Comune di Ferrara

venerdì, 07 agosto 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nota dell'ass. Maggi su emendamenti di Giunta approvati in Consiglio comunale del 21 novembre

Nota dell'ass. Maggi su emendamenti di Giunta approvati in Consiglio comunale del 21 novembre

22-11-2019 / Punti di vista

E' stata approvata a larga maggioranza ieri (giovedì 21 novembre 2019) in occasione della seduta di Consiglio comunale, una delibera presentata dall'assessore Matteo Fornasini relativa a "Variazioni del Piano triennale OO.PP. e del DUP 2019-2021. Variazioni al Bilancio di Previsione 2019-2021. Applicazione all'esercizio 2019 del Bilancio di Previsione 2019-2021 di parte dell'avanzo di amministrazione 2018".

Nel corso della presentazione e discussione della delibera la Giunta a presentato degli emendamenti che consentiranno di intervenire sul territorio comunale in risposta a richieste espresse dai cittadini e realtà imprendirtoriali.  

LA SCHEDA - Emendamenti per dare corso a impegni presi con i cittadini e risolvere situazioni di degrado e necessità operative - "Approviamo oggi in Consiglio comunale (21 novembre) tre provvedimenti che riteniamo importanti per la comunità di Ferrara. - ha affermato l'ass. Andrea Maggi - Il primo riguarda la riqualificazione del monumento ai caduti che c'è a Codrea di fronte alla chiesa. In settembre siamo andati con il sindaco Fabbri e abbiamo incontrato alcuni rappresentanti della frazione che ci hanno mostrato lo stato in cui era il monumento. Ci ha colpito molto la passione con cui questi cittadini seguono la loro frazione". "In quell'occasione - ha sottolineato il sindaco Alan Fabbri - abbiamo promesso che avremmo sistemato il monumento, promessa mantenuta perché oggi con questo emendamento deliberiamo la spesa necessaria per riqualificarlo".

Il secondo provvedimento riguarda la scuola Pietro Lana "una scuola progettata da Vieri Quilici con un progetto innovativo dell'epoca situato nella zona della città denominata ‘il Quartiere', un edificio che versa da anni in stato di abbandono. Abbiamo fatto un sopralluogo con i tecnici e il direttore generale trovandolo pieno di escrementi di piccioni e soprattutto con infiltrazioni di acqua piovana. Anche in questo caso i cittadini che vogliono bene a loro quartiere ci hanno segnalato la situazione. La professoressa Rita Fabbri del Dipartimento di Architettura Unife ha curato la tesi di laurea di uno studente spagnolo relativa al recupero di questo edificio che ha la firma prestigiosa di un architetto italiana legato a Ferrara, fratello di Folco Quilici nonché il figlio di Nello Quilici direttore del Corriere Padano. Anche con questo emendamento stanziamo i fondi necessari per mettere in sicurezza la struttura, precludendo ogni accesso e rendiamo impermeabile il tetto. La cifra è abbastanza importante, interveniamo in attesa poi di ragionare sul suo eventuale utilizzo".

Per quanto riguarda il terzo provvedimento "abbiamo messo in campo la cifra necessaria per il trasferimento dell'Ufficio Sport del Comune dall'attuale collocazione in via Copparo, oggi sede della Spal, una convivenza non più possibile nel rispetto delle reciproche esigenze operative. Provvederemo al trasloco dell'ufficio in una sede provvisoria in attesa che vengano fatti i lavori nella palazzina di via Bologna, angolo via Fabbri e via Putinati, una azione che vede una variazione di bilancio di 110 mila euro di lavori aggiuntivi per ristrutturare l'edificio ex delegazione comunale, che sarà poi la sede definitiva del Ufficio Sport.

>> Nelle foto, scaricabili in fondo alla pagina, il monumento ai Caduti di Codrea e la scuola Pietro Lana.

Immagini scaricabili: