Comune di Ferrara

martedì, 29 settembre 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Presentazione progetto a Venezia. Sgarbi: “Ferrara è città del cinema più di ogni altra”

Presentazione progetto a Venezia. Sgarbi: “Ferrara è città del cinema più di ogni altra”

04-09-2020 / Punti di vista

Ferrara, 4 set - "Non c'è una città più legata al cinema di Ferrara.  Ferrara è una città del cinema più di ogni altra". Così il presidente di Ferrara Arte, Vittorio Sgarbi, alla vigilia della presentazione a Venezia del progetto "Ferrara, la città del cinema" (domani, 5 settembre, alle 17 all'Hotel Villa Laguna del Lido di Venezia), la filiera creativa per futuri professionisti del cinema con capitale la città di Ferrara e il suo territorio.

"Ferrara - dice Sgarbi - ha ispirato atmosfera, sensibilità, stati d'animo a Vancini, Zurlini, De Sica, che hanno sentito che questa è una città che ha una dimensione interiore, di incomunicabilità, di esistenza che vive attraverso le situazioni psicologiche dei personaggi dei Finzi Contini. Ferrara è una città del cinema più di ogni altra. In parte lo sono state anche Roma e Napoli, ma in modi più clamorosamente spettacolari. Ferrara è un teatro del silenzio, una città interiore che fornisce al cinema suggestioni, stati d'animo, dimensioni psicologiche e liriche, che sono qualcosa di profondamente coinvolgente e umano. Ferrara è universale non solo per il Rinascimento, per la sua urbanistica, per la metafisica (che è comunque un passaggio che anticipa il cinema) ma proprio per la sua dimensione cinematografica. E' una città del cinema che ha una predisposizione a essere teatro di stati d'animo: questa condizione la rende come la pittura di Vermeer. E' una città di interni anche quando sono all'esterno, è quello che diceva Montaigne parlando dei giardini con gli aranci proprio a Ferrara: c'è una dimensione di intimità e segretezza . E penso che questa sia raccontata nel cinema come una condizione interiore che non è così facile trovare in altri luoghi".

Ferrara Rinasce