Comune di Ferrara

lunedì, 06 aprile 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Sollecito del sindaco Alan Fabbri alla Regione in merito all'urgenza di welfare per le famiglie

Sollecito del sindaco Alan Fabbri alla Regione in merito all'urgenza di welfare per le famiglie

18-03-2020 / Punti di vista

"Sollecitiamo la Regione ad assumere provvedimenti urgenti per quanto riguarda il sostegno al welfare dei Comuni. Le difficoltà delle famiglie che si trovano a dover gestire, senza aiuti immediati, situazioni di grave disagio sono quotidiane e molto concrete, per cui non possono attendere tempi burocratici troppo lunghi. Bene l'impegno della Regione a provvedere con stanziamenti appositamente destinati, ma a patto che tutto sia fatto in tempi davvero utili a dare un supporto pratico a situazioni che possono diventare in poco tempo ingestibili".
Così il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri, interviene sull'annuncio del presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, di voler riservare al welfare regionale uno stanziamento da quasi 7 milioni di euro, di cui 1,7 per le persone in situazioni di fragilità, destinati a sostenere il welfare dei Comuni.

"Con la chiusura delle scuole e la sospensione dei servizi all'utenza più fragile le famiglie si trovano a dover gestire situazioni complesse in totale solitudine. A causa delle disposizioni ministeriali e delle misure sanitarie in atto lo stesso Comune è limitato nella possibilità di attivare servizi alternativi a quelli scolastici, come quelli mirati di sostegno domiciliare. E' fondamentale invece intervenire in modo mirato e veloce sulle utenze più fragili che non solo possono essere più esposte al rischio sanitario ma sono anche più vulnerabili dal punto di vista psicologico e sociale - aggiunge il sindaco -. Per questo è importante che dalla regione arrivino interventi chiari e immediati capaci di dare una risposta in tempi brevi alle necessità più stringenti".