Comune di Ferrara

sabato, 19 ottobre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > La risposta del sindaco Tiziano Tagliani e dell'ass. comunale Caterina Ferri all'interpellanza del consigliere comunale Fiorentini (SEL) sulla situazione produttiva e manutentiva degli impianti del Petrolchimico

La risposta del sindaco Tiziano Tagliani e dell'ass. comunale Caterina Ferri all'interpellanza del consigliere comunale Fiorentini (SEL) sulla situazione produttiva e manutentiva degli impianti del Petrolchimico

25-02-2016 / Punti di vista

Il consigliere comunale Leonardo Fiorentini (SEL) aveva depositato il 18 gennaio scorso un'interpellanza relativa alla situazione produttiva e manutentiva degli impianti del petrolchimico, a cui il Sindaco e l'Assessore Ferri hanno dato risposta scritta.

In particolare, per quanto riguarda gli episodi di attivazione dei dischi di rottura presso l'impianto di produzione Polietilene GP10 della Ditta Versalis S.p.A che si sono verificati rispettivamente nei gironi 8, 15 gennaio e 1 febbraio 2016, il Sindaco, al fine di verificare se tali episodi abbiano comportato danni ambientali o abbiano comunque costituito pregiudizio per la salute dei cittadini ha richiesto un riscontro agli Enti competenti in materia ambientale (ARPA, AUSL e Comando VVFF). Le risposte degli Enti interpellati mettono in evidenza che gli eventi che si sono verificati non hanno né determinato danni ambientali né causato rischi alla salute dei cittadini.

Ciò è stato sottolineato diffusamente dai tecnici di ARPAE anche in occasione della commissione consigliare tenutasi martedì 23 in Comune, proprio sui temi legati alle cause dell'inquinamento dell'aria.

La Ditta Versalis S.p.A. ha prodotto in data 19 febbraio 2016, così come previsto dagli atti autorizzativi, una relazione descrittiva riportante l'analisi delle possibili cause che hanno determinato gli eventi di cui sopra indicando anche tutte le attività eseguite al fine limitare al minimo la possibilità che tali eventi si ripetano. La relazione è stata presentata al Comune e agli enti di controllo, e dopo averla analizzata il Comando dei VVFF, in data 22 febbraio 2016, ritenendo che questa fosse esaustiva, ha espresso il proprio nulla osta alla rimessa in marcia dell'impianto GP10 con le modalità descritte nella nota di Versalis.

Pertanto l'impianto verrà riavviato presumibilmente entro la fine del mese di febbraio, in costante raccordo tra l'azienda e gli enti preposti al controllo, al fine di verificare ulteriormente la risoluzione dei problemi che hanno causato gli episodi di gennaio.

"Per quanto riguarda le intenzioni dell'amministrazione rispetto al futuro del Petrolchimico", dichiara il Sindaco, "non manchiamo di sottolineare come le Società insediate nel Polo rappresentino una risorsa in termini di posti di lavoro per l'intero territorio Comunale e non solo, pertanto, così come è sempre stata, l'intenzione di questa amministrazione è quella di continuare con la promozione delle aree per l'insediamento di nuove Società che consentano un recupero delle aree attualmente dismesse e nello stesso tempo producano la formazione di nuova occupazione. Il raggiungimento di questo obiettivo non sarà di certo perseguito a discapito della sicurezza e del rispetto delle normative ambientali vigenti"

 

NOTA DEL 25 FEBBRAIO 2016