Comune di Ferrara

mercoledì, 12 dicembre 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > La mappa dell'odio... on line: spunti di riflessione civile

La mappa dell'odio... on line: spunti di riflessione civile

31-07-2018 / A parer mio

di Alessandro Zangara

Grazie ai colleghi giornalisti dell'associazione Carta di Roma e agli esperti docenti di economia, diritto, sociologia e tante altre discipline, arti e professioni di VOX - Osservatorio italiano sui Diritti, tutti i cittadini hanno oggi più strumenti per analizzare, capire, approfondire temi e comportamenti che vanno cambiati con impegno e coscienza civile per il bene nostro e di tutta la società in cui viviamo noi oggi e vivranno i nostri figli domani.

Nella terza edizione della Mappa dell'Intolleranza, il progetto messo in campo da Vox - Osservatorio Italiano sui diritti, in collaborazione con l'università Statale di Milano, l'università di Bari, La Sapienza di Roma e il dipartimento di sociologia dell'università Cattolica di Milano abbiamo la possibilità di estrarre e geolocalizzare tutti quei messaggi 'social' (post e tweet) che contengono parole considerate sensibili (parole d'odio, giudizi negativi, offese, parole ambigue), identificando le zone dove l'intolleranza è più diffusa sulla base di 6 gruppi: donne, omosessuali, immigrati, diversamente abili, ebrei e musulmani.
La mappatura del cosiddetto "hate speech", la Mappa dell'Intolleranza risulta essere utile strumento per individuare e combattere i fenomeni di cyberbullismo, dimostrando come i social media siano un veicolo privilegiato di incitamento all'intolleranza e all'odio verso gruppi minoritari, considerata la correlazione sempre più significativa - dati alla mano - tra l'utilizzo di un certo tipo di linguaggio e la presenza di episodi di violenza in quello specifico territorio.

Tutta la documentazione è liberamente a disposizione di cittadini, studenti, ricercatori, amministratori, esponenti politici, giornalisti e comunicatori a questo indirizzo: http://www.voxdiritti.it/la-mappa-dellintolleranza-anno-3-la-nuova-radiografia-dellitalia-che-odia-online/ 

 

 

Links:

Immagini scaricabili: