Comune di Ferrara

giovedì, 13 dicembre 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > ' Cartoline da un'altra Ferrara', presentazione del progetto didattico ispirato a Courbet e annullo filatelico

FONDAZIONE FERRARA ARTE - Sabato 1 dicembre nella Stazione ferroviaria. La presentazione alle 16

' Cartoline da un'altra Ferrara', presentazione del progetto didattico ispirato a Courbet e annullo filatelico

27-11-2018 / Giorno per giorno

Cartoline da un'altra Ferrara - il progetto didattico ispirato dalla mostra Courbet e la natura - si presenta alla città, sabato 1 dicembre alle 16 presso la Stazione ferroviaria, con uno speciale annullo filatelico. L'evento rappresenta l'esito di un percorso avviato a settembre con duecento studenti ferraresi, incentrato sul valore identitario del paesaggio che si frequenta dall'infanzia e sulla necessità di mantenere un rapporto diretto con l'elemento naturale.

Ideato e curato dall'associazione Ilturco per la Fondazione Ferrara Arte, con il contributo di Eni e l'adesione di Aiapp - Associazione Italiana Architettura del Paesaggio, il progetto ha innanzitutto accompagnato i ragazzi attraverso i boschi, le grotte e le radure dipinte da Gustave Courbet, esposte da settembre a Palazzo dei Diamanti. È proprio alla biografia e alla produzione del celebre artista proveniente dalla Franca Contea che si ispira l'intero percorso: egli infatti riuscì ad affermarsi nella metropoli parigina senza disconoscere le proprie origini campagnole, ma anzi sfruttandole a proprio vantaggio come elemento distintivo. Attraverso le sue opere fece conoscere al mondo intero i luoghi a cui era più affezionato.
Il progetto ha quindi condotto i giovani studenti in un'esperienza a contatto con la natura, per invitarli a guardare con maggiore attenzione lo spazio che vivono tutti i giorni, a comprenderne il valore intrinseco e contemporaneamente a riconoscerne il significato in relazione al vissuto individuale.

Le scuole secondarie di primo grado che hanno aderito a questa sperimentazione sono quattro: Alberto Manzi, Cosmè Tura, Dante Alighieri e Filippo De Pisis; otto le classi partecipanti e otto i luoghi selezionati, esplorati e raccontati con parole, fotografie e disegni.

Gli esiti di questo originale percorso educativo, avviato grazie alla preziosa disponibilità degli insegnanti, si potranno apprezzare a partire da sabato 1 dicembre, quando verranno presentate le cartoline create dai ragazzi, che condensano in un semplice rettangolo di carta settimane di lavoro. Ciascuna cartolina promuove Ferrara da una prospettiva inedita, diversa da quella ritratta a scopi turistici, meno patinata ma sicuramente più intima e vicina.

«La stazione dei treni, eccezionalmente disponibile grazie alla collaborazione di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), ci è sembrata il luogo ideale dove presentare ed esporre gli elaborati, costituendo il più importante raccordo e punto di incontro tra la città e il territorio che la circonda», spiegano i soci de Ilturco. Alla presentazione, che si terrà dalle 16 nella sala a vetri a sinistra rispetto all'ingresso principale, si affiancherà uno speciale annullo postale dedicato alla natura e a Gustave Courbet, a disposizione dalle 15 alle 18: chi vorrà quindi potrà spedire direttamente le proprie cartoline, affrancandole con i francobolli selezionati appositamente per l'iniziativa

Le cartoline - oltre a essere disponibili in loco - saranno vendute nel bookshop di Palazzo dei Diamanti e in vari negozi ed edicole cittadine: i fondi raccolti serviranno a sostenere le attività della onlus Vola nel cuore, impegnata per i bambini ricoverati all'Arcispedale Sant'Anna a Cona. Per sapere in quali luoghi si potrà acquistare il set e avere maggiori informazioni sul progetto: www.palazzodiamanti.ti / www.ilturco.it

 

(Comunicazione a cura delle Gallerie D'Arte Moderna e contenporanea - Fondazione Ferrara Arte)

Immagini scaricabili: