Comune di Ferrara

venerdì, 24 maggio 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "Signora Memoria", laboratorio di drammaturgia teatrale sulle donne

SALA NEMESIO ORSATTI - Dal 14 marzo tutti i giovedì fino a giugno, dalle 18.30 alle 20 a Pontelagoscuro (via Risorgimento 4)

"Signora Memoria", laboratorio di drammaturgia teatrale sulle donne

12-03-2019 / Giorno per giorno

(Comunicato a cura di Teatro Nucleo)
Giovedì 14 marzo 2019 riprenderà "Signora Memoria", un decennale percorso, comunitario e partecipativo, di drammaturgia teatrale per le donne guidato dalla regista argentina Cora Herrendorf, cofondatrice di Teatro Nucleo, a Ferrara.
"Signora Memoria" è frutto di una lunga ricerca sulla memoria emotiva e, attraverso il teatro, interviene per rinsaldare il senso di identità personale e collettiva delle donne, a cui è e dedicato. Il laboratorio si terrà tutti i giovedì, dal 14 marzo fino a giugno 2019, dalle 18.30 alle 20 nella sala Nemesio Orsatti del centro civico di Pontelagoscuro (via Risorgimento 4, Ferrara) e sarà dedicato allo studio di quelle donne riconosciute universalmente per le impronte lasciate in campo sociale, scientifico, artistico e culturale. La partecipazione prevede un'offerta libera.

LA SCHEDA - Cora Herrendorf, cofondatrice e regista di Teatro Nucleo, ha deciso di attivare il percorso teatrale inclusivo "Signora Memoria" il 14 marzo, a pochi giorni dalla Festa della Donna, ricorrenza nata per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in quasi tutte le parti del mondo.
"Signora Memoria" è un originale percorso di drammaturgia teatrale destinato a tutte le donne nato nel 2007 a Pontelagoscuro: qui la regista fondò il gruppo teatrale Donne Comunitarie, con cui l'anno successivo diede vita alla prima scrittura e messa in scena dello spettacolo.
Nel 2013 "Signora Memoria" divenne anche un libro, frutto di una ricerca che attinge alle radici e intesse, con i ricordi delle protagoniste, un racconto che attraversa quasi un secolo di storia.
Il nuovo percorso, organizzato da Teatro Nucleo e dalla Pro loco di Pontelagoscuro, sarà strutturato in incontri settimanali tutti i giovedì fino a giugno 2019 nella sala Nemesio Orsatti del Centro Civico di Pontelagoscuro (via Risorgimento, 4) e sarà dedicato allo studio di quelle donne riconosciute universalmente per le impronte lasciate in campo sociale, scientifico, artistico e culturale.
«La memoria, quando riesce a varcare i confini delle vicende personali e inizia un cammino di partecipazione e condivisione di una comunità, è creatrice di identità. L'esercizio della memoria cura e cicatrizza le ferite», racconta la regista e drammaturga, che da sempre assegna al teatro un ruolo nella trasformazione individuale e collettiva, contro l'isolamento, l'intolleranza, l'indifferenza, endemiche alla società contemporanea.
In questo profondo solco, etico prima ancora che artistico, si radica "Signora Memoria", «una possibilità per limitare il disagio dello "spaesamento" che crea l'allontanarsi dalle proprie radici», un esempio di come, attraverso l'arte, sia possibile la pratica di una cultura partecipata e inclusiva.
«Sono nata donna, e il teatro mi permette di pormi domande di genere senza cadere nel vittimismo»: Cora Herrendorf sintetizza i presupposti e dichiara gli obbiettivi della sua ricerca sulla memoria emotiva. «Osservare e vedere, riacquistare spazi abbandonati, riprendere i gesti che il mondo nel quale viviamo tende a sopprimere. E che noi donne purtroppo abbiamo abbandonato, accettando d'impersonare modelli che non ci appartengono».
Per info e iscrizioni: teatronucleo@gmail.com, tel. 0532 464091, sito web http://www.teatronucleo.org/

Immagini scaricabili:

Teatro Nucleo, "Signora Memoria" - laboratorio teatrale - Pontelagoscuro (FE), 14 marzo-giugno 2019 Teatro Nucleo, "Signora Memoria" - laboratorio teatrale - Pontelagoscuro (FE), 14 marzo-giugno 2019 (foto D. Mantovani)