Comune di Ferrara

mercoledì, 26 settembre 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Corso Intensivo di LIS, la Lingua dei Segni Italiana per nuovi interpreti

aggiornamento ASSESSORATO SANITA' E SERVIZI ALLA PERSONA - Presentato in comune da ass. Sapigni e organizzatori - Prorogata scadenza iscrizione al 30 settembre 2018

Corso Intensivo di LIS, la Lingua dei Segni Italiana per nuovi interpreti

10-09-2018 / Giorno per giorno

AGGIORNAMENTO del 20 settembre 2018 - L'associazione ENS di Ferrara, pur raggiungendo il numero minimo di partecipanti al corso, ha deciso di prorogare la scadenza delle iscrizioni al 30 settembre 2018 (precedentemente fissate al 15 settembre).

- - - - - - - - 

Da Cronacacomune del 10 settembre 2018 - E' stato presentato in residenza municipale lunedì 10 settembre il "Corso Intensivo LIS/Lingua dei Segni Italiana - anno 2018/2020". All'incontro sono intervervenuti l'assessora alla Sanità del Comune di Ferrara Chiara Sapigni, il presidente e la vice presidente ENS-Ente Nazionale Sordi onlus Ferrara Andrea Andreotti e Orietta Preti, il docente LIS Davy Mariotti e l'interprete LIS Federica Moretti.

"Questa proposta - ha affermato l'ass. Sapigni - consente all'associazione di aggiungere un tassello molto importante alle attività svolte nella sede di Ferrara. Sono servizi utili che hanno un impatto positivo sia per le persone affette da sordità sia per tutta la collettività".  

LA SCHEDA (a cura di ENS - Ente Nazionale Sordi Onlus di Ferrara)

Non è una forma abbreviata di italiano, una mimica, un qualche codice morse o braille, un semplice alfabeto manuale o un supporto all'espressione della lingua parlata, ma una lingua con proprie regole grammaticali, sintattiche , morfologiche e lessicali . Si è evoluta naturalmente, come tutte le lingue, con una struttura molto diversa dalle lingue vocali, più comunemente conosciute, che utilizza sia componenti manuali che non manuali, quali l'espressione facciale, la postura, ecc. Ha meccanismi di dinamica evolutiva e di variazione nello spazio e rappresenta un importante strumento di trasmissione culturale . E' una lingua che viaggia sul canale visivo-spaziale, integro nelle persone sorde, e ciò consente loro pari opportunità di accesso alla comunicazione. 

Il corso è finalizzato a far conoscere la cultura e la lingua della comunità sorda e a fornire agli allievi competenze tecniche e strutturali della comunicazione visivo-spaziale attraverso  un'adeguata formazione. I partecipanti al corso saranno in grado di interagire, comunicare e approcciare con persone sorde sul posto di lavoro o in qualsiasi ambito della vita quotidiana.

Tale iniziativa ha come obiettivo l'insegnamento della LIS fino al raggiungimento di un livello linguistico QCER B2 (Quadro Europeo). Al termine del corso i partecipanti, se lo vorranno, potranno intraprendere due diversi percorsi professionali: quello di assistente alla comunicazione oppure quello di interprete.

Lo scopo è di favorire una migliore integrazione sociale e culturale in ambito familiare, educativo, scolastico e professionale. 

Programma e Modalità di svolgimento

IL corso di 480 ore avrà una durata complessiva di 15 mesi .

La didattica prevede lo sviluppo delle seguenti aree:

- nozioni di base sulla sordità, malattie correlate, cause e psicologia della persona sorda:

- comunicazione visivo-spaziale;

- uso dello spazio corporeo e ambientale

- comprensione e produzione LIS idonea al livello indicato.

Le lezioni sono tenute da insegnanti sordi madrelingua e interpreti LIS.

La metodologia adottata tra teoria e pratica sarà ricca di simulazioni, giochi, ginnastica manuale, esercitazione di gruppo , dialoghi assistiti.

Sono previste numerose esercitazione per consentire un reale ed efficace apprendimento della lingua. Le lezioni prevedono 3 incontri settimanali della durata di 3 ore ciascuno, per un totale di 36 ore mensili. La frequenza è obbligatoria. E' consentito un numero massimo di assenze pari al 25 % del totale delle ore .

L'inizio del corso, che si terrà nella sede dell'Ente Nazionale Sordi Sezione della Provinciale di Ferrara in via Stefano Trenti 34 (FE) è previsto per ottobre 2018. Il corso verrà attivato al raggiungimento del numero minimo di 15 partecipanti e prevede un numero massimo di 30 allievi . Saranno ammessi all'esame gli allievi che abbiano frequentato almeno il 75% delle ore.

Al superamento dell'esame finale verrà rilasciato un attestato di corso intensivo LIS.

Il corso è aperto a cittadini italiani e stranieri aventi come requisito di accesso il possesso di un Diploma di scuola media Superiore.

Poiché è possibile subentrare a corso iniziato nel limite del primo 20% di ore di lezione, coloro che sono interessati potranno presentare domanda di iscrizione entro il 30 settembre 2018 consegnandola presso la Sede Ens Di Ferrara . Per ulteriori informazioni sul corso è possibile contattare via e mail la nostra segreteria all'indirizzo: ferrara@ens.it oppure telefonare al numero 0532 52194 nelle giornate di martedì dalle 9 alle 18 e giovedì dalle 14,30 alle 18,30.

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: