Comune di Ferrara

venerdì, 03 aprile 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Covid-19: le buone fonti informative sanitarie per fronteggiare il virus e l'infodemia

Covid-19: le buone fonti informative sanitarie per fronteggiare il virus e l'infodemia

20-03-2020 / A parer mio

La comunicazione è parte integrante della gestione dell'emergenza ed è fondamentale per costruire fiducia e credibilità. È però indispensabile che sia pianificata e coordinata a livello istituzionale con un forte coinvolgimento della comunità e con una chiara distinzione di ruoli e responsabilità di tutte le figure coinvolte nella rete. Vanno utilizzati mezzi di comunicazione diversi in un'ottica integrata per favorire la circolazione di informazioni aggiornate, chiare e di messaggi omogenei che possano contribuire a motivare le decisioni istituzionali, a fronteggiare il «contagio emotivo» e sostenere la consapevolezza. Gli operatori sanitari (MMG, pediatri di famiglia, operatori dei servizi territoriali e degli ospedali) hanno un ruolo cruciale all'interno della rete istituzionale. Attraverso la relazione interpersonale, utilizzata come competenza professionale, gli operatori possono fornire risposte puntuali, tempestive e argomentate, ascoltare la percezione del rischio e contenere stati emotivi complessi. La finalità è quella di sostenere le persone ad attivare le risorse al fine di affrontare la situazione di emergenza in modo costruttivo, orientando la preoccupazione verso una appropriata vigilanza e un comportamento consapevole.

L'attuale situazione è stata inoltre definita "infodemia", in quanto è caratterizzata da una molteplicità di fonti informative (TV, stampa, social network) non sempre attendibili e da un numero elevato di soggetti che intervengono con punti di vista e opinioni diverse, esiste una mole eccessiva di informazioni e anche nella stessa comunità scientifica le posizioni sono a volte diverse e contraddittorie, c'è un'esposizione mediatica elevatissima che è difficile, spesso impossibile, governare. Tutto questo può causare un allarme psicologico, aumentare la percezione del rischio e procurare una ricerca spasmodica di fonti informative. (Testo tratto da materiale dell'ISS per la formazione di personale sanitario)

[Nota di redazione] - Questa è una selezione delle principali fonti informative ufficiali e riconosciute, che possiamo a buona ragione ritenere validi punti di riferimento per tutti i cittadini e, in particolare, per gli operatori dell'informazione. Come redazione di Cronacacomune.it abbiamo deciso di raccoglierle e diffonderle per metterle capillarmente a disposizione di tutti coloro che riterranno utile utilizzarle e promuoverle. [AZ]

http://www.salute.gov.it/portale/home.html

Portale del Ministero della Salute con notizie, approfondimenti, finestre e link dedicati all'emergenza sanitaria

https://www.iss.it/

L'Istituto Superiore di Sanità (ISS) è il principale centro di ricerca, controllo e consulenza tecnico-scientifica in materia di sanità pubblica in Italia. 2300 persone tra cui ricercatori, tecnici e personale amministrativo, lavorano quotidianamente con l'obiettivo di tutelare la salute dei cittadini.

https://www.epicentro.iss.it/

Epicentro è la struttura dell'Istituto Superiore di Sanità, che si focalizza sulla ricerca relativa alla protezione e alla sorveglianza della salute umana e sulla valutazione dei servizi sanitari.

https://www.gimbe.org/

La Fondazione GIMBE, ente senza fini di lucro, ha lo scopo di favorire la diffusione e l'applicazione delle migliori evidenze scientifiche con attività indipendenti di ricerca, formazione e informazione scientifica, al fine di migliorare la salute delle persone e di contribuire alla sostenibilità di un servizio sanitario pubblico, equo e universalistico.

 

Altre fonti

http://www.protezionecivile.gov.it/attivita-rischi/rischio-sanitario/emergenze/coronavirus PROTEZIONE CIVILE NAZIONALE

https://www.who.int/emergencies/diseases/novel-coronavirus-2019

ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA'

https://www.ecdc.europa.eu/en/novel-coronavirus-china/questions-answers

ECDC CENTRO EUROPEO PER LA PREVENZIONE E IL CONTROLLO DELLE MALATTIE