Comune di Ferrara

lunedì, 26 ottobre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Il ciclismo riparte da Ferrara, nel fine settimana torna la Granfondo del Po

Il ciclismo riparte da Ferrara, nel fine settimana torna la Granfondo del Po

09-09-2020 / Punti di vista

IL CICLISMO RIPARTE DA FERRARA, NEL FINE SETTIMANA TORNA LA GRANFONDO DEL PO 

Ferrara rinasce anche con lo sport, confermando ormai una classica ciclistica - la Granfondo del Po - in un anno difficile. Appuntamento sabato 12 e domenica 13 settembre. Il ciclismo riparte così da Ferrara. La due giorni è stata presentata questa mattina in città, a palazzo Naselli Crispi, sede legale del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara.  
Per ciclisti e appassionati la partenza è fissata per domenica dal Castello estense, dalle 9, in direzione Pontelagoscuro. Due i percorsi: 83 chilometri (il tracciato entra in Ro, quindi alle porte di Berra e rientro a Ferrara seguendo l'itinerario della destra Po) e di 133 chilometri (con itinerario che prosegue verso Ariano per poi ricongiungersi al percorso più breve in zona Cologna).
E  sabato 12 torna anche un'altra immancabile: la ciclostorica "La Furiosa", 55 chilometri in sella - tra Ferrara, Voghiera e rientro in via Borgo dei Leoni - e punto ristoro alla Delizia Estense del Belriguardo, con esposizione di biciclette ed abbigliamenti d'epoca, accompagnati dalle auto d'epoca di Officina Ferrarese.
Per entrambe le gare: iscrizioni sul sito della Granfondo ( www.Granfondodelpo.it) fino a venerdì alle 18 e sabato e domenica presso la segreteria organizzativa al Palapalestre in via Tumiati.
Imponente lo sforzo organizzativo:  200 persone per la sicurezza, 5 comandi di polizia locale coinvolti, 8 associazioni di volontari in campo.
Soddisfatto Simone Zannini, presidente dell'associazione organizzatrice Po River: "Fino a pochi mesi fa sarebbe stato impensabile pianificare un'edizione 2020 ma con il supporto di Regione, Comune, e di tanti, ci siamo riusciti". "Il senso più pregnante della Granfondo del Po di quest'anno è che anche il territorio ferrarese non si arrende ma va avanti. Il Covid lo sconfiggiamo con il senso di responsabilità di tutti", ha rimarcato la consigliera regionale Marcella Zappaterra ricordando altri appuntamenti importanti in Emilia-Romagna, primo tra tutti i mondiali di ciclismo a Imola. 
"E' un momento di grande orgoglio - ha detto l'assessore Matteo Fornasini  - sottolineando lo sforzo organizzativo e il potenziale dell'evento per "l'indotto e per il suo richiamo promozionale importante".  "Un bel segnale di ripartenza", ha detto l'assessore allo sport Andrea Maggi (che sarà starter della corsa), oltre che "un modo per coniugare sport e turismo e per scoprire il nostro territorio". 
Anche il dg di Ascom Davide Urban parteciperà alla gara competitiva. E come speaker ci sarà un volto assai noto tra gli appassionati e il pubblico di settore: Daniel Guidi.

(Ferrara Rinasce)

Allegati scaricabili: