Comune di Ferrara

lunedì, 21 settembre 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nota dell'Amministrazione comunale sull'incontro del sindaco Alan Fabbri con i rappresentanti delle scuole materne private

Nota dell'Amministrazione comunale sull'incontro del sindaco Alan Fabbri con i rappresentanti delle scuole materne private

06-03-2020 / Punti di vista

CORONAVIRUS, IL SINDACO FABBRI INCONTRA I RAPPRESENTANTI FISM: "COMUNE A FIANCO DELLE PARITARIE: SFORZI COMUNI PER SALVAGUARDARE IL SERVIZIO"

Oggi, 6 marzo 2020 nella sede comunale, il sindaco di Ferrara Alan Fabbri ha incontrato il presidente della Fism (Federazione italiana scuole materne) di Ferrara Biagio Missanelli, accompagnato da una quindicina di gestori delle scuole paritarie per fare il punto sulla situazione determinata dalle ripercussioni economiche che l'emergenza sanitaria Coronavirus sta creando anche nel settore della scuola privata.

"Il momento è complicato ed è importante mantenere un dialogo tra le istituzioni e le realtà private del territorio in un ambito fondamentale come quello del servizio scolastico nella fascia 0-6. Il Comune si è reso disponibile a farsi portavoce su scala regionale e nazionale, presso gli organi competenti, delle richieste e delle esigenze del settore che deve essere supportato in e termini adeguati", spiega il sindaco Fabbri.
"Riconoscendo il ruolo fondamentale delle scuole paritarie nell'erogazione di un servizio primario, l'intenzione del Comune è comunque reinvestire i risparmi ottenuti in ambito di scuola, a tutte le famiglie la possibilità di usufruire della riduzione della retta a fronte dei periodi in cui il servizio non è stato erogato".

La misura serve "ad andare incontro alle famiglie e a preservare il futuro di un servizio essenziale - ha aggiunto il sindaco Fabbri - ma si tratta di un passaggio economico e amministrativo complesso che potrà concretizzarsi quando le mancate entrate saranno effettivamente quantificate, anche al netto delle minori spese e dei supporto da ammortizzatori sociali che i contratti nazionali garantiscono agli operatori delle scuole paritarie".

Per il sindaco è dunque "necessario attendere qualche giorno per avere maggiore chiarezza relativamente all'impegno che gli enti preposti vorranno assumersi, ma resta inteso che il Comune di Ferrara farà il possibile per sostenere questo importante settore".
Da parte loro, i gestori Fism hanno ringraziato il sindaco per la disponibilità "Nostro impegno nei prossimi giorni sarà comprendere più a fondo la situazione, sia dal punto di vista organizzativo con le famiglie che per quanto riguarda la gestione del personale e presentare all'Amministrazione un quadro più chiaro dei sostegni necessari e delle possibili strategie da seguire".