Comune di Ferrara

mercoledì, 16 ottobre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "Nadàl ad Dòna": una poesia di Liana Medici Pagnanelli per il Natale 2018

"Nadàl ad Dòna": una poesia di Liana Medici Pagnanelli per il Natale 2018

25-12-2018 / A parer mio

di Maria Cristina Nascosi

Un piccolo pensiero lirico da dedicare, con sentita 'condivisione', alla Donna, al Natale, alle feste ormai alle porte ed a tutti, con un pensiero di pace e di serenità per il Nuovo Anno ormai alle porte.
La poesia che segue, s'intitola "Il Fèst" , ma la si è voluta 're-intitolare' Nadàl ad Dòna - Un Natale di Donna in omaggio a tutte le donne nella speranza di un mondo migliore per esse in cui vivere.
E' opera di Liana Medici Pagnanelli, la migliore tra le signore della scrittura in lingua dialettale ferrarese, poetessa di profonda sensibilità ed artista di razza, nativa di Copparo.
L'augurio di una buona lettura e di uno splendido Natale!

Che lusór ach gh'è in 'sti dì a lungh il strad,
l'aria la sa udór da zzucarìn,
sarà pr'il brazzadèl e i pampapàt
chi cuós déntr' int i fórn e int il cusìn!

In 'st'ann al fréd l'è pròpia bèl pizzént,
mò at va l'istéss a spass par i lisstùn
ch'at par d'avéragh là 'n apuntamént
co' la tò zént, anch se t'agh va a vajùn.

Ss'il strad incurunà dal lampadìn
t'at sént cmè 'n parsunàgg déntr'int 'na fòla,
cumè Pinocchio, cal birb ad buratìn,
cal dì ch'l'a fat da scus la fugaròla!

Tra poch 'stal gran lusór al finirà
e a turnarén incóra a biassàr guai:
sperén almén che i quèi ch'agh vanzzarà
in sia sól scartòzz sénzza regài.