Comune di Ferrara

giovedì, 13 dicembre 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > 'Favole sotto gli alberi': ultimo appuntamento della rassegna teatrale

ASSESSORATO ALLA CULTURA - Sabato 18 agosto alle 21.15 a Spazio Grisù (via Poledrelli)

'Favole sotto gli alberi': ultimo appuntamento della rassegna teatrale

10-07-2018 / Giorno per giorno

>>AGGIORNAMENTO del 16 agosto 2018 -  La quattordicesima edizione della rassegna estiva di teatro per bambini e famiglie "Favole sotto gli Alberi" si chiuderà, sabato 18 agosto 2018 alle 21.15 alla Factory Grisù (ex caserma dei vigili del fuoco, via Poledrelli 21, Ferrara), con lo spettacolo più amato e conosciuto della compagnia Il baule Volante che organizza la rassegna. In questa occasione andrà infatti in scena "La Bella e la Bestia": uno spettacolo intenso, commovente, emozionante, adatto a tutti, anche agli adulti "non accompagnati". La rappresentazione prodotta da Il baule volante ha la regia di Roberto Anglisani con Liliana Letterese e Andrea Lugli, movimenti scenici curati da Caterina Tavolini. È tratta dalla versione della fiaba popolare scritta da Jeanne-Marie Leprince de Beaumont (1756).
LA SCHEDA a cura degli organizzatori - Torna a Ferrara La Bella e la Bestia, il fortunatissimo spettacolo della compagnia di casa che narra una vicenda antica e nota al pubblico di grandi e piccini ma sempre avvincente ed emozionante, in questa versione prodotta da Accademia Perduta/Romagna Teatri per la regia di Roberto Anglisani.
La storia è quella di un mercante, padre di tre figlie, che si smarrisce nel bosco, di ritorno da uno sfortunato viaggio d'affari. L'uomo trova rifugio nel palazzo della Bestia, un essere orribile, metà uomo e metà belva. Qui cerca di rubare una rosa e per questo la Bestia lo minaccia di morte. L'unica sua possibilità di salvezza è che sia una delle sue figlie a morire al suo posto. La più bella delle tre figlie accetta il sacrificio e si reca al palazzo. Ma andrà incontro a un altro destino.
Con Bella e Bestia prosegue, per Il Baule Volante, un percorso sulla narrazione a due voci e contestualmente un lavoro di ricerca sul tema della diversità. Attraverso l'avvincente intreccio di questa fiaba classica, la compagnia offre una personale disamina di alcuni aspetti di un tema quanto mai attuale, quello del "diverso" che sta dentro ogni individuo.
Nasce così una storia ricca di fascino e di emozione, in cui i significati più reconditi vengono illustrati attraverso la parola e il movimento. Lo spettacolo utilizza infatti principalmente la tecnica del racconto orale, con la sua essenzialità e immediatezza. Ma spesso la parola si fonde al movimento espressivo o lascia completamente lo spazio a sequenze di "gesti-sintesi", nel tentativo di cogliere l'essenza più profonda del racconto, con pochi oggetti e costumi, lasciando alla voce e al corpo tutta la loro forza evocativa.
I movimenti scenici dello spettacolo sono stati curati dalla coreografa ferrarese Caterina Tavolini che ne ha rafforzato la valenza coreutica, rendendo l'opera ancora più incisiva e poetica.
Dopo anni di successi ininterrotti fra cui la menzione speciale Eolo Awards (maggior riconoscimento nazionale del teatro per ragazzi) e la presentazione dello spettacolo al Festival 2Mondi di Spoleto e al Festival Teatralia di Madrid, La Bella e la Bestia è stato presentato nel corso di interminabili tournée in patria - con oltre 500 repliche nei maggiori teatri italiani - e prodotto in versione francese con la collaborazione di centri importanti come la Scène Nationale d'Albi , nei Pirenei (che ha accolto la compagnia in residenza) e il Centre Culturel di Vendenheim, in Alsazia. In Francia lo spettacolo è stato unanimemente apprezzato dal pubblico e dalla critica ed è stato richiesto, in più di un'occasione, per la presentazione al pubblico degli adulti, per un totale di oltre 90 recite nel corso degli ultimi anni.
Una bella soddisfazione per la piccola compagnia ferrarese, che però ancora si offre con piacere al pubblico della città, per regalare un'emozione, per condividere tante fatiche e tanti successi e per il piacere di sentirsi nuovamente a casa, dopo tanto viaggiare e prima di ricominciare la nuova, lunga tournée già prevista per la prossima stagione.

Da CronacaComune del 10 luglio 2018
E' in programma ogni sabato
dal 14 luglio al 18 agosto 2018 (alle 21.15) nel cortile dello spazio Factory Grisù (via Mario Poledrelli, 21, Ferrara) l'edizione 2018 della rassegna estiva "Favole sotto gli alberi", sei spettacoli teatrali per i bambini e per le loro famiglie. La rassegna è organizzata dalla compagnia Il Baule Volante in collaborazione con il Comune di Ferrara - Assessorato alla Cultura e con la Fondazione Teatro Comunale di Ferrara. Si avvale inoltre del sostegno dell'ANCI.

Nella foto - scaricabile a fondo pagina - un momento dello spettacolo di burattini in scena sabato 4 agosto alle 21.15 nello spazio Grisù (via Poledrelli 21, Ferrara) della storica compagnia mantovana Centro Teatrale Corniani e scene de "La bella e la bestia" della compagnia Baule volante di Ferrara che concluderà la rassegna

(Comunicazione a cura degli organizzatori)
Il Comune di Ferrara, la Fondazione Teatro Comunale e Il Baule Volante di Ferrara con il sostegno di ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) annunciano l'inaugurazione della quattordicesima edizione della rassegna estiva di Teatro per bambini e famiglie "Favole sotto gli Alberi" che si svolgerà a Ferrara a partire da sabato 14 luglio, con 6 appuntamenti, uno a settimana, fino a sabato 18 agosto: in pratica un'intera estate all'insegna del teatro di qualità per le serate in famiglia, con spettacoli specificamente pensati per le diverse fasce d'età e registri espressivi ricchi e differenziati come la prosa, la narrazione, i burattini, i pupazzi animati a vista, mimo e teatro-danza. Anche quest'anno, la rassegna - che in precedenza si era svolta presso il Giardino delle Duchesse - si svolgerà presso lo spazio Factory Grisù (via Mario Poledrelli, 21, Ferrara), l'imponente complesso architettonico dell'ex caserma dei vigili del fuoco che sta vivendo un'importante valorizzazione e riqualificazione, anche grazie al sostegno di ANCI.

Favole sotto gli alberi si aprirà sabato 14 luglio con lo spettacolo "Il tenace soldatino di stagno e altre storie", della compagnia cittadina che organizza la rassegna, Il Baule Volante: un'apertura intensa, dedicata anche ai bambini più grandi. La Direzione Artistica del Baule Volante ha voluto inaugurare la rassegna con lo spettacolo che, nel lontano 2002, valse alla compagnia la prima Segnalazione Speciale al Premio ETI Stregagatto, l'allora maggior riconoscimento per il Teatro Ragazzi in Italia. Fu proprio grazie a questo spettacolo che Il Baule Volante iniziò a uscire dai confini cittadini spingendosi in tournee sempre più intense che l'hanno condotto, attraverso un enorme numero di repliche (otre 500 solo con questo titolo), prima in tutta l'Italia poi in Europa. Lo spettacolo parla di unità, di uguaglianza, di differenza e soprattutto del valore della differenza ed è composto di tre storie provenienti da Francia, Danimarca e Giappone: luoghi lontani e diversi fra loro appunto, ma tutte e tre queste storie parlano di amicizia e di amore e di come sia possibile e anzi meraviglioso, stringere legami forti con chi, a un primo sguardo, può apparire diverso e distante. (dai 6 agli 11 anni)

Il secondo appuntamento sarà per sabato 21 luglio con "Zuppa di sasso" della compagnia TCP_Tanti Cosi Progetti (Ravenna): uno spettacolo che guarda alla letteratura contemporanea per l'infanzia ispirandosi al celeberrimo libro edito da Babalibri che, negli ultimi anni, è diventato davvero immancabile sugli scaffali di ogni biblioteca dedicata all'infanzia, di ogni casa e di ogni scuola. Lo spettacolo, realizzato dal bravissimo e istrionico Danilo Conti con pupazzi animati a vista, figure bidimensionali e grandi maschere-sculture di cartapesta, racconta la misteriosa vicenda di un anziano lupo venuto da non si sa dove che chiede ospitalità presso la casa di una diffidente gallina e finisce per entrare in contatto con tutta la comunità degli animali della fattoria che inizialmente, e naturalmente, lo temono poi... (dai 3 ai 9 anni)

Gli appuntamenti proseguono sabato 28 luglio, con uno spettacolo insolito e poetico: Il Teatro Telaio (la storica compagnia di Teatro Ragazzi di Brescia) presenta "Abbracci, una piccola storia d'amore". La direzione artistica del Baule Volante è lieta di proporre al pubblico cittadino uno spettacolo che ha letteralmente fatto il giro del mondo con rappresentazioni dall'Italia all'Europa dell'Est, agli Stati Uniti. "Abbracci", realizzato con la tecnica del mimo e del clown, è uno spettacolo che racconta ai più piccoli come nascono i sentimenti dell'amore e dell'amicizia, e mira a rassicurarli sul fatto che, soprattutto all'inizio, ciascuno incontra qualche piccola difficoltà nell'imparare, piano piano, a conoscere e ad amare: attraverso gioia, timidezza, qualche scontro e poi nuovi avvicinamenti, si arriva ad aprirsi agli altri, ad abbracciarsi per l'appunto. Un delizioso, poetico ma anche comico e divertente spettacolo che vuol essere quasi un "bignami" di educazione all'affettività: per i più piccoli, ma non solo... (dai 4 ai 10 anni)

Il quarto appuntamento della rassegna sarà per sabato 4 agosto con "I tre porcellini" del mantovano Maurizio Corniani. È davvero bello conoscere dal vivo Maurizio Corniani e scoprire la lunga tradizione familiare che dal nonno, al padre, prosegue con passione e dedizione assoluta dal 1944.
In questo spettacolo Corniani porta a Ferrara non uno spettacolo di burattini tradizionali ma una creazione realizzata con grandi pupazzi animati a vista per rappresentare una fiaba classica del repertorio della tradizione anglosassone. Fra le mani di Corniani, prenderanno vita tanti buffi, grandi e colorati pupazzi: gli ingenui ma scaltri porcellini ed il famelico lupo - un po' sfortunato a dire il vero - che naturalmente sarà sconfitto dai tre piccoli eroi. I tre porcellini è uno spettacolo scelto proprio per il pubblico de i più piccoli, per trascorrere in famiglia una serata davvero spensierata, all'insegna della tradizione e del buon umore. (dai 4 ai 9 anni)

Il penultimo appuntamento sarà invece sabato 11 agosto con "Ombrellina scopre il mondo" di Semeion Teatro, una giovane compagnia che arriva da Settimo Milanese. Questo spettacolo è stato realizzato sull'intuizione di costruire personaggi, luoghi e animazione, con ombrelli di tutte le fattezze e dimensioni. Gli artisti di Semeion mescolano teatro d'attore e suggestive visioni di teatro di figura, il tutto condito da ritmi comici, musiche evocative e raffinati giochi di luce per raccontare una storia che, ancora una volta, parla del fatto che, per conoscere il mondo e potersi aprire alla bellezza e all'amicizia, occorre avere il coraggio di spiccare il volo, guardarsi intorno, conoscere, conoscere, conoscere gli altri e quello che ci circonda. (dai 3 agli 8 anni)

Infine sabato 18 agosto, la rassegna si concluderà, con "La Bella e la Bestia" sempre della compagnia di casa Il Baule Volante: torna in città, dopo i successi delle tante presentazioni a festival nazionali e internazionali di alto livello, lo spettacolo forse più bello e più poetico del Baule Volante, adatto davvero a tutti. La Bella e la Bestia, realizzato attraverso l'originale tecnica della narrazione a due voci e del teatro-danza, è un allestimento emozionante e coinvolgente per il pubblico dei bambini e dei loro genitori, una storia d'amore senza tempo che insegna ad andare oltre le apparenze, a cercare l'amore nel profondo, a superare la paura e il pregiudizio ma anche ad aprire il proprio cuore, anche quando le vicende della vita lo hanno reso duro o di ghiaccio. I bambini si preparino a sognare e a emozionarsi, le mamme e i papà si portino il fazzoletto!
(dai 6 ai 99 anni)

Gli spettacoli si svolgeranno tutti la sera, ore 21.15 (mentre la biglietteria aprirà alle 20.30).
L'ingresso, per tutti e 6 gli appuntamenti, costerà € 5,00 per i bambini ed € 6,00 per gli adulti.
In caso di maltempo tutti gli spettacoli si svolgeranno presso la Sala Estense a eccezione degli appuntamenti del 14 e del 21 luglio.

Per info: Il Baule Volante, Paola Storari, tel. 0532 770458, cell. 347 9386676

Immagini scaricabili:

Una scena di "Zuppa di sasso" Abbracci spettacolo 28lug2018.jpg "La bella e la bestia" messa in scena dalla compagnia Il baule volante di Ferrara Scena de "La bella e la bestia" messa in scena dalla compagnia Il baule volante di Ferrara

Allegati scaricabili: