Comune di Ferrara

venerdì, 29 maggio 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Emergenza Coronavirus, il sindaco Fabbri convoca una nuova seduta della CTSS: "Sarà presente anche il commissario Venturi, necessario trovare strategie condivise"

Emergenza Coronavirus, il sindaco Fabbri convoca una nuova seduta della CTSS: "Sarà presente anche il commissario Venturi, necessario trovare strategie condivise"

27-04-2020 / Punti di vista

EMERGENZA CORONAVIRUS, IL SINDACO FABBRI CONVOCA UNA NUOVA SEDUTA DELLA CTSS. "SARA' PRESENTE ANCHE IL COMMISSARIO VENTURI: NECESSARIO TROVARE STRATEGIE CONDIVISE"

"Ho convocato una nuova seduta della Conferenza Territoriale Socio sanitaria per fare il punto della situazione e avere risposte chiare sulla direzione da prendere nelle prossime settimane a livello sanitario. Alla seduta parteciperà anche Sergio Venturi Commissario ad acta per la gestione dell'emergenza Coronavirus e sarà dunque l'occasione giusta per fare chiarezza su tanti aspetti ancora da definire emersi in questi giorni, anche in relazione ai ruoli dei rappresentanti locali della sanità".

Così il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri, annuncia la convocazione per giovedì 30 aprile 2020, alle ore 11,30, della Ctss in videoconferenza: "Alla luce delle problematiche emerse nei giorni scorsi e delle divergenze di opinione manifestate dal Direttore generale dell'Asl, Claudio Vagnini e dal Direttore del Policlinico S.Anna, Tiziano Carradori, relative alla gestione di questa seconda, ma non meno delicata, fase emergenziale, ho contattato il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, chiedendo di fare chiarezza sulla situazione e di mettere a disposizione del territorio gli strumenti più corretti di intervento- spiega il sindaco -. Alla prossima seduta della Ctss sarà presente il commissario ad Acta, Sergio Venturi che farà il punto sulla situazione sia a livello regionale che provinciale dell'andamento del virus e delle strategie da mettere in campo per l'ulteriore riduzione del rischio".

La nuova convocazione della Ctss "è stata condivisa anche con i sindaci del basso ferrarese, a partire dal sindaco di Codigoro, Alice Zanardi, che si trovano, in questo momento in una situazione di forte preoccupazione per la situazione che si registra all'interno di alcune strutture dedicate alle utenze più fragili, situazioni sulle quali è opportuno approntare quanto prima strategie precise e condivise di contenimento del virus", conclude il sindaco.