Comune di Ferrara

mercoledì, 16 ottobre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "L’Amór": per un San Valentino in dialetto ferrarese

"L’Amór": per un San Valentino in dialetto ferrarese

13-02-2019 / A parer mio

di Maria Cristina Nascosi Sandri

Per un classico San Valentino, una delle feste più antiche della nostra civiltà che affonda le sue radici molto lontano, si  propone, a seguire, una bella lirica dedicata all'Amore, quello con la A maiuscola, in lingua dialettale ferrarese di Beniamino Biolcati, maestro, poeta, letteralmente un benemerito - nomen omen - pioniere, uno dei padri fondatori delle regole grammaticali e sintattiche della nostra lingua e cultura dialettale: originario di Codigoro, molti anni fa, aveva scritto "Lèzar e Scrìvar: grammatica del dialetto ferrarese" (Alba edizioni, Ferrara, 1980),  un testo rimasto, nel tempo, insostituibile che, in merito, ancora... fa scuola.

 L'Amór còs'èl
Amór l'è vlérass bén
con anma e cuór,
l'è desidèri 'd stars'avsìn,
ciapàrs par man
par aiutars'int il dificultà
ch'li j'è sémpar tanti.

Amór a vòl dir capirass,
scambiars'i sentimént,
sia bèi che brut,
e santir che insiém
a sa sta purassà bén.

Un bas, una carézza, un cumplimént
j'a da far bàtar fòrt al cuór
e far cambiar culór.
Int un abrazz bén strich
ass dév pruvàr in tut al còrp
un frèmit, 'na scòssa
ach dà piasér ad vìvar
e al desidèri'd star unì par sémpar
cóme s'ass fuss un èssar sól.