Comune di Ferrara

venerdì, 27 novembre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Emergenza Coronavirus e agricoltura, il Sindaco incontra le associazioni: "100mila euro a sostegno delle aziende, le urgenze sono mascherine e prevenzione furti"

Emergenza Coronavirus e agricoltura, il Sindaco incontra le associazioni: "100mila euro a sostegno delle aziende, le urgenze sono mascherine e prevenzione furti"

22-04-2020 / Punti di vista

EMERGENZA CORONAVIRUS E AGRICOLTURA, IL SINDACO INCONTRA LE ASSOCIAZIONI: "100.000 EURO A SOSTEGNO DELLE AZIENDE, LE URGENZE SONO MASCHERINE E PREVENZIONE DEI FURTI"

"Stiamo lavorando per destinare un fondo da 100.000 euro per dare sostegno alle aziende agricole che hanno avuto importanti danni dal periodo di chiusure forzate. Ho incontrato le associazioni di categoria del mondo agricolo per destinare la cifra, che era già stanziata nel Bilancio di previsione, nel modo più utile. Dal confronto sono emersi due temi particolarmente urgenti su cui intervenire: Dispositivi di Protezione individuale per il contenimento del contagio e impianti di videosorveglianza e allarme".

Ieri mattina il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri, con deleghe all'Agricoltura, ha incontrato in videoconferenza i rappresentanti delle associazioni Coldiretti, Confagricoltura, Cia e Agrinsieme per fare il punto sulla situazione economica in periodo di emergenza sanitaria.

"Alle aziende servono guanti e mascherine per mettere in sicurezza le attività lavorative secondo le nuove norme dettate dall'emergenza sanitaria - spiega il sindaco -. E' un'esigenza che riteniamo di primaria importanza, come abbiamo già dimostrato con l'acquisto e la distribuzione delle mascherine alla popolazione. Per sostenere le imprese negli acquisti verrà elaborato un bando che prevederà un procedimento semplice con l'erogazione del sostegno dietro presentazione di una semplice fattura d'acquisto". Ma c'è un altro aspetto che gli agricoltori hanno evidenziato come urgente, ed è quello relativo alla sicurezza e ai furti, più frequenti in questo periodo di assenza dalle campagne: "Non si tratta certo di un fenomeno nuovo, ma la situazione già grave ora si somma ad un momento particolare di crisi. - aggiunge il sindaco - Per questo prevediamo un'erogazione a fondo perduto per eventuali spese per impianti di videosorveglianza che le aziende vogliano installare".

Gli stanziamenti si sommano alle misure messe in campo per la riduzione della tassazione comunale in fase di Bilancio, dedicate al settore, tra cui l'azzeramento della Tasi sui fabbricati rurali strumentali (che ha fatto risparmiare alle aziende del settore 195.000 euro) e la riduzione dell'aliquota Imu sui terreni agricoli (che ha comportato minori uscite per 315.000 euro). Le modalità di partecipazione al bando verranno determinate nei prossimi giorni, "ma fare il punto con le associazioni è stato un momento importante per capire in anticipo quelle che sono le reali esigenze del settore" conclude il sindaco.