE IN FONDO ALLA PAGINA

 

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: