Comune di Ferrara

sabato, 23 giugno 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Progetto "Nido aperto" e protocollo d'intesa per facilitare l'accesso ai servizi per l'infanzia per le famiglie con fragilità

SERVIZI ALLA PERSONA E INFANZIA - Incontro in Comune con ass. Corazzari e rappresentanti Asp, Ausl Ferrara e associazioni coinvolte

Progetto "Nido aperto" e protocollo d'intesa per facilitare l'accesso ai servizi per l'infanzia per le famiglie con fragilità

13-03-2018 / Giorno per giorno

Si è svoltio questa mattina, martedì 13 marzo 2018 nella sala degli Arazzi della residenza municipale, un incontro per illustrare ai giornalisti il Progetto "Nido aperto" e sottoscrivere il protocollo d'intesa per facilitare l'accesso di bambini e alle famiglie in difficoltà ai servizi 0/3 comunali. All'incontro sono intervenuti l'assessora alla Pubblica istruzione Cristina CorazzariDonatella Mauro e Tullio Monini dell'Istituzione Scuola, il direttore Dipartimento Cure Primarie Ausl Sandro Guerra, la direttrice dell'Unità Operativa di Neuropsichiatria per l'Infanzia-Adolescenza (Uonpia) Ausl Franca Emanuelli, insieme a rappresentanti delle associazioni coinvolte.

LA SCHEDA (a cura del Istituzione dei Servizi Educativi Scolastici e per le Famiglie) - PROTOCOLLO D'INTESA per facilitare l'accesso ai servizi educativi comunali 0/3 di bambini e famiglie in difficoltà.

Il progetto Nido Aperto è un nuovo progetto dell'Istituzione dei servizi educativi, scolastici e per le famiglie che consentirà di accogliere per alcune ore a settimana in compagnia di un genitore all'interno dei nidi comunale anche i bambini che non possono frequentarli regolarmente a causa di gravi problemi di salute, di disabilità o di disagi altro genere, anche temporanei o socio-relazionali.
Obiettivo del progetto è consentire a tutti i bambini, anche quelli che fino ad oggi non hanno potuto giovarsene, di accedere a esperienze e contesti educativi di qualità, sostenere le loro capacità e apprendimenti e contemporaneamente aiutare e sostenere anche i loro genitori.
Oltre alla presentazione di questo nuovo progetto, l'incontro di martedì 13 marzo è stato l'occasione per sottoscrivere un importante Protocollo d'intesa tra Amministrazione Comunale e i rappresentanti dei principali servizi sanitari e sociali ferraresi per i minori e associazioni cittadine e cooperative del terzo settore che si fanno carico delle situazioni di maggiore fragilità di bambini e famiglie. Obiettivo del protocollo è facilitare l'accesso ai servizi educativi comunali 0/3 a bambini e famiglie in condizione di fragilità seguiti da servizi socio-sanitari o di associazioni e cooperative assicurando loro un'accoglienza personalizzata e un accompagnamento efficace.


Il Protocollo è stato sottoscritto dall'assessora comunale Cristina Corazzari e dal Direttore pedagogico dell'Istituzione dei servizi educativi Donatella Mauro, dal direttore dei Dipartimento di Salute mentale e delle Cure Primarie dell'Azienda Usl Sandro Guerra e di ASP Ferrara e, tra gli altri, dai rappresentanti della Caritas Diocesana, del Centro Donna Giustizia, del Servizio Accoglienza alla Vita, del C.I.R.C.I. e Viale K e da cooperative Sociali quali il Germoglio, Camelot, Matteo25 e Airone-Casa di Federica.

 

>> DOCUMENTAZIONE SCARICABILE in fondo alla pagina (protocollo di intesa, opuscolo) 

 

 

 

 

 

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: