Comune di Ferrara

mercoledì, 05 agosto 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > EMERGENZA CORONAVIRUS, PRIMO INCONTRO DEL TAVOLO DI LAVORO "FERRARA RINASCE". FABBRI: "FERRARA PUO' DIVENTARE UN MODELLO PER LA RIPARTENZA. AL LAVORO SU LINEE GUIDA CONDIVISE"

EMERGENZA CORONAVIRUS, PRIMO INCONTRO DEL TAVOLO DI LAVORO "FERRARA RINASCE". FABBRI: "FERRARA PUO' DIVENTARE UN MODELLO PER LA RIPARTENZA. AL LAVORO SU LINEE GUIDA CONDIVISE"

06-05-2020 / Punti di vista

EMERGENZA CORONAVIRUS, PRIMO INCONTRO DEL TAVOLO DI LAVORO "FERRARA RINASCE"
IL SINDACO FABBRI: "FERRARA PUO' DIVENTARE UN MODELLO PER LA RIPARTENZA: AL LAVORO SU LINEE GUIDA CONDIVISE E PROGETTI CONCRETI"

E' stato un primo incontro fortemente partecipato quello che si è tenuto oggi (mercoledì 6 maggio 2020) in videoconferenza per il tavolo di lavoro "Ferrara Rinasce". Organizzato dal sindaco di Ferrara, Alan Fabbri, con tutta la Giunta, il tavolo ha coinvolto i rappresentanti delle principali categorie economiche e produttive del territorio con l'obiettivo è quello di arrivare a definire insieme e al meglio le modalità, le necessità e i punti di forza della ripartenza, dopo il lockdown dovuto all'emergenza sanitaria per il Coronavirus.

Presenti tutti i principali rappresentanti ferraresi di commercio, artigianato, industria, agricoltura, cooperazione, cultura, università e turismo.
"Riteniamo che Ferrara possa diventare un modello per la ripartenza dell'Emilia-Romagna, abbiamo bisogno dell'impegno di tutti e di una forte condivisione delle idee", ha annunciato in apertura Alan Fabbri, ricordando il record di minori contagi che la città e il suo territorio possono vantare, ma anche le azioni finora messe in campo dall'Amministrazione comunale a favore di imprese e attività del territorio messe in difficoltà dal prolungato periodo di inattività per un valore complessivo di diversi milioni di euro (vd dettaglio in allegato).
Le associazioni, attraverso i loro diversi rappresentanti, hanno portato al tavolo criticità, idee e progetti che, nelle prossime settimane verranno ulteriormente definiti e trattati. I punti di maggiore attenzione su cui la maggior parte delle categorie si è concentrata sono il problema del credito e di una collaborazione effettiva da parte delle banche alle progettualità di rilancio; la necessità di rimettere in piedi una rete rinnovata di servizi alla persona che tenga conto delle nuove necessità e l'individuazione di una linea condivisa per la riorganizzazione delle attività commerciali e turistiche.
Il tavolo "Ferrara rinasce" che verrà convocato ancora con appuntamenti da programmare in modo sistematico e condiviso , diventa un punto di confronto e di raffronto tecnico importante per l'elaborazione di linee guida condivise tra tutti i soggetti economici del territorio, linee che verranno illustrate e condivise anche con la cittadinanza con momenti di formazione e partecipazione".

FERRARA RINASCE
Interventi del Comune di Ferrara a favore delle attività produttive, commerciali, turistiche e agricole durante la Fase 1 dell'emergenza sanitaria da Coronavirus

Impegni economici

BONUS FERRARA RINASCE per attività commerciali rimaste inattive durante le settimane di lockdown: 1,5 milioni di euro

SOSPENSIONE DELLA COSAP per occupazione spazio pubblico: 2 milioni di euro

SOSPENSIONE CANONI ATTIVITÀ COMMERCIALI chiuse: 100mila euro

SOSTEGNO ALLE AZIENDE AGRICOLE per Dpi, impianti di videosorveglianza e allarme: 100mila euro

PARCHEGGI GRATUITI: 650mila euro

PROROGA PERMESSI ZTL: 50mila euro

RINVIO IMPOSTA DI SOGGIORNO primo trimestre: 200mila euro

RINVIO IMPOSTA PUBBLICITÀ: 1,9 milioni di euro

CONTRIBUTI SCUOLE PARITARIE: 275mila euro

ESENZIONE RETTE SCOLASTICHE, refezione e trasposti: 1,5 milioni di euro

DPI E TEST SIEROLOGICI per cittadini e dipendenti comunali: 160mila euro

SANIFICAZIONE STRADE 25mila euro

Strategie

LIQUIDAZIONE ANTICIPATA CONTRIBUTI 2019 per il settore cultura (Buskers e altri)

SALDO PAGAMENTI SUI LAVORI GIÀ EFFETTUATI per le imprese impegnate in cantieri per Lavori pubblici (non solo quelle della ricostruzione post sisma)

RISTOBOND Bonus fiscale per ristoranti, bar e pub sconto sulle imposte comunali che aderiscono alla proposta Fipe

APPELLO ALLE BANCHE, per velocizzare l'erogazione dei prestiti e per offrire garanzie del Comune per fidi alle piccole imprese