Comune di Ferrara

domenica, 26 gennaio 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nota dell'Assessorato all'Ambiente del Comune sull'incontro con i partecipanti alla manifestazione dedicata a clima e ambiente

Nota dell'Assessorato all'Ambiente del Comune sull'incontro con i partecipanti alla manifestazione dedicata a clima e ambiente

29-11-2019 / Punti di vista

Oggi, venerdì 29 novembre 2019, si è svolta la quarta manifestazione globale per il clima organizzata dagli studenti delle scuole e delle università. Al flash mob in Piazza Municipale, alla presenza di un centinaio di giovani, si sono avvicendati interventi di persone di tutte le età, unite dalla sensibilità verso il tema ambientale e verso la crisi ecologica che il mondo moderno sta attraversando drammaticamente.

In questa occasione è intervenuto anche l'Assessore all'Ambiente del Comune di Ferrara, Alessandro Balboni ha dichiarato: "La battaglia per la difesa dell'ambiente è un tema trasversale alle ideologie politiche e ai partiti. E' compito di chi amministra e governa impegnarsi per tutelare l'ambiente che le future generazioni dovranno ereditare. Oltre a questi giusti eventi di sensibilizzazione e mobilitazione è, però, necessario avanzare proposte, che come amministrazione aperta al dialogo accogliamo ben volentieri. Le porte del mio ufficio sono aperte per ricevervi anche questa stessa mattina".

Raccogliendo questo invito hanno partecipato all'incontro con l'Assessore alcuni rappresentanti degli studenti dell'Università di Ferrara, guidati dal membro del Consiglio di Amministrazione dell'Ateneo e Presidente di Azione Universitaria Edoardo Luigi Manfra. Nel corso del colloquio sono emerse tre proposte pratiche che gli studenti rivolgono all'Amministrazione. In primis la necessità di implementare una sensoristica nei punti di maggior traffico della città, al fine di tenere monitorata la qualità dell'aria nel centro cittadino, con particolare riguardo verso le polveri sottili e ad altri inquinanti. E' stato inoltre richiesto di implementare un portale in cui i cittadini possano verificare lo stato del patrimonio arboreo nel Comune di Ferrara ed essere aggiornati sugli interventi di manutenzione o quelli di abbattimento. L'ultima proposta riguarda l'uso delle aree pubbliche per mettere in campo azioni di collaborazione tra privati cittadini e amministrazione, al fine di poter piantare nuove zone verdi in città per poter contribuire al miglioramento della qualità dell'aria.

"E' stato un piacere ricevere dei rappresentanti degli studenti con idee e proposte - commenta Balboni - che ho ritenuto interessanti e concrete. Infatti siamo al lavoro su un progetto europeo che possa fornirci i fondi per la installazione di sensoristica volta a misurare la qualità dell'aria. Per quanto riguarda le altre due proposte sono assolutamente condivisibili e lo studio di un'applicazione per monitorare il patrimonio arboreo era già stata accennata con alcuni colleghi di Giunta. Ci impegneremo quanto prima per portare a realtà queste istanze dei giovani, nell'interesse dell'ambiente e della collettività."

 

Immagini scaricabili: