Comune di Ferrara

domenica, 22 settembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nota dell'assessore Balboni sulla presenza di sostanze inquinanti nella rete idrica di Santa Maria Maddalena

Nota dell'assessore Balboni sulla presenza di sostanze inquinanti nella rete idrica di Santa Maria Maddalena

25-07-2019 / Punti di vista

"Continua il mio impegno nel monitoraggio delle sostanze inquinanti Pfos e Pfoa nella rete idrica del territorio confinante", dichiara l'assessore comunale all'Ambiente Alessandro Balboni .

"A seguito dei recenti controlli sulla rete idrica, a fornitura Hera, nel territorio di Santa Maria Maddalena è emersa la presenza nell'acqua di un agente chimico inquinante della famiglia delle  Pfas (sostanze perfluoroalchiliche). Già nel 2018, nel ruolo di Consigliere Comunale, avevo prodotto un'interpellanza per monitorare l'eventuale presenza di questa famiglia di inquinanti nella nostra rete idrica. Bisogna ricordare che Pfoa (acido perfluoroottanoico) e Pfos (acido perfluoroottansolfonico) sono composti chimici diffusi soprattutto nelle zone industriali della vicina Regione Veneto e i cui effetti sulla salute umana sono ancora da verificare mentre, purtroppo, i loro effetti negativi sulla popolazione ittica delle zone sono noti e riconosciuti anche da ricerche universitarie".

Balboni fa notare: "Fortunatamente nei rilevamenti degli anni scorsi effettuati nel nostro Comune non sono state riscontrate concentrazioni superiori alle soglie di accettabilità indicate dall'Istituto Superiore di Sanità, così come la frequenza dei controlli nell'impianto di Pontelagoscuro è mensile e riguarda sia le acque grezze dei fiumi e dei pozzi che l'acqua in uscita verso la rete di distribuzione. Nonostante queste rassicurazioni è necessario tenere alto il livello di guardia, sia in veste di Assessore all'ambiente che di cittadino da tempo sensibile a questa problematica terrò monitorata la situazione".