Comune di Ferrara

domenica, 22 settembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Sull'episodio di offese che ha coinvolto un gruppo di studenti delle scuole medie

Sull'episodio di offese che ha coinvolto un gruppo di studenti delle scuole medie

16-04-2019 / Punti di vista

Nota del Sindaco di Ferrara dalla Portavoce

Oggi ho parlato con la dirigente scolastica dell'Istituto ferrarese dove alcuni bambini di prima media hanno offeso un compagno di religione ebraico con epiteti razzisti, espressioni che credo non nascano dal loro cuore ma da ciò che sentono e assorbiscono da quella parte di società sempre più intollerante. L'episodio risale a oltre una settimana fa.
La scuola - senza minimizzare o sottovalutare - si è subito attivata per aiutare i ragazzi a comprendere la gravità dell'accaduto e proprio per questo non ha voluto esaltare il fatto per tutelare i ragazzi che hanno bisogno di serenità e tempo per comprendere come il rispetto, la tolleranza e la dignità delle persone debba essere rispettata e perseguita.
Sicuramente l'eco mediatico che si è creato non aiuta la presa di coscienza vera su cui i ragazzi devono lavorare, ma corre il rischio di creare un danno importante alle loro relazioni.
Devo complimentarmi per quanto la scuola ha fatto e sta facendo.
Dobbiamo essere orgogliosi dei nostri enti educativi che, con tenacia, sostengono la legalità e la democrazia a tutti i livelli, partendo in particolare da un lavoro di educazione dei giovani affinchè sia rispettato l'articolo 3 della nostra Costituzione: "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali".
L'educazione di cui oggi abbiamo maggior bisogno è allora proprio quella della libertà, della responsabilità, dell'intelligenza critica; l'unica in grado di spezzare le catene del conformismo, della rassegnazione e quindi dell'ingiustizia, rendendoci tutti capaci di operare coraggiosamente i cambiamenti necessari affinché i diritti e la dignità di tutti gli uomini siano rispettati e promossi.

Il Sindaco di Ferrara