Comune di Ferrara

martedì, 18 dicembre 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Un mistero nelle valli di Comacchio per i "Mercoledì in giallo"

BIBLIOTECA BASSANI – Mercoledì 14 marzo alle 17 nell'auditorium di via Grosoli 42

Un mistero nelle valli di Comacchio per i "Mercoledì in giallo"

12-03-2018 / Giorno per giorno

Mercoledì 14 marzo 2018 alle 17 nell'auditorium della Biblioteca comunale Bassani (via Grosoli 42, Ferrara) ultimo appuntamento del ciclo "Mercoledì in giallo della Biblioteca Bassani" con il libro "L'orecchio del diavolo" di Lorena Lusetti (Damster edizioni), che ambienta la sua trama poliziesca in terra ferrarese, tra le valli e le paludi di Comacchio. L'ingresso è libero.

Per info:
Biblioteca Giorgio Bassani, via Grosoli 42, Ferrara, info.bassani@comune.fe.it, tel. 0532 797414.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Con l'appuntamento di mercoledì 14 marzo alle 17 si conclude il primo ciclo dei "Mercoledì in giallo della Biblioteca Bassani". Dopo Sara Magnoli, con il suo "Se il freddo fa rumore", Luca Occhi con "Il Cainita" e Francesca Panzacchi con Amore inverso (rinviato per maltempo), tocca ora a Lorena Lusetti con il suo "L'orecchio del diavolo" sempre di Damster edizioni.
Questo romanzo dovrebbe risultare molto interessante per i ferraresi poiché la protagonista, l'investigatrice privata Stella Spada, apparsa sulla scena con "L'Ombra della Stella", si sposta dal territorio bolognese verso la provincia di Ferrara. Si reca infatti a Duemondi, un paese frutto dell'immaginazione dell'autrice, nell'entroterra comacchiese, tra valli e paludi, dove le viene chiesto di indagare sulla misteriosa sparizione di un bambino avvenuta due anni prima. L'investigatrice deve districarsi tra leggende vere e presunte, storie antiche e moderne che si intersecano, tratti ereditari e vincoli di parentela. Un appuntamento da non perdere soprattutto per tutti i lettori appassionati di gialli, thriller, noir e che rappresenta un arrivederci all'autunno con un nuovo ciclo di appuntamenti in giallo con tante novità che si stanno affacciando sul mercato editoriale.

Lorena Lusetti è nata e vive a Bologna. Scrive storie e racconti di ogni genere, predilige però il genere giallo e il noir, le vicende sono in gran parte ispirate a fatti di cronaca e spesso ambientate in Emilia-Romagna. Nel 2006 pubblica il primo libro  "Una Serata Tranquilla", romanzo giallo/noir ironico e grottesco che ha per protagonista Rosa Moretti, una improbabile commercialista investigatrice. Poi arrivano: "FerieFobia""Pensieri e Parole"(ed. Giraldi), "L'Ombra della Stella",  "Terra alla Terra""Grigio come il sangue"(Damster).
Ha avuto premi e segnalazioni in molti concorsi letterari, come il premio speciale "Profumo d'Autrice" al concorso Internazionale Città di Cattolica 2014, l' Attestato di Merito" al Premio Letterario Internazionale Città di Cattolica 2015, il premio "Targa Paris" al Premio Letterario Internazionale Itinerante World Literary Prize 2015, il Diploma d'Onore come finalista al Premio Letterario Nazione Giovane Holden 2015 e "L'Orecchio del diavolo" (Damster), IV classificato al  concorso San Giuliano in Giallo 2016.
Nel 2016: curatrice assieme a Katia Brentani dell'antologia "Le donne che fecero l'impresa. Nessun pensiero è mai troppo grande" (Damster), antologia di racconti ispirati e dedicati alle donne imprenditrici in Emilia Romagna nel quale appare il racconto "La Sartina".
Nel 2017 esce sempre per i tipi Damster il nuovo giallo "Ricomincio dall'inferno. Nella pancia di Bologna". Ha partecipato con i suoi racconti a molte antologie.

Immagini scaricabili:

La locandina dei "Mercoledì in giallo alla Biblioteca Bassani" di febbraio e marzo2018 Copertina de "L'orecchio del diavolo" di Lorena Lusetti (Damster edizioni)