Comune di Ferrara

domenica, 21 aprile 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > In programma il restauro di Santa Maria della Consolazione; fondi regionali per iniziative sociali, culturali e giovanili; tre immobili comunali all'asta

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 18 settembre 2018

In programma il restauro di Santa Maria della Consolazione; fondi regionali per iniziative sociali, culturali e giovanili; tre immobili comunali all'asta

18-09-2018 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 18 settembre:

Assessorato ai Lavori Pubblici e Mobilità, Sicurezza Urbana, Protezione civile, assessore Aldo Modonesi:

Progetti per il restauro della Chiesa di S. Maria della Consolazione e per la sistemazione idraulica di alcune vie e aree nel territorio comunale
Sono stati illustrati stamani dall'assessore Aldo Modonesi con una informativa alla Giunta i progetti relativi a due opere pubbliche in programma nel territorio comunale. Gli interventi sono in via di approvazione e assegnazione da parte dell'Amministrazione comunale, con determine dirigenziali. Si tratta del progetto esecutivo per i lavori di "Miglioramento strutturale post sisma e completamento del restauro della Chiesa di S. Maria della Consolazione in via Mortara a Ferrara" (nella foto a sinistra) del costo complessivo di 2.178.132 euro (Iva compresa) e del progetto esecutivo per lavori di sistemazione idraulica di alcune vie e aree del Comune di Ferrara, per una spesa complessiva di 150.000 euro (Iva compresa).
In allegato, scaricabili a fondo pagina, LE SCHEDE
a cura dei tecnici del Settore Opere Pubbliche e Mobilità

 

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:

Contributi a sostegno della mobilità casa-lavoro per le persone disabili
Sarà pubblicato nei prossimi giorni l'avviso, approvato oggi dalla Giunta, e valido per tutti i Comuni del distretto Centro Nord, per l'erogazione di contributi a sostegno della mobilità casa-lavoro per le persone disabili. I contributi saranno finanziati con le risorse del Fondo regionale per l'occupazione delle persone con disabilità (L.R 17/2005) messe a disposizione del Distretto Centro Nord per un ammontare complessivo di 51.405 euro per il 2017, erogabili nel 2018.
Beneficiari dei contributi potranno essere, nei limiti delle risorse disponibili, le persone con disabilità inserite al lavoro e con difficoltà negli spostamenti casa-lavoro, oppure loro parenti, associazioni di volontariato o colleghi di lavoro che le supportino negli spostamenti.
Per ciascuna domanda di contributo verrà rimborsato unicamente l'importo delle spese effettivamente sostenute nell'anno 2017, fino a un tetto massimo di spesa pro-capite di tremila euro annui.
Le richieste di contributo potranno essere presentate fino al 28 dicembre 2018, secondo le modalità che saranno indicate in dettaglio nell'avviso presto in pubblicazione.

Dalla Regione contributi per un progetto in tema di legalità dedicato ai più giovani
Mira a mantenere alta l'attenzione dei cittadini, e in particolare dei più giovani, sul tema della criminalità organizzata e delle mafie il progetto 'Giochiamo alla Legalità' per il quale il Comune di Ferrara ha ottenuto un contributo regionale di 17mila euro. A questo si sommerà un cofinanziamento comunale di 13mila euro di spese relative a personale interno all'Ente e spese di utilizzo di sale comunali. In base all'accordo di programma, che è stato approvato oggi dalla Giunta e che sarà sottoscritto da Comune e Regione, il progetto prevede tre azioni. La prima è relativa alla produzione (100 copie) del gioco di ruolo in scatola "Noi, parti offese. Solidarietà in scena", che offre stimoli sul tema del sostegno alle vittime di reato e informazioni sulla Fondazione emiliano-romagnola per le vittime dei reati (l'attività sarà sviluppata in collaborazione con l'Ufficio Diritti dei Minori).
La seconda azione riguarda invece la diffusione nelle scuole superiori del kit didattico "Non era un gioco", comprendente un video e un libretto sulla giustizia penale minorile, nati dall'esperienza di un processo minorile simulato, realizzata a Ferrara nell'ottobre 2014, durante l'annuale Festa della Legalità e della Responsabilità, grazie alla collaborazione della Procura e del Tribunale per i Minorenni di Bologna e con il sostegno della Regione Emilia Romagna.
La terza azione riguarda infine l'organizzazione della prossima "Festa della Legalità e della Responsabilità" e della "Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie".

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani, Cooperazione Internazionale - Politiche per la pace, vicesindaco Massimo Maisto:

Finanziamento regionale per un progetto di promozione del Laboratorio Aperto nell'Ex Teatro Verdi
Sarà interamente finanziato con contributi regionali il progetto "Artisti al Verdi. Innovazione, sostenibilità, creatività", elaborato dal Comune di Ferrara per una spesa complessiva di 20mila euro. In occasione dell'"Anno Europeo del Patrimonio Culturale", la Regione Emilia-Romagna ha infatti previsto l'organizzazione di un programma di iniziative di valorizzazione del patrimonio culturale del territorio denominato "enERgie diffuse", richiedendo l'individuazione di un intervento di promozione del Laboratorio Aperto con sede nell'Ex Teatro Verdi durante la settimana di attuazione del programma. Il Comune di Ferrara ha quindi presentato alla Regione la candidatura del progetto "Artisti al Verdi" che ha come proprio fondamento il tentativo di intrecciare creatività artistica e innovazione culturale e scientifica, come elementi che possano contribuire ad una maggiore conoscenza e ad una efficace promozione del "Laboratorio aperto" che sarà realizzato nell'Ex Teatro Verdi e delle tematiche che lo caratterizzeranno. Il progetto si propone, infatti, da un lato di realizzare azioni ed eventi che intreccino espressioni artistiche, realtà virtuale e sviluppo sostenibile, e, dall'altro, di attivare azioni di coinvolgimento della creatività artistica locale, per delineare, attraverso sguardi e pratiche proprie dell'ambito artistico, culturale e della conoscenza, i possibili utilizzi futuri del Laboratorio Aperto. Il progetto sarà inoltre realizzato in stretta sinergia ed in prosecuzione del festival "Internazionale a Ferrara" in programma il 5, 6 e 7 ottobre 2018.

Nuovi fondi regionali per la prosecuzione del progetto della youngERcard
E' di 20mila euro il finanziamento regionale assegnato al Comune di Ferrara per la prosecuzione del progetto relativo alla youngERcard, nell'ambito dell'intervento "GECO 7 - Giovani Evoluti e Consapevoli".
In base alla convenzione che è stata approvata oggi dalla Giunta e sarà sottoscritta da Comune e Regione, gli obiettivi dell'intervento sono quelli di potenziare, all'interno del sistema informativo della youngERcard, la banca dati territoriale consultabile liberamente dai giovani e dai funzionari degli Enti locali, al fine di consolidare la rete regionale; e di sviluppare progetti innovativi e sperimentali in materia di orientamento e placement in collaborazione con soggetti pubblici e privati operanti nell'ambito della formazione e del lavoro, con l'obiettivo di fornire e garantire un diretto coinvolgimento nonché "effettive esperienze sul campo" per alcuni giovani del territorio.
Tra le azioni previste: l'avvio di percorsi di protagonismo giovanile e responsabilità civile in coerenza con youngERcard presso Centri e Spazi aggregativi del territorio regionale; garantire il funzionamento del portale youngERcard.it, anche in relazione alle nuove tecnologie, e il coordinamento tra la redazione regionale ed il territorio; realizzare percorsi sperimentali di collaborazione tra spazi, scuole ed aziende del territorio con il diretto coinvolgimento dei giovani e di enti locali, anche in collaborazione con le azioni YoungERcard ed alternanza scuola-lavoro.
(Per informazioni dettagliate sulla youngERcard consulta il sito ufficiale www.youngERcard.it)

Iniziative a ingresso gratuito in due musei civici di Ferrara
Il 23 settembre 2018 dalle 10 alle 18 i partecipanti e organizzatori della maratona fotografica "Contagio" potranno accedere gratuitamente e con orario continuato al Museo civico del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara. L'autorizzazione è stata concessa oggi dalla Giunta che ha approvato anche l'ingresso gratuito al Museo di Storia Naturale per venerdì 5 ottobre 2018, dalle 9 alle 18, in occasione dell'iniziativa collaterale al Festival Internazionale 2018 dal titolo 'Animali Sparuti- Spariti' (conferenze e mostra sugli animali a rischio di estinzione).

Collaborazione per la manifestazione 'Oasi Benessere'
E' in programma in centro a Ferrara dal 12 al 14 ottobre la manifestazione 'Oasi Benessere - La voglia di stare bene' per la quale il Comune di Ferrara garantirà all'Associazione Ajna Asd la propria collaborazione logistica e organizzativa.
In programma incontri per sperimentare le varie tecniche di massaggio, numerosi workshop e prove gratuite delle varie discipline olistiche: yoga, pilates, danza orientale e taijiquan a Palazzo Sacrati Muzzarelli Crema, in via Cairoli, con la partecipazione di numerose associazioni e operatori del settore olistico. Previste anche diverse conferenze a tema olistico nella sala Sipro in via Cairoli 15.

 

Assessorato al Commercio, Semplificazione Amministrativa, Servizi Informatici, Patrimonio, assessore Roberto Serra

All'asta tre proprietà immobiliari comunali
L'ex Centro Civico di via Bologna, un fabbricato a Marrara e un'area in zona Pmi: sono queste le tre proprietà immobiliari comunali che, come deciso oggi dalla Giunta, saranno presto messe in vendita tramite aste pubbliche, nell'ambito del Piano delle alienazioni del patrimonio comunale 2018/2020. Gli immobili, attualmente inutilizzati, saranno venduti sulla base di offerte pari o superiori al prezzo base stabilito.
LE SCHEDE:
- Ex Centro civico di via Bologna 49 a Ferrara
Il complesso è costituito da un edificio con relativo cortile pertinenziale di circa 545 mq, il tutto completamente recintato. All'interno dell'area sono presenti varie alberature ed un ulteriore manufatto adibito a cabina elettrica. Strutturalmente l'edificio risulta costituito da un corpo principale a pianta pressoché quadrata con tre piani in elevazione, e da un corpo secondario, con parete in aderenza sul retro del principale, a pianta rettangolare e ad un solo piano. Il prezzo a base d'asta è di 464.000 euro (fuori campo Iva).
- Fabbricato e area pertinenziale in via Cembalina 9-13-15, a Marrara

L'immobile fa parte del complesso denominato Palazzone di Marrara, in particolare è quella denominata 'Bassocomodi' - consistente in un fabbricato a due piani in muratura portante, articolato in un'abitazione ed un magazzino - e dell'area cortiliva di pertinenza della stessa. L'immobile consiste in un fabbricato composto da un magazzino al piano terra, della superficie commerciale di 55 mq circa, da un'abitazione articolata su due piani, della superficie commerciale complessiva di circa mq 168 (Piano Terra c. 95 mq + Piano Primo c. 73 mq) e da un'area cortiliva di pertinenza di circa mq 579. Il prezzo a base d'asta è di 126.000 euro (non rilevante a fini IVA)
-
Area incubatore in via Finati - via Smeraldina (Pmi di Ferrara)
L'area è raggiungibile dalle vie Giovanni Finati e Cristoforo Colombo. Nelle adiacenze è collocato lo svincolo Ferrara Nord dell'Autostrada A13 (Bologna - Padova). L'ambito urbano, sviluppatosi a partire dagli anni '70 a nord rispetto all'abitato della frazione di Porotto, è quello tipico degli Insediamenti Produttivi PIP con prevalenza di capannoni industriali e rappresenta uno dei principali poli produttivi della città, a ridosso del Petrolchimico. Il prezzo a base d'asta è di 747.000 euro (non rilevante a fini IVA).

'L'Europa a Ferrara' dal 21 al 23 settembre prossimi in viale Alfonso I d'Este
Sarà l'area cittadina di viale Alfonso I d'Este, Bagni Ducali e parco del 'montagnone' a ospitare, dal 21 al 23 settembre prossimi, la nuova edizione della mostra-mercato internazionale 'L'Europa a Ferrara'. Per l'organizzazione dell'appuntamento il Comune garantirà, come sempre, la collaborazione logistica e operativa dei propri uffici a Fiva Confcommercio, promotrice dell'evento in collaborazione con Ascom Confcommercio Ferrara. Anche quest'anno la manifestazione prevede la partecipazione di circa 130 espositori, di cui circa 40 provenienti da varie regioni italiane e il resto stranieri.

  

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818 

 

Immagini scaricabili:

chiesa_s_maria_consolazione.jpg

Allegati scaricabili: