Comune di Ferrara

lunedì, 25 marzo 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "Courbet e la natura", i numeri della mostra realizzata a palazzo dei Diamanti

ASSESSORATO ALLA CULTURA - Illustrati da sindaco Tagliani, ass. Maisto e direttrice Pacelli

"Courbet e la natura", i numeri della mostra realizzata a palazzo dei Diamanti

09-01-2019 / Giorno per giorno

Si è svolta mercoledì 9 gennaio nella sala di Giunta della residenza municipale di Ferrara, la conferenza stampa per presentare i dati finali della mostra "Courbet e la natura", che si è appena conclusa a palazzo dei Diamanti. 

All'incontro con i giornalisti sono intervenuti il sindaco Tiziano Tagliani, il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto e la direttrice delle Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea Maria Luisa Pacelli insieme alla curatrice dell'attività didattica Chiara Vorrasi.

Oltre a sottolineare i risultati raggiunti sia per il flusso di visitatori sia per il gradimento espresso  in merito all'allestimento espositivo, gli intervenuti hanno richiamato l'attenzione - anche alla luce di quanto emerso recentemente sugli organi di informazione nazionali e locali - sulla necessità di fare chiarezza circa il progetto che prevede il restauro del Palazzo dei Diamanti e la realizzazione di un padiglione esterno all'edificio che possa contenere più opere e attività relative ai percorsi espositivi di qualità proposti. A questo proposito è stata annunciata l'intenzione dell'Amministrazione comunale insieme a Ferrara Arte di esporre pubblicamente nella sede comunale tutte le tavole descrittive del progetto relativo al padiglione, già illustrato pubblicamente nel novembre 2017 (vedi link in fondo alla pagina) e in occasione di un convegno universitario a Ferrara.

LA SCHEDA (a cura delle Gallerie di Arte Moderna e Contemporanea) - DOCUMENTAZIONE completa scaricabile in fondo alla pagina.

LA NATURA DI COURBET CONQUISTA IL PUBBLICO DI PALAZZO DEI DIAMANTI
Grande successo per il ritorno, dopo 50 anni, delle opere del maestro francese

Conclusasi domenica 6 gennaio, la mostra Courbet e la natura organizzata dalla Fondazione Ferrara Arte e dalle Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara, ha registrato un notevole successo. La rassegna ha centrato gli obiettivi che gli organizzatori si erano dati: riportare in Italia, dopo mezzo secolo, le opere di Gustave Courbet, mettere in luce la sua eccezionale statura di paesaggista, consentire ai visitatori che non lo conoscevano la possibilità di vedere dal vivo un'ampia selezione di dipinti di questo gigante della storia dell'arte.

Con 76.053 visitatori in 107 giorni di apertura, per una media giornaliera di 711 biglietti staccati al giorno, un indice di gradimento del 98,54 e con il "sold out" del catalogo pochi giorni prima della fine della manifestazione, Courbet e la natura ha confermato il successo della proposta culturale di Palazzo dei Diamanti.

Proposta a tutto tondo che viene rafforzata dalla pluralità di attività didattiche e culturali fiorite attorno alla mostra, organizzate dalla Fondazione Ferrara Arte in sinergia con istituzioni e associazioni cittadine.
Tra le altre iniziative, particolarmente gradita dal pubblico è stata la rassegna Offside, un nuovo spazio di confronto tra contemporaneo e arte moderna. In una sala appena restaurata che si affianca al percorso espositivo di Palazzo dei Diamanti sono state presentate le personali di Flavio de Marco ed Eva Jospin, due artisti che s'interrogano da tempo su aspetti centrali dell'opera di Courbet.

L'apprezzamento nei confronti dei Diamanti è confermato oltre che dall'affluenza anche dall'attenzione riservata alla mostra sulla stampa nazionale. Recensioni e approfondimenti sono, infatti, apparsi su differenti media come La Repubblica, Il Venerdì, Rai2, Rai3, Il Corriere della Sera-La Lettura, Famiglia Cristiana, Il Giornale dell'Arte, Il Giornale, Rai Radio 3, Radio Monte Carlo e TGcom24, oltre naturalmente che sulla stampa locale, che ha seguito con attenzione l'esposizione e le iniziative ad essa collegate.

Notevole anche la crescita che in questi mesi ha ottenuto Palazzo dei Diamanti su tutto il fronte digital, sia in termini di sviluppo della community, che in termini di visibilità globale, con significativi riflessi sul traffico dirottato su www.palazzodiamanti.it. Nel periodo di mostra, forte di una strategia integrata, la base di follower di Instagram è infatti più che raddoppiata, registrando una reach globale di oltre 2,7 milioni di utenti, che va ad aggiungersi agli oltre 2,5 milioni già raggiunti attraverso Facebook, con campagne mirate che hanno contribuito ad una crescita importante degli utenti fidelizzati e del coinvolgimento generale.

Ancora una volta la Fondazione Ferrara Arte, nel perseguire la linea che contraddistingue la sua attività trentennale, si attesta come una realtà unica nel panorama italiano, riuscendo a coniugare rigore scientifico e capacità di attrarre un pubblico ampio e variegato grazie a un solido progetto culturale. Questa proposta si traduce in modo estremamente positivo sul territorio, determinando una ricaduta non solo in termini turistici ma anche di prestigio e credibilità di Ferrara come città d'arte a livello nazionale e internazionale.

Links:

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: