Comune di Ferrara

mercoledì, 13 novembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nota dell'ass. Nicola Lodi sulla rimozione di veicoli abbandonati

Nota dell'ass. Nicola Lodi sulla rimozione di veicoli abbandonati

03-09-2019 / Punti di vista

RIMOZIONE VEICOLI ABBANDONATI, L'ASSESSORE LODI: "ALTRI TRE MEZZI PORTATI IN DEPOSITO. VOGLIAMO RENDERE FERRARA PIU' BELLA E SICURA"

Prosegue l'attività del Comune di Ferrara e dell'assessorato alla Sicurezza e Mobilità per la rimozione e il trasporto in luogo vigilato e sicuro dei mezzi e dei veicoli abbandonati, non assicurati, i cui proprietari risultino irreperibili.  Ad aggiornare la situazione è il vicesindaco e assessore alla Sicurezza, Nicola Lodi, che pochi giorni fa aveva seguito in prima persona le operazioni di rimozione del furgone abbandonato da oltre un anno in via Ferraresi.

"Dopo quel primo intervento tre veicoli abbandonati sono stati prelevati e messi in sicurezza in una sola settimana e ancora altri verranno sequestrati nei prossimi giorni", spiega Lodi "Grazie all'aiuto degli operatori e degli agenti della polizia locale che, in modo professionale e attento, seguono le operazioni stiamo proseguendo con la rimozione e la messa in sicurezza delle strade da veicoli trasformati dal tempo in pericolosi ammassi di lamiere".
Anche nei prossimi giorni proseguiranno le operazioni di bonifica da quelli che ormai a tutti gli effetti sono divenuti rifiuti urbani. "Abbiamo già in elenco un'altra decina di veicoli abbandonati da più di un anno per le vie di Ferrara e invitiamo i cittadini a continuare a segnalare situazioni simili", continua l'assessore. "Anche questo è un problema ereditato dalla precedente amministrazione che a lungo ha trascurato questi aspetti di decoro urbano, mentre con la rimozione di questi pericolosi rifiuti vogliamo dare un segnale importante alla città di rispetto e di cura". 
I veicoli che si trovano in stato di abbandono, privi di assicurazione, infatti, possono essere trasportati in un deposito giudiziario in attesa che vengano completate le procedure di ricerca e notifica ai proprietari del sequestro e dell'eventuale smaltimento. "Si tratta di procedure che a volte richiedono mesi - aggiunge l'assessore - ma non è più possibile che questa situazione pesi sui ferraresi, che hanno invece il diritto di vivere in una città pulita decorosa in ogni sua parte".

Nelle immagini, scaricabili in fondo alla pagina, alcune fasi delle rimozioni effettuate

Immagini scaricabili: