Comune di Ferrara

martedì, 04 agosto 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > 'Elenco Professionisti esterni': in vista del rilancio delle opere pubbliche invitati ad iscriversi architetti, ingegneri e geometri che operano sul territorio

LAVORI PUBBLICI - L'Ente comunale vi ricorre per prestazioni professionali di importo inferiore a 100mila euro. Aggiornato semestralmente con le domande pervenute nel corso dell'anno

'Elenco Professionisti esterni': in vista del rilancio delle opere pubbliche invitati ad iscriversi architetti, ingegneri e geometri che operano sul territorio

11-06-2020 / Punti di vista

Ferrara riparte. E lo fa cominciando dalle professioni tecniche in vista del rilancio delle opere pubbliche che si prevede nei prossimi mesi. In quest'ottica l'Amministrazione comunale vuole ricordare a tutti gli architetti, ingegneri e geometri che operano nel territorio estense, di iscriversi all'Elenco dei professionisti esterni al quale l'Ente può ricorrere per prestazioni professionali attinenti servizi di ingegneria ed architettura di importo inferiore a euro 100.000, come previsto dal Codice dei Contratti.

L'elenco, costituito nel 2006, viene aggiornato semestralmente con le domande pervenute nel corso dell'anno: i professionisti già inseriti possono inviare un aggiornamento del proprio curriculum in qualsiasi momento.  Per inviare la propria candidatura si deve utilizzare la documentazione reperibile nella sezione "Acquisizione curricula professionali per incarichi inferiori ad euro 100.000" sul sito https://servizi.comune.fe.it/195/avvisi-di-pubblicit-per-incarichi.

Questo strumento è particolarmente efficace per l'Amministrazione e i professionisti poichè, in base allo "Sblocca cantieri", nei contratti sotto soglia comunitaria gli incarichi di importo lavori fino a euro 40.000 potranno essere affidati mediante affidamento diretto "puro" ad un professionista iscritto in elenco (fermo restando l'effettiva competenza nel settore oggetto d'incarico, rilevabile dalla scheda tecnica-curriculum) e nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza.

Al professionista individuato verrà richiesta offerta di ribasso sull'importo della prestazione, stimato ai sensi del Decreto del Ministero della Giustizia 4 aprile 2001 e, per quanto in esso non previsto, dalla Legge 2 marzo 1949 n. 143.
Per importi lavori compresi tra euro 40.000 ed euro 150.000, invece, l'Amministrazione potrà ricorrere alla "procedura semplificata", ossia ad affidamento diretto previa valutazione di tre preventivi (ove esistenti) per i lavori, mentre per i servizi e le forniture, di almeno cinque operatori economici individuati sulla base di indagini di mercato o tramite elenchi di operatori economici, nel rispetto di un criterio di rotazione degli inviti.

Per importi superiori, infine, si deve ricorrere a procedura negoziata sino ad importi lavori di euro 1.000.000 od a procedura aperta in caso di importi lavori eccedenti tale soglia.

Per maggiori dettagli è possibile rivolgersi al Servizio Programmazione Opere Pubbliche Amministrativo - Espropri - Comune di Ferrara, 0532 - 418.717 / 418.733.