Comune di Ferrara

venerdì, 10 luglio 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Sulla vicenda che coinvolge Ferrara Fiere, interviene il sindaco Alan Fabbri: "congiuntura complessa, ma è necessario tutelare il valore dell'Ente"

Sulla vicenda che coinvolge Ferrara Fiere, interviene il sindaco Alan Fabbri: "congiuntura complessa, ma è necessario tutelare il valore dell'Ente"

18-06-2020 / Punti di vista

"La congiuntura è difficile ma il valore di Ferrara Fiere per il nostro tessuto economico e sociale è indiscutibile e va tutelato. Bisogna andare avanti e trovare il modo per confermare le proposte di successo dell'ente, che a livello regionale è comunque tra i più importanti, e studiare strategie innovative di rilancio proponendo nuove iniziative. La situazione economica attuale dell'ente è purtroppo frutto di una gestione passata che evidentemente non è stata all'altezza delle complessità che le realtà fieristiche si sono trovare davanti negli ultimi anni. Ma nel suo complesso è il sistema fiere, come dimostrano le recenti vicende, che sta subendo forti mutamenti a livello regionale e addirittura nazionale. Come Amministrazione socia, in ogni caso non possiamo immaginare di rallentare nella corsa alla valorizzazione della città che abbiamo intrapreso e che vogliamo portare avanti insieme a tutti gli enti del territorio, Fiera compresa. Un rapporto più attivo con il Polo espositivo per la realizzazione di strategie economiche di valorizzazione delle tipicità e delle eccellenze territoriali, finalizzato anche a fornire input economici e nuovi stimoli alle imprese locali, faceva (e fa ancora) parte dei nostri obiettivi di mandato a cui non abbiamo certo intenzione di rinunciare.

Attendiamo, dunque, la nomina del nuovo presidente, dopo le dimissioni di Parisini, e siamo pronti, come Comune, e in rappresentanza delle varie realtà del territorio, a sederci attorno ad un tavolo e trovare insieme le soluzioni per riportare in salute Ferrara Fiere. Come per tutto quello che riguarda Ferrara, non siamo invece disponibili a fermarci, né a svendere un patrimonio che ogni anno muove cifre importanti e che può fare ancora di più".

Alan Fabbri, sindaco di Ferrara