Comune di Ferrara

lunedì, 25 giugno 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Progressi per il complesso delle 'Corti di Medoro', interventi post sisma in città, opere d'arte in prestito, sostegno a iniziative sociali, bonifiche ambientali

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 19 dicembre 2017

Progressi per il complesso delle 'Corti di Medoro', interventi post sisma in città, opere d'arte in prestito, sostegno a iniziative sociali, bonifiche ambientali

19-12-2017 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 19 dicembre:

Assessorato all'Urbanistica, Edilizia, Rigenerazione Urbana, assessore Roberta Fusari:

Per la realizzazione delle Corti di Medoro un accordo in tema di sostenibilità ambientale
Ha ottenuto il via libera della Giunta lo schema di Protocollo d'intesa tra Comune di Ferrara, Intercantieri Vittadello spa, Acer Ferrara e la Società Investire SGR spa per la definizione del livello di sostenibilità ambientale dell'intervento edilizio delle "Corti di Medoro" a Ferrara. L'accordo, che sarà sottoscritto ufficialmente e illustrato alla stampa all'inizio del prossimo mese di gennaio nella residenza municipale di Ferrara, prevede l'impegno, da parte dei diversi soggetti coinvolti nell'attuazione dell'intervento Ers (Edilizia residenziale sociale) sugli immobili dell'ex direzionale pubblico di via Beethoven, ad operare seguendo le indicazioni della Comunicazione della commissione europea COM (2011)571 "Tabella di marcia verso l'Europa efficiente nell'impiego delle risorse", con accorgimenti relativi, tra l'altro, ai tipi di materiali da utilizzare nel cantiere e alle modalità di smaltimento dei rifiuti da demolizione.

Approvato il progetto definitivo di ristrutturazione della palazzina da adibire a delegazione comunale, biblioteca e sede della polizia municipale nel complesso delle Corti di Medoro
Nuovo passo in avanti, per quanto riguarda il complesso delle Corti di Medoro in via Tassoni a Ferrara, anche per la palazzina da adibire a delegazione comunale, biblioteca e sede decentrata della polizia municipale. La Giunta ha infatti approvato stamani il progetto definitivo di ristrutturazione predisposto da Acer Ferrara per un costo complessivo di 3.990.100 euro. L'operazione è finanziata con gli oneri versati dal Fondo immobiliare cui compete la realizzazione dell'intervento di Social Housing delle Corti di Medoro, relativi alla variante urbanistica e al conseguente aumento di valore: tali oneri ammontano a complessivi 5.210.100 euro, di cui 1.220.000 euro sotto forma di cessione della proprietà al Comune della palazzina da ristrutturare e 3.990.100 euro come contributo economico per i lavori di ristrutturazione. (per ulteriori dettagli sull'operazione v. CronacaComune del 23 novembre 2017)

 

Assessorato ai Lavori Pubblici e Mobilità, Sicurezza Urbana, Protezione civile, assessore Aldo Modonesi:

Al Comune il ruolo di stazione appaltante per gli interventi post sisma alla Casa di riposo di via Ripagrande e alla chiesa dei SS. Pietro e Paolo
Sarà il Comune di Ferrara a svolgere, su delega dell'Azienda Servizi alla Persona (Asp) di Ferrara, la funzione di stazione appaltante per la progettazione e la realizzazione degli interventi di ricostruzione post sisma alla sede della Casa di Riposo di via Ripagrande e di messa in sicurezza della Chiesa SS. Pietro e Paolo in via B. Tisi da Garofalo. Gli interventi, sui due immobili di proprietà dell'Asp stessa, sono stati inseriti nel Piano delle Opere Pubbliche della Regione per la ricostruzione post sisma, per un importo di 350mila euro ciascuno.
Non disponendo, tuttavia, l'Asp di un'adeguata struttura per sviluppare, controllare e gestire le fasi progettuali e la realizzazione degli interventi, ha chiesto di poter delegare all'Amministrazione Comunale la funzione di stazione appaltante, rimanendo soggetto attuatore e beneficiario del contributo assegnato. Compiti e impegni dei due partner sono definiti da una convenzione che è stata approvata oggi dalla Giunta prima della sua sottoscrizione.

Il Comune ente attuatore per il ripristino post sisma della Caserma dei Vigili del fuoco di Ferrara
Sarà il Comune di Ferrara a svolgere il ruolo di ente attuatore dell'intervento di ripristino e miglioramento sismico della sede centrale del Comando Provinciale dei Vigili del fuoco di via Verga a Ferrara. Su proposta, infatti, dello stesso Comando Provinciale, che non dispone della struttura tecnica necessaria alla realizzazione dell'intervento, la Regione ha indicato l'Amministrazione comunale come soggetto incaricato di attivare le procedure di gara per gli affidamenti delle attività di progettazione, direzione lavori, coordinatore della sicurezza e nomina del collaudatore. In base al protocollo d'intesa, che è stato approvato oggi dalla Giunta e sarà sottoscritto da Comune e Ministero dell'Interno - Dipartimento Vigili del Fuoco, Soccorso pubblico e Difesa civile, l'Amministrazione comunale sarà anche destinataria del finanziamento pari a 1.451.614 euro stanziato con ordinanza della Regione e provvederà alla liquidazione di tutte le fatture e alla rendicontazione delle spese alla Regione stessa.

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani, Cooperazione Internazionale - Politiche per la pace, vicesindaco Massimo Maisto:

Accordo con la Galleria d'arte Moderna di Milano per uno scambio-prestito di opere di Boldini e Segantini
Due diverse mostre, a Ferrara e a Milano, e una serie di opere d'arte di Boldini e Segantini in prestito-scambio. Sono questi gli elementi al centro di un accordo di collaborazione tra il Comune di Ferrara - Servizio Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea (Gamc), la Fondazione Ferrara Arte e la Galleria d'arte Moderna (Gam) di Milano, che è stato approvato stamani dalla Giunta prima della sottoscrizione.  
La Fondazione Ferrara Arte, per il tramite delle Gallerie d'arte moderna e contemporanea, ha infatti richiesto il prestito di tre importanti opere di Giovanni Segantini appartenenti alla GAM di Milano per la rassegna 'Stati d'animo. Arte e psiche tra Previati e Boccioni', che si terrà al Palazzo dei Diamanti dal 3 marzo al 10 giugno 2018. La Gam di Milano ha risposto positivamente proponendo però un più ampio quadro di collaborazione con Ferrara che prevede un prestito-scambio di alcune opere di Boldini delle Gamc di Ferrara per la realizzazione, a cura congiunta (GAM di Milano e GAMC di Ferrara), di una rassegna dedicata a Giovanni Boldini, dal titolo 'Boldini. Ritratto di signora', che sarà aperta al pubblico negli spazi della Galleria di Milano dal 15 marzo al 17 giugno 2018. L'operazione non comporterà un aggravio di costi per il Comune di Ferrara.

Capodanno 2017/2018: supporto organizzativo del Comune per la festa in centro storico
Anche per il Capodanno 2017/2018, come già preannunciato, il centro storico di Ferrara farà da cornice all'ormai tradizionale festa all'aperto con l'incendio del Castello, gli spettacoli di musica e intrattenimento sotto le stelle e i banchetti in alcune sale monumentali. A curare la realizzazione dell'evento sarà la Ati Cultura Eventi e Società, vincitrice del bando di gara per le iniziative di Natale e Capodanno, alla quale l'Amministrazione comunale garantirà il proprio supporto logistico e organizzativo, con la concessione di spazi pubblici e servizi.

Anche l'Associazione Musicisti di Ferrara nel nuovo programma di "Movida On"
Il progetto "Movida On", per l'animazione delle serate del mercoledì in centro storico, si amplia con la partecipazione di un nuovo partner. Anche l'Associazione Musicisti di Ferrara si unirà infatti al gruppo di associazioni culturali, musicali e sportive che, con il coordinamento di Promeco del Comune di Ferrara, curano il programma di eventi rivolti ai giovani e nuovamente in calendario, dopo una prima parte nell'autunno 2017, per la primavera e l'autunno 2018. All'Associazione Musicisti, che ha proposto una serie di attività ed esibizioni di giovani musicisti ferraresi, andrà un contributo di 6.500 euro per la propria partecipazione.

 

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:

Stanziati i finanziamenti destinati ai cittadini disabili per l'acquisto di veicoli o ausili
Sarà finanziata con parte della quota del Fondo regionale per la non autosufficienza assegnata al Comune di Ferrara la somma di 27.665 euro che sarà destinata ai trasferimenti a favore dei cittadini disabili che hanno presentato richieste relative ai finanziamenti previsti dalla legge regionale 29/97. I fondi, come definito stamani dalla Giunta, saranno in particolare distribuiti fra una quindicina di richiedenti, parte dei quali per l'acquisto o adattamento di veicoli destinati a persone con disabilità e parte per l'acquisto di ausili e tecnologie per favorire la permanenza dei disabili nella propria abitazione.

Sostegno a iniziative educative in tema di legalità
E' di 5mila euro il contributo comunale concesso alla Cooperativa Sociale Teatro dell'Argine, nell'ambito dell'accordo di programma "Legalità: la persona al centro", per la realizzazione di un gioco di ruolo sul tema del sostegno alle vittime di reato, che ha coinvolto 190 studenti e 78 insegnati e addetti ai lavori (operatori sociali, della sicurezza e della giustizia, pubblici e del terzo settore) ed è stato ideato in collaborazione con la Fondazione Emiliano Romagnola per le vittime dei reati. Sulla base di tale esperienza è stato poi realizzato un kit didattico per consentire a insegnanti, educatori, conduttori di gruppo di svolgere in modo autonomo il gioco di ruolo con ragazzi o adulti. Il gioco può integrare progetti di educazione alla legalità, alla solidarietà, percorsi formativi sulla gestione dei conflitti e sulla nonviolenza, per introdurre una riflessione sul vissuto di chi subisce violenza.

Sostegno all'associazione Cismai per il corso di formazione "Parlare del trauma"
E' di 2mila euro il contributo del Comune di Ferrara all'associazione Cismai - Coordinamento italiano dei servizi contro il maltrattamento e l'abuso all'infanzia - per la realizzazione del corso di formazione "Parlare del trauma - II edizione" rivolto ad assistenti sociali, psicologi ed educatori del territorio. L'erogazione sarà finanziata con una quota delle risorse regionali assegnate per l'anno 2017 al Fondo sociale locale del distretto Centro nord con capofila Ferrara.

Contributi per un laboratorio produttivo nella Casa Circondariale di Ferrara
E' di 500 euro il contributo al Consorzio Ferrara Prossima a sostegno delle spese per l'iniziativa "Progetto secondaria", che consiste nel recupero e riparazione di camere d'aria all'interno del laboratorio produttivo della Casa Circondariale di Ferrara. Obiettivo dell'iniziativa è quello di promuovere da un lato l'inclusione socio-lavorativa di persone svantaggiate in esecuzione penale, in modo da favorirne il pieno rientro nella legalità e nella vita civile della comunità, dall'altro di ridurre l'impatto ambientale dovuto allo scarto delle camere d'aria e di vecchi ma ancora intatti telai di biciclette.

 

Assessorato all'Ambiente, Lavoro, Attività Produttive, Sviluppo Territoriale, Personale, assessore Caterina Ferri:

Approvati progetti di bonifica per il sito Syndial e per un ex punto vendita carburanti a Ferrara
Hanno ottenuto l'approvazione della Giunta il "Progetto definitivo di messa in sicurezza permanente del sito ex discarica Mont-Eco e il Progetto operativo di bonifica della falda superficiale" presentati dalla Società Syndial spa per il proprio sito all'interno dello Stabilimento Multisocietario di Ferrara. La Giunta autorizza l'esecuzione dei lavori con l'assolvimento di una serie di prescrizioni indicate dalla Conferenza di servizi appositamente riunitasi nell'ottobre scorso.
Via libera della Giunta anche per la "Revisione dell'analisi di rischio sito specifica e il Progetto operativo di bonifica di fase 2 dell'ex punto vendita carburanti Esso di via Padova 3 a Ferrara" di proprietà della società Esso spa, con la conseguente autorizzazione all'esecuzione degli interventi nel rispetto di una serie di prescrizioni indicate dalla Conferenza di servizi.

 

Assessorato al Decentramento e Sport, assessore Simone Merli:

Supporto a manifestazioni e progetti di promozione sportiva
Ammonta a 5.300 la somma dei contributi comunali destinati a tre associazioni ed enti del territorio a sostegno di manifestazioni, attività e progetti di promozione sportiva svolti nel  2017. Le erogazioni andranno in particolare a: Asd Ferrara Baseball e Softball Club (500 euro), Uisp Comitato Provinciale Ferrara (1.800 euro), Asd 4 Torri 1947 Volley Ferrara (3.000 euro).

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818