Comune di Ferrara

domenica, 07 giugno 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Emergenza Coronavirus, prima riunione in videoconferenza del Coordinamento del Volontariato. Coletti: "Grande attenzione alla sicurezza operativa, buone prassi e criticità da risolvere"

Emergenza Coronavirus, prima riunione in videoconferenza del Coordinamento del Volontariato. Coletti: "Grande attenzione alla sicurezza operativa, buone prassi e criticità da risolvere"

07-04-2020 / Punti di vista

"Nel primo incontro del Coordinamento delle associazioni di volontariato del territorio comunale, svoltosi ieri in videoconferenza, ho avuto l'occasione di ascoltare le esperienze e le criticità che attualmente i volontari incontrano nello svolgere la loro preziosa opera a beneficio della collettività, in particolare per coloro che in questo particolare momento consegnano pasti e farmaci alle persone anziane, fragili e non autosufficienti. Oltre a ribadire la necessità di avere la massima attenzione a tutte le procedure che mettono in sicurezza le persone coinvolte, ho raccolto le reali esigenze e soluzioni da mettere in campo al più presto per fare fronte alle diverse e specifiche attività". Queste le parole dell'assessore alle Politiche Sociali Cristina Coletti, designata dal sindaco Alan Fabbri come referente comunale per il Coordinamento del volontariato cittadino, oggi impegnato nel contribuire a fronteggiare l'emergenza sanitaria Coronavirus.

"La Videoconferenza di lunedì - spiega la Coletti - nasce come primo momento di condivisione delle linee guida regionali che tracciano i confini di quella che può essere l'azione dei volontari e mi ha fornito tutti gli elementi utili per sollecitare l'adeguato sostegno alla Regione, subito coinvolta nel successivo collegamento serale online, alla luce delle maggiori criticità evidenziate in alcuni settori e servizi, come la necessità di formare nuovi volontari al posto di quelli anziani, che devono rimanere a casa, o l'aumento dei bisogni delle famiglie a cui fare fronte".

Alla videoconferenza del 6 aprile sono intervenute diverse associazioni di volontariato (Caritas, CRI, CSC, Agesci, il Mantello, Sav; assenti alla conferenza, ma già contattate e operative, Viale K e Auser) e grazie al supporto del Csv Terre Estensi, rappresentata per l'occasione da Silvia Peretto, è stato e sarà possibile coinvolgere un numero sempre più ampio di associazioni. Ora il coordinamento si incontrerà nuovamente in videoconferenza nel primo pomeriggio di martedì 14 aprile per proseguire il lavoro.

Nella foto l'assessore Cristina Coletti durante la videoconferenza del Coordinamento comunale del volontariato.

Immagini scaricabili: