Comune di Ferrara

sabato, 24 agosto 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nota del sindaco Fabbri e dell'ass. Kusiak sull'ampliamento dell'offerta educativa alla scuola d'infanzia Pacinotti

Nota del sindaco Fabbri e dell'ass. Kusiak sull'ampliamento dell'offerta educativa alla scuola d'infanzia Pacinotti

05-08-2019 / Punti di vista

SCUOLE D'INFANZIA: UNA NUOVA SEZIONE ALLA SCUOLA PACINOTTI

IL SINDACO FABBRI: "UN PASSO CONCRETO PER SOSTENERE LE FAMIGLIE CON FIGLI"

"Lo avevamo promesso e lo abbiamo mantenuto: già dal prossimo settembre, apre in città una nuova sezione di scuola d'infanzia. E' il primo passo verso la realizzazione di uno dei principali obiettivi di mandato della nostra amministrazione: sostenere le famiglie e garantire a tutti la possibilità di accedere ai servizi educativi dedicati all'infanzia".

Così il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri annuncia, insieme all'assessore all'Istruzione Dorota Kusiak, l'ampliamento della scuola d'infanzia di via Pacinotti che accoglierà 26 bambini in più in una nuova sezione di scuola materna.

"E' una prima risposta concreta ad una esigenza molto sentita dalle famiglie - spiega l'assessore -. Per realizzarla abbiamo impostato una variazione di bilancio che ha consentito di aprire subito alle nuove iscrizioni, ma non ci fermeremo qui e già per l'anno successivo puntiamo ad ampliare ulteriormente l'offerta in quella e in altre scuole".

Lo scorso 18 luglio 2019 la Giunta comunale ha espresso parere favorevole all'orientamento relativo all'ampliamento dell'offerta nelle scuole d'infanzia comunali per l'anno educativo 2019-20. Ad essere interessata dal provvedimento è la struttura comunale di via Pacinotti 14/16 che accoglie attualmente 3 sezioni di scuola d'infanzia e 2 di nido.

"La nostra scelta non è stata casuale, si tratta infatti di una scuola situata in un'area della città tra quelle con il più alto numero di richiesta inevase rispetto al servizio della scuola d'infanzia - spiega l'assessore - e proprio la Pacinotti presenta liste di attesa molto lunghe".

L'assessore Kusiak precisa inoltre che "la capacità in termini di spazio e di organizzazione permette di accogliere un'ulteriore sezione e le famiglie in lista d'attesa hanno tempo fino al 7 di agosto per presentare la domanda di iscrizione".

L'iter burocratico relativo all'ampliamento, dopo il parere favorevole della Giunta, prevede ora l'atto di variazione del bilancio del Presidente dell'Istituzione Scolastica, cioè del Sindaco, quindi l'atto - entro 60 giorni dalla firma del Sindaco - andrà ratificato in Consiglio comunale.

Sempre nell'ambito delle linee di mandato l'amministrazione ha anche provveduto alla stabilizzazione delle insegnati del nido di infanzia: 18 insegnanti, per le quali era prevista l'assunzione di ruolo a partire dal 2020, sono state stabilizzate con un anno d'anticipo (senza variazioni di bilancio essendo le stesse già in organico a tempo determinato). "Si tratta di una decisione che rafforza il servizio rendendolo più stabile e garantendone la continuità didattica e operativa".