Comune di Ferrara

mercoledì, 20 novembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > A sette anni dal sisma del 20 e 29 maggio 2012: il video saluto del Presidente della Regione Em.Romagna al Sindaco e a Ferrara

A sette anni dal sisma del 20 e 29 maggio 2012: il video saluto del Presidente della Regione Em.Romagna al Sindaco e a Ferrara

19-05-2019 / Punti di vista

Il Presidente della Regione Emilia Romagna ha voluto ricordare il sisma che ha colpito la nostra terra sette anni fa, attraverso un video che ha inviato al Sindaco di Ferrara. Nella sua testimonianza il Governatore ricorda come il 20 e il 29 maggio di sette anni fa non uno ma bensì due terremoti, con intensità praticamente uguale, portarono gran parte della nostra regione e il territorio ferrarese a dover subire il secondo terremoto più disastroso per danni nella storia del Paese. Un Paese che " purtroppo ha dovuto subire centinaia e centinaia di terremoti per la sua geomorfologia e la sua sismicità... il secondo  più disastroso con 14 miliardi di euro di danni, secondo solo quello dell'Irpinia del 1980."Definito il primo terremoto industriale ed economico della storia d'Italia - ricorda il governatore dell'Emilia - per il rilevante  numero non solo di abitazioni, di edifici pubblici, ma anche di capannoni, imprese, attività commerciali industriali: ben 10.000 attività sono state colpite tutte insieme nella nostra terra, dove si produceva il 2% dell'intero prodotto interno lordo nazionale. Il Presidente nella sua dichiarazione ricorda le 28 vittime e  le loro famiglie e l'impegno degli emiliani e dei ferraresi  che hanno da subito reagito. Oggi dichiara:"A sette anni dal sisma  la quasi totalità delle famiglie sono rientrate già nelle abitazioni ristrutturate. Le scuole sono state praticamente tutte ricostruite rendendole molto più belle moderne sicure. E poi, sottolinea "ci sono in tutto il territorio colpito 22.000 posti di lavoro in più di quelli che c'erano prima della prima scossa del 20 maggio. Qualche migliaio di posti lavoro in più anche a Ferrara " Conclude ricordando quanto sia stato grande l'impegno e la complessità degli interventi, considerando anche i vincoli giustamente imposti dalle Sovraintendenze,  per difendere l'identità territoriale a partire dal ripristino dei beni artistici, culturali ed architettonici, dei centri storici di grande pregio, dei tanti edifici religiosi.Al termine della video dichiarazione il Governatore ringrazia il lavoro svolto dal Sindaco di Ferrara e da tutta la sua Giunta. Ringrazia i tanti sindaci, indipendentemente dall'appartenenza politica,  dei comuni ferraresi che in questi anni hanno lavorato con impegno e in sincronia con la Regione, la Protezione Civile, i Vigili del Fuoco, le Forze dell'Ordine e il mondo del volontariato "tutti insieme  perché volevamo che questa terra tornasse più forte, più bella è più sicura di prima".

Per scaricare il video  https://we.tl/t-xZnxWUvH2n?src=dnl