Comune di Ferrara

martedì, 29 settembre 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ferrara, al Quartiere Giardino, dopo i concerti, gli chef stellati. Travagli: "Bellezza antidoto al degrado". Lodi: "Nuovi eventi per quartiere, vogliamo restituire zona alla città"

Ferrara, al Quartiere Giardino, dopo i concerti, gli chef stellati. Travagli: "Bellezza antidoto al degrado". Lodi: "Nuovi eventi per quartiere, vogliamo restituire zona alla città"

10-09-2020 / Punti di vista

FERRARA, AL QUARTIERE GIARDINO, DOPO I CONCERTI, GLI CHEF STELLATI. TRAVAGLI: "BELLEZZA ANTIDOTO AL DEGRADO". LODI: "NUOVI EVENTI, VOGLIAMO RESTITUIRE ZONA ALLA CITTÀ"

Dopo i concerti, il quartiere Giardino ospita anche chef stellati e degustazioni, nell'ambito della rassegna "Tramonto DiVino". Ieri sera lo scenario dell'acquedotto monumentale, in piazza XXIV Maggio, quartiere periferico a due passi dalla stazione, ha fatto da sfondo a una serata di degustazioni e cucina raffinata, con i sommelier di AIS Emilia e gli chef stellati dell'Associazione CheftoChef Emilia Romagna Cuochi.
Il menù: ‘risotto con telline" con cozza romagnola (una ricetta del celebre manuale Artusiano) sformato di verdure con crosta di pane e prosciutto di Modena Dop in spuma e cialda, dolce con le pere dell'Emilia-Romagna Igp. In abbinamento 12 tra le migliori etichette regionali selezionate dalla guida ‘Emilia-Romagna da bere e da Mangiare 2020'.
L'appuntamento, inizialmente previsto per il 2 settembre, è slittato di una settimana, a causa del maltempo. Le nuove disposizioni anti-Covid ne hanno anche ridisegnato l'organizzazione, con ospiti su prenotazione, seduti e servizio ai tavoli, chiaramente nel rispetto dei distanziamenti. "Tramonto DiVino è un marchio storico per Ferrara, e in quest'anno difficile ha saputo assumere un valore speciale", ha detto l'assessore Angela Travagli, presente all'evento. "Il contesto dell'acquedotto rappresenta infatti un nuovo scenario, particolarmente suggestivo, in un luogo simbolico. La scelta rappresenta la volontà di tornare a vivere, popolare, apprezzare un quartiere bellissimo, ricco di verde e dalla grande storia. Ricchissima la qualità dell'offerta, della cucina, la competenza dei bravissimi sommelier. La lotta al degrado passa anche attraverso iniziative come questa, che restituiscono le diverse aree della città alla bellezza che meritano".
"Sempre di più quest'Amministrazione sta progettando e sostenendo eventi al quartiere Giardino - dice il vicesindaco e assessore alla sicurezza Nicola Lodi -, una zona che merita di essere restituita alla città, con iniziative di qualità, con la cultura, con la sicurezza. Stiamo lavorando a nuovi eventi per animare il quartiere e valorizzarlo, per la bellezza che esprime".

 

(Ferrara Rinasce)

 

Immagini scaricabili: