Comune di Ferrara

venerdì, 19 gennaio 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Pomeriggio tra arte, storia e tradizioni in omaggio alla Settimana della Cultura

MAF - Le iniziative di domenica 15 aprile a San Bartolomeo in Bosco

Pomeriggio tra arte, storia e tradizioni in omaggio alla Settimana della Cultura

13-04-2012 / In primo piano

Dall'arte alla storia, dalla devozione popolare alla riscoperta di un antico gioco pasquale. Si preannuncia ricco di proposte interessanti il programma del pomeriggio di domenica 15 aprile con cui il Maf di San Bartolomeo in Bosco (via Imperiale 263) intende offrire il proprio contributo alla XIV Settimana della Cultura indetta dal Ministero per i Beni culturali.
L'iniziativa si aprirà alle 16, quando il Centro museale dedicato al mondo rurale ospiterà la presentazione della mostra itinerante di scultura "Luci e Ombre del Legno", promossa dal Centro di Documentazione del Lavoro dei Boschi di Castello Tesino (Trento), dalla Provincia Autonoma di Trento, dalla Galleria Atrebates di Dozza (Bologna) e da altre istituzioni. La rassegna proporrà le opere degli artisti premiati al 10° Simposio nazionale di scultura in legno, affiancate dalle sculture del noto artista trentino Simone Turra. I vincitori dell'edizione 2011 sono stati i torinesi Isabella Corni e Fulvio Borgogno e il bellunese Paolo Moro. Si tratterà di un ritorno al Maf della prestigiosa mostra, che impreziosirà gli spazi della struttura museale fino al 26 aprile.
Una seconda mostra, visitabile fino al 4 maggio, sarà invece ospitata nella sala espositiva del Centro. La rassegna, dal titolo "Associazionismo, devozione, pietà popolare. Le Confraternite laicali nel territorio di Bondeno", verrà presentata, assieme al relativo catalogo, dai suoi curatori: Gian Paolo Borghi, Ivo Guidetti e Vanna Zoboli. Ne hanno promosso la realizzazione, oltre al Maf, anche il Comune e la Parrocchia di Bondeno, nonché l'Associazione Panarea 2 di Bondeno.
A Daniele Biancardi sarà quindi affidata la presentazione del libro, di Mauro Calzolari, "I nomi della vie di Ferrara dal 1810 al 2010" (Edizioni Cartografica, Ferrara, 2011), risultato di un accurato lavoro di ricerca archivistica. All'autore, docente all'Università di Ferrara, si devono anche varie altre pubblicazioni sulla tematica.
Al termine del pomeriggio si parlerà infine di un antico gioco-rito pasquale: noto nel ferrarese con il termine dialettale scuzzét (in altri territori con le denominazioni "coccetto", "coccin-coccetto", "scoccetto" ecc.), consiste in una vera e propria gara a eliminazione tra giocatori provvisti di un uovo bollito (simbolo antropologico di fertilità), colorato naturalmente. Risulterà vincitore chi riuscirà a rompere il guscio dell'uovo dell'avversario.
Un buffet a menù rigorosamente pasquale concluderà l'incontro.
L'iniziativa, a ingresso libero, è promossa dal Comune di Ferrara, dal Maf e dall'associazione omonima.

Scarica i materiali sulla mostra 'Luci e ombre del legno':

manifesto_luci_e_ombre_del_legno.pdf

depliant_luci_e_ombre_del _legno.pdf