Comune di Ferrara

domenica, 22 settembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nota dell'assessore Balboni sulla mozione per la difesa dell'ambiente approvata dal Consiglio comunale

Nota dell'assessore Balboni sulla mozione per la difesa dell'ambiente approvata dal Consiglio comunale

30-07-2019 / Punti di vista

L'assessore all'Ambiente Alessandro Balboni: "Il Consiglio Comunale ha approvato all'unanimità una mozione per la difesa dell'ambiente e il contrasto all'emergenza climatica"

Nella seduta di lunedì 29 luglio 2019 il Consiglio Comunale di Ferrara ha approvato all'unanimità un documento sulla difesa dell'ambiente. "L'ambientalismo non è una battaglia di destra o di sinistra, è un valore che per la sua importanza in questo momento storico, caratterizzato da grandi sconvolgimenti climatici, deve essere trasversale", dice l'assessore comunale all'ambiente Alessandro Balboni.

Il Consiglio Comunale ha operato, e votato, seguendo questo principio, accantonando le divisioni politiche per approvare un testo unitario la cui sintesi è stata prodotta dall'assessore Balboni sulla base di due diversi documenti, inizialmente sottoscritti dai consiglieri Dario Maresca (Gente a Modo) e Tommaso Mantovani (M5S).

"Le future generazioni nasceranno in un mondo più malato di quello che a loro tempo hanno ereditato chi le ha precedute. Il cambiamento climatico è già in atto e i suoi risultati stanno già colpendo la nostra quotidianità. Basta pensare agli eventi metereologici straordinari che hanno colpito Ferrara di recente, alternando un caldo eccezionale e soffocante a vere e proprie tempeste e bombe d'acqua" continua l'assessore Balboni, "non si può usare il piano mondiale ed internazionale del cambiamento climatico come alibi per rimanere a guardare: bisogna agire con decisione a livello locale per dare il nostro contributo al contrasto dell'emergenza climatica in corso. Sotto questo punto di vista sono già al vaglio dell'Amministrazione una serie di progetti volti a ridurre l'impatto dei cambiamenti climatici a Ferrara, come la piantagione di alberi in città, distribuiti in apposite cinture verdi attorno ad alcuni quartieri residenziali, e l'incentivo di pratiche virtuose, come l'utilizzo di auto elettriche e l'efficientamento energetico".