Comune di Ferrara

lunedì, 06 aprile 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nota dell'Amministrazione comunale sulla visita a Ferrara dell'Ambasciatore della Nigeria. L'ass. Lodi "Un passo importante verso il dialogo"

Nota dell'Amministrazione comunale sulla visita a Ferrara dell'Ambasciatore della Nigeria. L'ass. Lodi "Un passo importante verso il dialogo"

10-10-2019 / Punti di vista

 

AMBASCIATORE NIGERIANO A FERRARA, IL VICESINDACO NICOLA LODI: "UN PASSO IMPORTANTE VERSO IL DIALOGO: L'OBIETTIVO COMUNE DEVE ESSERE LA CONVIVENZA CIVILE"

In occasione del 59° Anniversario dell'Indipendenza della Nigeria l'Ambasciatore nigeriano Yusuf Jonga Hinna sarà, a partire da questa sera (10 ottobre), in visita a Ferrara.

La visita prevede tra le varie tappe anche un incontro formale presso la casa comunale: venerdì 11 ottobre 2019 alle 9.30, l'Ambasciatore incontrerà il vicesindaco Nicola Lodi, per un colloquio in forma privata, sugli aspetti relativi alla presenza della comunità nigeriana in città.

La visita dell'ambasciatore proseguirà anche nella giornata di sabato 12 ottobre 2019, quando è prevista a partire dalle 12,30, nei Giardini del Grattacielo, un'iniziativa pubblica organizzata dall'Associazione Nigeriana, durante la quale il vicesindaco porterà i saluti dell'Amministrazione.

"Siamo sempre aperti alle iniziative di chi si spende in favore della città e ci mette la faccia. Ci auguriamo che questa visita e l'iniziativa organizzata dall'Associazione sia un primo passo per comunicare con la comunità nigeriana che conta oltre mille persone ufficialmente residenti", ha spiegato il vicesindaco.

"Tutti conoscono bene le problematiche profonde che segnano il rapporto di questa comunità con il resto della città, per colpa non dei nigeriani che lavorano e che sono integrati, ma di chi delinque e spaccia, convinto di poter imporre la legge della violenza in intere zone di Ferrara. Vogliamo costruire un dialogo con chi vuole vivere in pace, lavorare e integrarsi, come abbiamo dimostrato più volte anche negli anni passati e durante la campagna elettorale - aggiunge Lodi -. Per questo siamo grati all'Ambasciatore se vorrà farsi portavoce del nostro appello a chi ha voglia di integrarsi e di rispettare le regole della convivenza civile e riteniamo questa visita una occasione importante di dialogo costruttivo".

Immagini scaricabili: