Comune di Ferrara

lunedì, 22 aprile 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Avviso pubblico per la concessione di contributi per attivare servizi di Doposcuola

SERVIZI ALLA PERSONA - Entro il 25 febbraio l'invio di progetti di associazioni, cooperative o comitati. Documentazione sul sito del Comune

Avviso pubblico per la concessione di contributi per attivare servizi di Doposcuola

01-02-2019 / Giorno per giorno

È stato riproposto per l'anno scolastico 2018/19 il bando del Comune di Ferrara per la concessione di contributi a sostegno dei servizi di doposcuola, per la fascia 6-14 anni, gestiti da soggetti privati nel territorio comunale. La riproposizione della misura, approvata il 22 gennaio 2019 dalla Giunta, giunge su sollecitazione della Consulta comunale per la Genitorialità e prevede uno stanziamento complessivo di 60mila euro.

I contributi, mirati a sostenere le famiglie in difficoltà, sono erogati sulla base di un avviso pubblico, rivolto ad associazioni, cooperative o comitati che nell'anno scolastico in corso abbiano organizzato e gestiscano i servizi di dopo scuola o che intendano avviarne di nuovi, anche attraverso la predisposizione di progetti integrati pubblico-privato.

Le domande dovranno essere inviate direttamente al Comune di Ferrara, Istituzione dei Servizi educativi, scolastici e per le famiglie - Ufficio Politiche Familiari, a mezzo consegna diretta all'Ufficio Protocollo, negli orari d'ufficio, presso la sede di Via Guido d'Arezzo, 2 o per posta elettronica certificata, all'indirizzo istruzione@cert.comune.fe.it

Sulla pagina dedicata a Bandi, gare e selezioni del sito del Comune di Ferrara (all'indirizzo http://servizi.comune.fe.it/4239/bandi-gare-e-selezioni) sono disponibili, oltre all'avviso di bando, anche il modulo e il formulario necessari per la presentazione del Progetto di doposcuola.
L'assegnazione dei contributi avverrà sulla base di una graduatoria stilata da una commissione ad hoc che valuterà i progetti presentati tenendo conto del numero di famiglie coinvolte, della percentuale dei costi abbattuti e della percentuale di integrazione degli organici proposta.
Il termine ultimo per la presentazione delle domande è lunedì 25 febbraio 2019 alle 13.

(A cura dell'Assessorato alla Sanità, Servizi alla persona, Politiche familiari e dell'Istituzione dei servizi educativi, scolastici e per le famiglie)