Comune di Ferrara

sabato, 30 maggio 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Coronavirus, consiglieri al lavoro per la consegna delle mascherine. Il sindaco Fabbri: "un sentito grazie a tutte le forze politiche per il segnale di unità in questo momento difficile"

Coronavirus, consiglieri al lavoro per la consegna delle mascherine. Il sindaco Fabbri: "un sentito grazie a tutte le forze politiche per il segnale di unità in questo momento difficile"

29-03-2020 / Punti di vista

CORONAVIRUS, CONSIGLIERI AL LAVORO PER LA CONSEGNA DELLE MASCHERINE

IL SINDACO FABBRI: "UN SENTITO GRAZIE A TUTTE LE FORZE POLITICHE PER IL SEGNALE DI UNITA' IN QUESTO MOMENTO DIFFICILE"

"Un sentito grazie a tutti i consiglieri di maggioranza e opposizione e agli assessori che hanno partecipato a questa iniziativa con grande senso di collaborazione. Rappresentare i cittadini significa anche mettersi al lavoro per loro quando è necessario. E' questo lo spirito giusto per unire la nostra comunità, nonostante le distanze imposte dall'emergenza, e far sentire ai cittadini in modo concreto la nostra presenza".

Così il sindaco di Ferrara, alan fabbri, commenta il lavoro svolto dai consiglieri comunali nel pomeriggio di oggi, a supporto delle operazioni di distribuzione delle mascherine alla città.

Oggi pomeriggio i consiglieri comunali del Comune di Ferrara si sono messi volontariamente all'opera per imbustare le 150 mila mascherine che verranno consegnate ai cittadini nei prossimi giorni. Dotati di guanti e mascherine, in ambienti igienizzati e nella massima sicurezza, hanno lavorato tutto il pomeriggio per preparare i cartoni che verranno consegnati ai negozi nei prossimi giorni per la distribuzione.

All'iniziativa hanno aderito anche i gruppi di opposizione: "Non tutti sono potuti essere presenti per impegni familiare che il difficile momento a volte impone, ma tutti i gruppi si sono dimostrati presenti e favorevoli a questa iniziativa. Anche questo messaggio di collaborazione tra schieramenti diversi deve rafforzare tutti i cittadini nell'idea che la nostra città sarà in grado di superare al meglio l'emergenza sanitaria e quello che seguirà"