Comune di Ferrara

giovedì, 02 luglio 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nota dell'assessore Fornasini a fianco degli agricoltori per la manifestazione Agrinsieme

Nota dell'assessore Fornasini a fianco degli agricoltori per la manifestazione Agrinsieme

30-01-2020 / Punti di vista

MANIFESTAZIONE AGRINSIEME, L'ASSESSORE FORNASINI "A FERRARA MENO TASSE: PER GLI AGRICOLTORI UN RISPARMIO DI 500.000 EURO L'ANNO"
"A Ferrara un risparmio di 500.000 euro di tasse all'anno per gli agricoltori: non sono parole ma fatti concreti. Il Comune di Ferrara è vicino agli agricoltori: a partire dall'anno in corso, grazie alla manovra di bilancio che verrà approvata nelle prossime settimane, il comparto agricolo risparmierà 500.000 euro di tassazione comunale grazie alla riduzione dell'Imu sui terreni agricoli e all'azzeramento della Tasi sui fabbricati strumentali.

Ad annunciarlo, in concomitanza della manifestazione di Agrinsieme è l'assessore al Bilancio del Comune di Ferrara, Matteo Fornasini, questa mattina (giovedì 30 gennaio 2020) a fianco degli agricoltori in rappresentanza delle istituzioni ferraresi.
"Come amministrazione comunale abbiamo sentito l'esigenza di essere al fianco degli agricoltori e del comparto agricolo che è stato ed è duramente colpito dalla crisi della cimice asiatica e da tante altre problematiche che allargano la forbice tra i costi di produzione e i prezzi di vendita. Siamo vicini agli agricoltori che hanno manifestato legittimamente ci uniamo a loro nelle richieste di attenzione rivolte al Governo e all'Europa, anche in virtù dell'importanza fondamentale che il comparto riveste per la nostra provincia e per la nostra città", spiega l'assessore.
"Sappiamo bene però - aggiunge Fornasini - che in questi casi vicinanza e solidarietà non bastano a risolvere i problemi e per questo nel prossimo bilancio abbiamo previsto misure concrete di sostegno a chi lavora nel comparto agricolo".
Nel bilancio comunale sono previste infatti "misure concrete e importanti a sostegno del comparto che prevedono tra le altre cose una riduzione dell'Imu sui terreni agricoli e l'azzeramento della Tasi sui fabbricati strumentali ad uso agricolo (D10)", spiega l'assessore Fornasini.
"Riteniamo - conclude l'assessore - che ridurre la pressione tributaria e fiscale del Comune per quanto di propria competenza sia un gesto concreto e necessario per supportare gli imprenditori del settore e pianificare un rilancio dell'agricoltura locale. A conti fatti con l'esenzione della Tasi della categoria D10 e la riduzione dell'Imu sui terreni agricoli la riduzione della pressione fiscale sarà pari a circa 500.000 l'anno a favore della categoria".